Post

Il possibile vero nome dell'Alfa Romeo di segmento D (Giulia)

Immagine
Solo poco tempo fa vi abbiamo detto che la nuova segmento D di casa Alfa Romeo potrebbe non chiamarsi Giulia ( leggi qui ), e adesso d iverse fonti ipotizzano che la nuova berlina potrebbe avere una denominazione alfanumerica come principali rivali premium. Ricordiamo

Gli obbiettivi di FCA

Immagine
FCA vuole  raggiungere il break even point in Europa nel 2016 attraverso due progetti di sviluppo che serviranno ad alzare le vendite del gruppo in Europa. Con il primo FCA si aspetta ottime vendite di  Fiat 500X  e   Jeep Renegade (prodotte insieme alla Fiat Punto a Melfi e che stanno già ottenendo ampi consensi aiutando alla crescita di Jeep) oltre ai nuovi modelli in arrivo. Con l'altro progetto,   FCA   punta sul rilancio di   Alfa Romeo   che si articolerà in due fasi: l'arrivo dalla nuova   Alfa Romeo "Giulia" e di un'itera nuova gamma  e lo sbarco di Alfa Romeo in USA e in altri mercati del mondo. FCA, inoltre, vuole raggiungere la piena occupazione in Italia entro il 2018 ( leggi qui ). Al

Fiat Punto: quale sarà il suo futuro?

Immagine
Fiat sta valutando se sostituire la Punto con un modello nuovo, inedito, o se continuare con la famiglia 500, presentando la 500 5 porte, o addirittura pensare a una 600 o 127 in chiave moderna. Secondo il capo del centro stile, Roberto Giolitto, la Punto può essere assorbita nella famiglia 500, creando una berlina di segmento B con cinque porte. Ma Fiat sta pensando quale potrebbe essere la scelta migliore per la sua nuova segmento B. Per Olivier Francois, capo del marchio Fiat, la decisione è difficile, e si stanno concentrando sul trovare un auto adatta a sostituire la Punto, anche perché, Fiat, ha bisogno di una nuova vettura nel segmento B, ma non deve provocare delle perdite, ma far fare soldi. Il problema è che la concorrenza è tanta e agguerrita in questo segmento, che è il più difficile quando si deve proporre un buon prodotto. Olivier Francois dice che non è nemmeno facile inserire la Punto nella famigl

Lancia Delta: offerte di fine serie

Immagine
La Lancia Delta è uscita di produzione ad agosto, ma sicuramente non sarà un addio ( leggi qui ), ma nel frattempo arrivano le offerte di fine serie. In questi mesi sarà possibile approfittare di offerte di fine serie su Lancia Delta 1.6 MultiJet gasolio nelle versioni a 105 CV e a 120 CV, oppure per la bi-fuel T-Jet 120 CV Ecochic GPL, per le vetture a chilometri zero. Ricordiamo che Lancia Delta ha fatto parlare di se per l’arrivo di   198 vetture   con motore   1.6 MJT 105 CV  per la  Polizia di Stato, destinate alle sedi di 15 regioni italiane dei Reparti

Listino Italiano di Fiat 500X

Immagine
Sono aperti gli ordini di Fiat 500X. Il crossover della famiglia 500, è prodotto nello stabilimento di Melfi (Potenza) , insieme a Jeep Renegade e Fiat Punto, e arriverà in 100 mercati del mondo, tra cui gli Stati Uniti. Ecco il listino Italiano di  Fiat 500X . 1.6 litri E-TORQ da 110 CV 4×2 POP: 17.500 Euro . 1.6 litri E-TORQ da 110 CV 4×2 POPSTAR: 20.000 Euro . 1.4 litri turbo MultiAir II da 140 CV 4×2 POPSTAR: 21.900 Euro . 1.4 litri turbo MultiAir II da 140 CV 4×2 LOUNGE: 24.400 Euro

Jeep Wrangler nuova generazione con automatico otto marce e alluminio

Immagine
Jeep Wrangler  si prepara al grande rilancio tecnologico in grande stile. Il modello che sostituirà la generazione attuale porterà al debutto numerose novità. Fra tutte il cambio automatico a otto marce, che già equipaggia molti modelli dei marchi  Chrysler .  La nuova Wrangler (che arriverà nel 2018) dovrà ridurre i consumi in maniera sostanziale. Secondo  Automotive News  l'otto marce di progettazione ZF avrà crescenti applicazioni in futuro.  "Abbiamo in programma di utilizzare questa trasmissione su tutti i nostri modelli a trazione posteriore, tranne le versioni heavy-duty dei pick-up Ram e la SRT Viper", si legge in un documento indirizzato nelle scorse settimane alla Securities and Exchange Commission.  Il nuovo modello porterà al debutto anche una scocca inedita, realizzata prevalentemente

Maurizio Arrivabene: nuovo responsabile della Gestione Sportiva Ferrari

Immagine
Il nuovo responsabile della Gestione Sportiva Ferrari è Maurizio Arrivabene. Il manager assumerà il ruolo di Team Principal della Scuderia, in sostituzione di Marco Mattiacci. Arrivabene è un volto noto nell'ambiente della Formula Uno. Entrato in Philip Morris nel 1997, si è dedicato al marketing e alle attività promozionali della multinazionale, arrivando a ricoprire il ruolo di Vice Presidente di Marlboro Global Communication. Già membro del board di Juvents FC e della F1 Commission, Arrivabene ha seguito in prima persona la partnership tra la Philip Morris e la Ferrari, diviso tra Maranello e la pista. A gennaio verrà inaugurata la struttura che ospiterà la nuova Gestione Sportiva, in cui Maurizio Arrivabene e i suoi uomini dovranno lavorare in ottica futura per riaprire un ciclo

Alfa Romeo: il motore lo fa la Ferrari le auto saranno prodotte in Italia

Immagine
I motori dell’ Alfa Romeno  saranno della  Ferrari e  progettati a  Maranello . E’ il progetto di  Sergio Marchionne  per rilanciare l’Alfa Romeo nell’alta gamma delle auto. Verrà sfruttata la tecnologia Ferrari per i motori. “Sarebbe da imbecilli non farlo”, ha dichiarato l’ad. E' quello che accade per le  Maserati Quattroporte e Ghibli  spinte da propulsori a benzina