Passa ai contenuti principali

FCA, IVECO ed ENGIE annunciano una collaborazione per promuovere il gas naturale


Facebook (Seguici in modalità WEB) Marelli&Pozzi-AutoSesto redazionewm@outlook.com

Fiat Chrysler Automobiles (FCA), IVECO (marchio di CNH Industrial) ed ENGIE (operatore internazionale nel settore dell'energia) hanno annunciato una collaborazione su larga scala per promuovere in Europa veicoli e infrastrutture a gas naturale. Questa collaborazione è in linea con l'implementazione della Direttiva DAFI (Direttiva 2014/94 - Sviluppo di infrastrutture per combustibili alternativi) e dedica un'attenzione particolare a determinati Paesi e regioni, a partire dalla Vallonia, in Belgio.
FCA, IVECO ed ENGIE accolgono e sostengono il recente annuncio del Governo della Vallonia, con il quale hanno collaborato nei mesi scorsi per promuovere e sviluppare l'utilizzo di combustibili alternativi (principalmente CNG e LNG) in termini di infrastrutture e veicoli.
In occasione del "Salon de l'Auto" di Bruxelles, il Ministro della mobilità e dell'ambiente ha annunciato un programma per il miglioramento della qualità dell'aria in Vallonia. Nel rispetto dell'accordo COP 21, la strategia della Vallonia prevede che il 50% dei veicoli delle flotte pubbliche, che necessitano di una sostituzione, utilizzeranno combustibili alternativi a partire dal 1° gennaio 2017 e che la percentuale raggiungerà il 100% dal 1° gennaio 2030. Il Governo Vallone ha inoltre promulgato un nuovo regolamento per promuovere lo sviluppo di infrastrutture a CNG. Ciò è stato sollecitato dal caso di alto profilo italiano, che ha visto l'installazione di una serie di stazioni di servizio in tutto il territorio del Paese.
La collaborazione tra FCA, IVECO ed ENGIE è stata formalizzata attraverso un memorandum di intesa (Memorandum of Understanding - MoU) a lungo termine, con l'obiettivo di stabilire una cooperazione che offra a tutti gli operatori (pubblici e privati) soluzioni complete per combustibili alternativi basati sul gas naturale.
La collaborazione di ampio respiro delineata nel MoU include numerosi Paesi europei come l'Italia, la Romania, la Francia e la Repubblica Ceca e numerose aree di attività come stazioni di servizio in loco, collaborazioni sulla ricerca e lo sviluppo, la cooperazione con Governi e operatori privati per lo sviluppo del CNG nel contesto della Direttiva DAFI europea e di progetti europei come Connect2LNG.


FCA persegue lo sviluppo di motori a combustibili alternativi, colonna portante della sua strategia. L'Azienda ha una storia di successi comprovati nel miglioramento delle prestazioni ambientali dei prodotti e nella fornitura di soluzioni di mobilità sempre più sostenibili attraverso l'uso di combustibili alternativi e occupa una posizione predominante nel settore delle tecnologie a CNG. L'obiettivo è offrire tecnologie che utilizzino i combustibili già disponibili nei mercati obiettivo - dal gas naturale ai biocombustibili - apportando comunque benefici immediati in termini di riduzione delle emissioni. FCA ha sviluppato in maniera significativa la sua gamma a CNG, rendendola, con i suoi 12 modelli attuali e con quasi 700.000 unità vendute dal 1997, la gamma più completa nel settore automotive.

IVECO è il leader indiscusso del mercato europeo, possedendo - con un parco di più di 16.000 veicoli, 5.800 dei quali dedicati al trasporto pubblico - la più ampia quota del mercato dei veicoli a combustibili alternativi attualmente circolanti. Il marchio ha ottenuto un vantaggio tecnologico nei motori a gas naturale grazie sviluppando una gamma completa di veicoli a CNG e LNG (Gas Naturale Liquefatto), dal veicolo commerciale leggero Daily all'autobus urbano Urbanway, al nuovo Stralis NP per il trasporto a lunga percorrenza, lanciato sul mercato nello scorso giugno. Queste iniziative evidenziano il potenziale del metano come combustibile per i veicoli commerciali, per il trasporto pubblico o di pubblica utilità, ulteriori ambiti in cui il marchio riveste un ruolo predominante a livello internazionale.

Insieme, FCA e IVECO intendono continuare a sviluppare le loro gamme di veicoli a gas naturale, già tra le più complete al mondo, innovando ulteriormente la riconosciuta eccellenza tecnologica giocando un ruolo attivo nella promozione dell'offerta e nello sviluppo di operazioni mirate di marketing.

ENGIE è un attore internazionale nel settore dell'energia e un operatore esperto nel gas, nell'elettricità e nei servizi energetici. L'attività di ENGIE si basa sull'affrontare le principali sfide odierne in fatto di transizione alla decarbonizzazione, di decentralizzazione e di digitalizzazione dell'energia: l'accesso a energie sostenibili, la mitigazione dei cambiamenti climatici e l'adattamento agli stessi, la sicurezza delle forniture, l'utilizzo razionale delle risorse e le giuste soluzioni di dati. ENGIE ha una presenza in più di 70 Paesi, oltre 150.000 dipendenti in tutto il mondo e ha generato, nel 2015, ricavi per 70 miliardi di euro. Come pioniere della rivoluzione del settore energetico, ENGIE considera i trasporti come un ambito di interesse fondamentale per lo sviluppo.
I trasporti sono responsabili per il 22% delle emissioni di CO2 nel mondo (fino al 30% in Europa) e il 95% dell'energia consumata da questo settore proviene dal petrolio. Oggi, è essenziale una trasformazione della mobilità che si traduca in una riduzione delle emissioni di CO2 e dell'inquinamento e in un aumento della fluidità, in particolare in città in cui tre persone su quattro vivranno fino all'anno 2050. Per affrontare questa sfida, ENGIE sta sviluppano attività di consulenza alla pianificazione urbana, soluzioni per il trasporto pubblico (elettrificazione, installazione di sistemi di segnalamento, ottimizzazione dei servizi), l'implementazione di combustibili alternativi (inclusa la mobilità elettrica e il gas naturale) e piattaforme digitali per migliorare la fluidità del traffico.

Commenti

Post popolari in questo blog

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DI DUE NUOVE FIAT IN ARRIVO DAL 2025

Durante la presentazione della nuova Fiat Grande Panda, Olivier Francois ceo di Fiat, ha mostrato un video in cui si intravedono le nuove Fiat Fastback e la familiare in arrivo dal 2025.

Previsioni traffico estate 2024: 2 bollini neri all'inizio di agosto

Si avvicinano i giorni più trafficati dell'anno per gli spostamenti verso le località turistiche. Qui trovate le previsioni per luglio,  agosto e l'inizio di settembre,  oltre ai divieti di transito per i mezzi pesanti.  Bollino Verde: traffico regolare  Bollino Giallo: traffico intenso  Bollino Rosso: traffico molto intenso  Bollino Nero: massima concentrazione di traffico con criticità  Particolare attenzione al traffico intenso sulla rete autostradale ligure, sulla A1 tra Milano e Bologna e sulla A14 Adriatica. Per informazioni in tempo reale potete ascoltare Rtl 102.5 e Isoradio 103.3. Disponibili anche su radio DAB e per Isoradio con app RAI Play Sound.

Fleet & Tender di Stellantis Italia si aggiudica gara per fornitura di Fiat Panda, 600 e Doblò alla Pubblica Amministrazione italiana

In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali) sia ibridi che elettrici I modelli che sono stati scelti sono la Fiat Panda, Fiat 600 e FIAT Professional Doblò.   Stellantis Italia, attraverso il dipartimento Fleet & Tender, si è aggiudicata un’importante gara nazionale indetta da Consip per la fornitura di veicoli alla Pubblica Amministrazione italiana. In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali). In particolare, i modelli che sono stati scelti sono Fiat Panda (350 unità), Fiat 600 (1.260 ibrida) e 150 FIAT Professional Doblò termici. Il dipartimento di Fleet & Tender è la divisione altamente specializzata all’interno di Stellantis per la progettazione e la realizzazione di ogni specifica tecnica richiesta nelle gare promosse da Consip per la Pubblica Amministrazione ed in particolare per le forze dell’ordine. Tra cui una fornitura

OBBLIGO DELL'UTILIZZO DELLA CORSIA PIÙ LIBERA A DESTRA

Fino al 2002 il comma 6 dell’art.143 del Codice della Strada diceva che la corsia di destra era riservata ai veicoli lenti, ma questa frase è stata totalmente eliminata dal 15 gennaio 2002. Oggi, l’articolo 143 comma 5 del Codice della Strada prescrive che, salvo diversa segnalazione, sulle strade a due o più corsie per senso di marcia si deve circolare sulla corsia libera più a destra , e la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.  Le sanzioni per l’inosservanza di questa legge prevedono il pagamento di una multa compresa tra 42 e 173 euro, la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida (8 per i neopatentati) e l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento. Il sorpasso a destra non è consentito, ma il superamento sì. Nel sorpasso è previsto il passaggio da una corsia all’altra e il ritorno su quella di origine, mentre il superamento prevede l’avanzamento del veicolo sulla stessa corsia di marci

Produzione FIAT Panda a Pomigliano d'Arco

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Nuova Fiat Multipla 2025

Nel 2025 arriverà un nuovo Suv Fiat, al momento conosciuto come Multipla,  e che appartiene  alla nuova famiglia Panda. Per capire come sarà basta incrociare le immagini del concept mostrato a febbraio,  con le forme delle nuove Citroën C3 Aircross e Opel Frontera. Il risultato è in grandi linee quello creato da auto-moto.com, che anticipa quello che dovrebbe essere l'aspetto definitivo del nuovo modello.  Questo nuovo B-SUV condivide con la C3 berlina e Aircross e con la Opel Frontera la piattaforma Smart Car, progettata fin dall'inizio per accogliere in modo ottimale l'offerta elettrica. Fiat proporrà l'offerta termica tradizionale, e una gamma ibrida che facilita l'accesso all'elettrificazione. E sarà disponibile anche in versione 100% elettrica, con una gamma accessibile. La Multipla avrà fino a 7 posti e avrà una lunghezza di circa 4,39m e avrà prezzi molto contenuti, grazie all'utilizzo della piattaforma Smart Car, e alla condivisione a livello globale

Nuova Fiat Grande Panda

La Grande Panda rappresenta il ritorno di FIAT nel mercato globale mainstream, fondata su tre pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Valori come sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono alla base del progetto, con un design ispirato all'iconica Panda degli anni '80, definita il "blue jeans" dell'automotive per la sua versatilità. La Grande Panda, pertanto, si posiziona come un'auto socialmente rilevante e accessibile a tutti. La nuova Panda è un'evoluzione della prima Panda, trasformandosi in un veicolo del segmento B adatto alle famiglie, con un prezzo di partenza inferiore a €25.000 per la versione elettrica. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, si basa su una piattaforma multi-energia adattabile a livello globale, con un design italiano distintivo e opzioni di motorizzazione per rispondere alle diverse esigenze dei clienti in tutto il mondo. Questo modello segna la transizione di FIAT da u

NUOVA FIAT GRANDE PANDA IN ALLESTIMENTO BASE

Da Instagram (Panero Auto Torino) arrivano le prime immagini della Fiat Grande Panda in allestimento base. La vedremo in dettaglio l'11 luglio 2024. FIAT Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per il confort delle famiglie e della mobilità urbana odierna. FIAT è una delle case automobilistiche in at

Fiat Grande Panda arriva a fine anno con prezzi da meno di 19.000€

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

Dimensioni Nuova Fiat Grande Panda

Come l’iconica Panda degli anni 80 che da oltre quarant'anni ha cambiato il modo di vivere l'automobile, la Grande Panda vanta una personalità cool ed elementi che sorprendono, oltre ad un uso innovativo e intelligente dello spazio. In particolare, la nuova vettura si distingue dalle altre vetture del segmento B per la sua compattezza unica, data dalle dimensioni contenute (3,99 m. di lunghezza al di sotto della media del segmento, 1,57 metri di altezza e 1,76 metri di larghezza), e da una capienza ben organizzata grazie al suo volume compatto: ad esempio, il bagagliaio misura 361 litri mentre la capienza totale dei vani portaoggetti, posti di fronte al passeggero anteriore, è di 13 litri.