Passa ai contenuti principali

Post

NOTIZIE

Fiat 124, l'auto dalle mille versioni

• Commercializzata tra il 1966 e il 1974, la Fiat 124 si presentava come una berlina di fascia media dall'estetica convenzionale. Sotto questo aspetto si nascondeva una meccanica versatile ed affidabile con bassi costi di produzione e manutenzione ed un'adattabilità che moltiplicò le versioni basate su questo modello. • Le versioni sportive della Fiat 124, in particolare la spettacolare Sport Spider, sono rimaste nella memoria per la loro eleganza e dinamismo. Hanno avuto successo nel mercato americano e sono stati prodotti fino al 1985. • La Fiat 124 ha segnato un'intera epoca. Le sue caratteristiche e la sua accessibilità ne hanno fatto sì che fosse prodotto in serie fuori dall'Italia. L'Unione Sovietica, la Spagna, la Turchia, la Corea e l'India produssero versioni nazionali di questo modello con altri marchi su licenza Fiat. In alcuni casi, ha alimentato milioni di persone in tutti e cinque i continenti fino al 21° secolo.   Presentata al Salone di Gin
Post recenti

Fiat Cronos raggiunge le 200mila unità vendute in Brasile

Il modello si è assicurato una quota nel segmento del 17,6% tra le berline B in aprile  Nel 2023 Cronos ha registrato una crescita delle vendite del 22% rispetto all’anno precedente  Lanciata sei anni fa, la Fiat Cronos ha conquistato il cuore dei brasiliani. La berlina ha appena raggiunto la soglia delle 200mila unità vendute nel paese. Il modello ha registrato il suo miglior mese dell'anno in aprile, raggiungendo circa 3.400 vetture vendute con una quota nel segmento del 17,6% tra le B-Sedã. Nel 2024 si contano già più di 9.800 veicoli. Nel 2023 il modello ha avuto un aumento delle vendite del 22% rispetto all'anno precedente.  Venduto in dieci paesi dell'America Latina, il modello ha un design audace, interni spaziosi con ottime rifiniture e il bagagliaio più grande del segmento (525 litri). Dispone, ad esempio, di un centro multimediale Touchscreen da 7" con Android Auto e Apple Car Play in tutte e quattro le versioni e sedili in ecopelle di serie sul Precision 1.3

Alfa Romeo Junior, anteprima francese

Dopo essere stata svelata nel cuore storico del marchio a Milano, la nuova Alfa Romeo Junior viene svelata per la prima volta in Francia durante l'edizione 2024 del Rallye des Princesses.   La partenza di questa gara da Place Vendôme offre uno scenario degno di una simile novità: l'Alfa Romeo Junior ha scosso il segmento delle auto compatte (segmento B), il più grande del mercato europeo, nonché uno dei più dinamici e contesi . Alfa Romeo Junior è la nuova compatta che reintroduce la sportività specifica dell'Alfa Romeo nel segmento B. Un ritorno simbolico per gli appassionati di Giulietta e Mito, ma anche un caloroso benvenuto per una nuova generazione di appassionati Alfa Romeo e, come di consueto in questo segmento, un pubblico più femminile e urbano. Con un design tanto sportivo quanto potente , carico dell'eredità secolare e leggendaria dell'Alfa Romeo, Junior presenta un nuovo linguaggio stilistico per i prossimi anni. Fedele al DNA sportivo del marchio, Alfa

Miki Biasion guida la Lancia Aurelia B20 GT alla 1OOO Miglia 2024

Miki Biasion partecipa alla 42esima edizione della 1OOO Miglia a bordo dell’Aurelia B20 GT del 1955. Il marchio Lancia partecipa alla 1OOO Miglia nel 70° anniversario della vittoria della Lancia D24 Spider. Il 1954 segnò il culmine di un biennio vincente per il marchio, protagonista indiscusso nelle competizioni sportive del tempo. Miki Biasion torna a competere gareggiando a bordo di una vettura Lancia, marchio che gli ha consentito di ottenere il titolo di campione del mondo per ben due volte nel 1988 e nel 1989 su Lancia Delta integrale. Accanto all’Aurelia B20 GT, ci sarà anche la Nuova Lancia Ypsilon in qualità di support car, proprio nei giorni in cui le vetture saranno disponibili presso tutti i concessionari italiani “casa Lancia”.   “Il Rinascimento del marchio si fa ogni giorno più concreto e reale. E oggi, in un passaggio ideale del testimone tra passato e futuro, siamo pronti a far appassionare ancora una volta tutti i nostri fans celebrando al meglio il 70° anniversario de

Alfa Romeo 33 Stradale: il coraggio di sognare

Per trasformare un sogno in realtà è necessario, prima di tutto, una buona dose di coraggio e un pizzico di sana follia. Gli stessi ingredienti con cui nacque nel 1967 l’auto considerata da molti tra le più belle di sempre: la 33 Stradale. Oggi, con la stessa audacia e visione, il team Alfa Romeo ha ideato e sviluppato la nuova 33 Stradale, un’autentica opera d’arte in movimento, generata dal perfetto connubio di bellezza e tecnica. Il suo obiettivo è regalare l’esperienza di guida più esaltante e il fascino immortale di un’icona a una ristrettissima cerchia di appassionati, che hanno creduto fin dall’inizio nel progetto. La nuova 33 Stradale, infatti, nasce nella neonata “Bottega” Alfa Romeo dove designer, ingegneri e storici del marchio incontrano i 33 proprietari per decidere insieme la loro configurazione ideale, esattamente come avveniva nelle botteghe artigianali rinascimentali o nelle officine dei famosi carrozzieri italiani del Novecento, quando Alfa Romeo modellava le sue crea

La nuova Alfa Romeo 33 Stradale al “Concorso di Eleganza di Villa d’Este”

Il “Concorso d’Eleganza Villa d’Este” è uno tra gli eventi tra i più antichi e prestigiosi del settore, che ogni anno incorona le più belle vetture storiche e, dal 2002, anche i prototipi più affascinanti. In gara per l’ambito titolo “Design Concept Award” ci sarà la nuova Alfa Romeo 33 Stradale, una vera e propria opera d’arte in movimento che coniuga heritage, bellezza senza tempo e innovazione. Realizzata in soli 33 esemplari esclusivi, la nuova fuoriserie Alfa Romeo reinterpreta gli stilemi della sua progenitrice del ‘67, che a sua volta derivava dalla Tipo 33, icona del motorsport degli anni ’60. L’evento sul Lago di Como è legato in modo indissolubile alla storia del marchio, come dimostra la splendida 6C 2500 SS Villa d’Este del ‘49, un capolavoro di raffinatezza, tecnica e prestazioni. Emozioni, passione e prestigio caratterizzano l’edizione 2024 del Concorso, che vedrà il suo momento clou con la suggestiva parata di auto d’epoca e concept car di fronte al pubblico nel parco di

L'Alfa Romeo 6, origine del leggendario motore Busso V6, compie 45 anni

Lanciata nel 1979, l'Alfa Romeo 6 segnò il ritorno del marchio nel prestigioso segmento delle berline di fascia alta, dal quale era assente da più di un decennio. Questo modello fu il primo ad essere equipaggiato con il motore V6 sviluppato dall'ingegnere Giuseppe Busso, che fece parte della gamma motori di diverse vetture del marchio fino al 2006. L'Alfa Romeo 6 fu la prima vettura del “Biscione” ad avere il servosterzo. Si è distinta per l'elevato livello di comfort e per il comportamento su strada impeccabile, con il tocco sportivo che caratterizza il marchio.   Le berline di alta gamma sono uno dei segmenti essenziali della storia dell'Alfa Romeo. Tuttavia, per quasi tutti gli anni '60, la ditta “Biscione” non ebbe un rappresentante di questa categoria. I fattori che determinano questa assenza sono molti, primo fra tutti la crisi petrolifera che, a partire dal 1973, fa sì che gli sforzi del marchio si concentrino su vetture compatte e a basso consumo. La Pro

Nuova Lancia Ypsilon Mobility Partner dell’Umbria Jazz Festival

Dal 12 al 21 luglio Perugia ospiterà uno dei più famosi eventi al mondo di musica Jazz con spettacoli di artisti affermati e giovani emergenti, oltre a eventi culturali e workshop imperdibili. In qualità di Mobility Partner, Lancia partecipa alla prestigiosa manifestazione mettendo a disposizione una flotta di Nuova Ypsilon per gli spostamenti delle star durante i 10 giorni del festival. Disponibile nelle versioni full electric e ibrida, la Nuova Ypsilon saprà conquistare gli amanti della musica Jazz, un genere da sempre sospeso tra tradizione e innovazione, con il suo charme stilistico e un patrimonio tecnologico all’avanguardia, che ne fanno il punto di riferimento del segmento B hatchback premium. Il nuovo modello Lancia sarà anche esposto in Piazza Matteotti, cuore di tutta la manifestazione, potendo apprezzarne le sinuose forme ispirate ai modelli che hanno scritto la storia del marchio. All'Arena Santa Giuliana il Lancia Stage dove si esibiranno diversi musicisti, prima e dop

Lancia

Con 117 anni di storia, Lancia rappresenta l’eleganza italiana senza tempo, un brand che ha fatto sognare le persone di tutto il mondo, grazie ai suoi veicoli iconici, con l'eleganza di Flaminia e Aurelia B24 Spider, le grandi prestazioni di Delta, Stratos e 037, le eclettiche Fulvia, Beta HPE e molte altre. Ora Lancia è pronta ad avviare la sua Renaissance con un piano strategico decennale che sta procedendo a passi da gigante. Innovazione e design senza tempo sono da sempre i principi fondanti del marchio. E ora sostenibilità, centralità del cliente e responsabilità sociale diventano fondamentali, perché Lancia è decisa a guardare al futuro con grande impegno e ambizione.

Lancia torna nei Rally con HF

Il nuovo logo HF farà il suo esordio sulla Nuova Lancia Ypsilon HF per poi impreziosire anche le versioni ad alte prestazioni dei futuri modelli del brand. A pochi giorni dalla presentazione di Nuova Lancia Ypsilon, la prima vettura della nuova era del marchio, facciamo un altro passo in avanti nel percorso del Rinascimento Lancia, che sottolinea l’anima più brutale e radicale del brand e il suo impegno nel puntare su modelli prestazionali. Luca Napolitano, CEO del marchio Lancia ha dichiarato: «Torneremo nel Rally? Ci stiamo lavorando». La Lancia Ypsilon inaugura una nuova era per il tradizionale marchio italiano. Restate sintonizzati per vedere quali novità annuncerà l'amministratore delegato di Lancia sulla nuova Lancia Ypsilon, ma anche sul marchio stesso. Appuntamento per lunedì maggio 2024 dalle ore 15:00.