Rivisto il piano industriale Alfa Romeo


Render di A.Masera 

In Casa Alfa Romeo, oltre alla Giulia, al facelift di Mito e Giulietta che debutteranno nel 2016 (Giulia: aprile 2016), sono previsti un suv concorrente dell'Audi Q5 seguita dalla nuova Giuletta, da una berlina concorrente della BMW Serie 5, dalla Giulia coupé, da una suv concorrente della BMW X5 e da una sportiva d’alta gamma.
Per via del rallentamento del mercato Cinese e l’esigenza di organizzare una specifica rete di vendita con nuovi concessionari di qualità, i modelli successivi alla Giulia subiranno dei ritardi e cambi di ordine di presentazione che porterà il completamento del piano industriale nel 2020 anzi che nel 2018.

Passione Auto Italiane - Social @passione_auto_italiane - redazionewm@outlook.com 

Commenti

mr70it ha detto…
peccato... (che sfiga)
Bobby ha detto…
Spero proprio, almeno per il mercato europeo, decidano di dare il disco verde alla Giulia SW.
Possibilmente non tra 3 anni, quando il modello sarà vecchio.

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

In autunno arriverà la Nuova Alfa Romeo Giulietta MCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori