Passa ai contenuti principali

FCA all’Ennstal Classic 2017


PAI © Facebook-Google+-Twitter-Instagram-YouTube passioneautoitaliane.it-Passione Fiat Italia -redazionewm@outlook.com

FCA partecipa all'edizione 2017 dell'Ennstal Classic che si svolgerà da oggi al 22 luglio nella regione della Stiria. Si tratta della venticinquesima edizione di un evento che esordì nel 1993 con la partecipazione di 35 vetture ed è diventato, con il tempo, un punto di riferimento per gli amanti dell'automobilismo classico. La presenza di ospiti internazionali e piloti titolati, di anno in anno, ha nobilitato la rassegna che continua a meravigliare i suoi ospiti per il fascino alpino delle strade che la ospitano. La peculiarità della rassegna consiste nella guida tra le più belle strade alpine della Stiria e dal divieto di utilizzare qualsivoglia strumentazione elettronica per la competizione: sono ammessi esclusivamente tripmaster e cronometri meccanici, per coerenza con  l'anzianità delle vetture.


Fiat 1100 S
FCA Heritage, il nuovo dipartimento che tutela e promuove il patrimonio storico dei marchi italiani di FCA, è presente con un prezioso esemplare della propria collezione: si tratta di una Fiat 1100 S.
È la stessa vettura che ha partecipato alla prima "Ennstal Classic" e che torna dopo 25 anni, come tributo a questa edizione giubilare. Lanciata sul mercato nel 1947, la berlinetta sportiva 1100 S è stata la diretta evoluzione della 508 C MM pre-bellica. Esternamente, la sua carrozzeria è stata modificata per creare una berlinetta aerodinamica biposto con una griglia modificata a lamelle verticali e due prese d'aria aggiuntive sotto i fari, tuttavia l'innovazione principale sono stati i livelli di prestazioni ottenuti: 51 CV a 5.200 giri/min, per una velocità massima di 150 km/h. Veloce e moderna, la nuova vettura ha registrato molti successi sulle piste e si è rivelata perfetta per la Mille Miglia: nel 1947 quattro vetture 1100 S conclusero la gara al quinto, al sesto, al settimo e al nono posto assoluto. L'anno seguente, la vettura raggiunse il terzo posto assoluto e nel 1949 vinse la competizione nella sua categoria. Fino al 1950 furono prodotte 401 unità della 1100 S.

Questa partecipazione conferma l'interesse del Gruppo per questo settore in continua crescita che pervade trasversalmente la società contemporanea aggiungendo valore al comparto dell'auto moderna. È online il sito www.fcaheritage.com, dedicato al patrimonio del gruppo. Il portale è la vetrina sul web del reparto FCA Heritage e il punto di incontro di tutti coloro che desiderano saperne di più sulla storia, sugli eventi e sulle iniziative dedicate ai modelli d'epoca dei marchi italiani del gruppo FCA. In questo spazio gli appassionati e i proprietari di Fiat, Abarth, Lancia e Alfa Romeo d'epoca potranno scoprire servizi sempre nuovi, iscriversi a una newsletter dedicata e inviare una domanda online di emissione del certificato di origine.

Abarth
Il marchio Abarth è partner della manifestazione, ed esporrà due vetture in grado di emozionare il pubblico di appassionati e collezionisti che accorrono in Austria da tutto il mondo. Sullo stand al Motorpark ci saranno un esemplare del nuovo Abarth 124 spider e una 695 XSR Cabrio: è la stagione giusta per la guida a cielo aperto.

Abarth 124 spider
Il nuovo Abarth 124 spider, infatti, nasce per essere una roadster distintiva e cool e garantisce tutta l'emozione e il piacere di guidare che solo una vera spider può offrire. Sviluppato grazie alla Squadra Corse Abarth, esemplifica perfettamente i valori portanti del brand: prestazioni, cura artigianale ed eccellenza tecnica. Abarth 124 spider è dotato di un differenziale autobloccante meccanico di serie. Le sospensioni utilizzano uno schema a quadrilatero alto all'anteriore e un'architettura multilink a 5 bracci al posteriore. La meccanica raffinata e l'impiego di materiali speciali hanno permesso di limitare il peso a soli 1060 kg, per un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/cv, il migliore della sua categoria; inoltre, la perfetta ripartizione dei pesi in ordine di marcia di 50/50 garantisce feedback e agilità eccellenti. Sotto il cofano, un potente e affidabile motore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir. Il propulsore eroga 170 CV (ovvero circa 124 cavalli per litro) e 250 Nm di coppia, per una velocità massima di 232 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. È disponibile con cambio manuale a 6 marce o con il cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse.

Abarth 695 XSR Yamaha Limited Edition Cabrio

Accanto al nuovo spider, il marchio Abarth espone la creazione meccanica realizzata attraverso la prestigiosa partnership con Yamaha: la nuova Abarth 695 XSR Yamaha Limited Edition. È disponibile esclusivamente in livrea Grigio Pista e in tiratura limitata e numerata: 695 unità berlina e 695 cabrio, come quella sullo stand austriaco. La vettura in serie limitata si avvale di un estensivo utilizzo della fibra di carbonio, sia all'esterno sia nell'abitacolo: ne sono un esempio i terminali di scarico e le razze del volante. La vettura è ulteriormente personalizzabile con fascia plancia in carbonio, sedili Sabelt in pelle e alcantara con guscio retroschienale in carbonio e, grazie alla rinnovata gamma di kit e accessori Abarth, con copripedali, pomello cambio e battitacco, sempre in fibra. Sotto il cofano, il motore 1.4 T-Jet con turbina GARRETT GT 1446 che viluppa una potenza massima di 165 CV a 5500 giri, e ha una coppia di 230 Nm. Con questo propulsore, la Abarth 695 XSR Yamaha con cambio manuale accelera da 0 a 100 km/h in 7,3" e raggiunge una velocità massima di 218 km/h. L'equipaggiamento di questa serie limitata offre sospensioni posteriori Koni abbinati a molle Eibach, cerchi in lega 17'' Supersport con finitura nero opaco, finiture "Satin Chrome" per maniglie e supporti badge, strisce laterali e inserti paraurti rossi abbinati alle pinze freno rosse, impianto frenante con dischi forati.

Commenti

Post popolari in questo blog

Fleet & Tender di Stellantis Italia si aggiudica gara per fornitura di Fiat Panda, 600 e Doblò alla Pubblica Amministrazione italiana

In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali) sia ibridi che elettrici I modelli che sono stati scelti sono la Fiat Panda, Fiat 600 e FIAT Professional Doblò.   Stellantis Italia, attraverso il dipartimento Fleet & Tender, si è aggiudicata un’importante gara nazionale indetta da Consip per la fornitura di veicoli alla Pubblica Amministrazione italiana. In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali). In particolare, i modelli che sono stati scelti sono Fiat Panda (350 unità), Fiat 600 (1.260 ibrida) e 150 FIAT Professional Doblò termici. Il dipartimento di Fleet & Tender è la divisione altamente specializzata all’interno di Stellantis per la progettazione e la realizzazione di ogni specifica tecnica richiesta nelle gare promosse da Consip per la Pubblica Amministrazione ed in particolare per le forze dell’ordine. Tra cui una fornitura

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DI DUE NUOVE FIAT IN ARRIVO DAL 2025

Durante la presentazione della nuova Fiat Grande Panda, Olivier Francois ceo di Fiat, ha mostrato un video in cui si intravedono le nuove Fiat Fastback e la familiare in arrivo dal 2025.

A Kragujevac parte la produzione della Nuova Fiat Grande Panda

La produzione della Nuova Fiat Grande Panda elettrica è cominciata nello stabilimento Serbo di Kragujevac, polo industriale a sud di Belgrado. I prossimi due mesi saranno dedicati alle prove della catena di montaggio, mentre in autunno partirà la produzione del modello di serie, che raggiungerà le concessionarie prima della fine dell’anno. L’elettrica avrà un listino con prezzi sotto i 25.000€, mentre la versione ibrida da 100 CV avrà prezzi a partire da meno di 19.000€.

Previsioni traffico estate 2024: 2 bollini neri all'inizio di agosto

Si avvicinano i giorni più trafficati dell'anno per gli spostamenti verso le località turistiche. Qui trovate le previsioni per luglio,  agosto e l'inizio di settembre,  oltre ai divieti di transito per i mezzi pesanti.  Bollino Verde: traffico regolare  Bollino Giallo: traffico intenso  Bollino Rosso: traffico molto intenso  Bollino Nero: massima concentrazione di traffico con criticità  Particolare attenzione al traffico intenso sulla rete autostradale ligure, sulla A1 tra Milano e Bologna e sulla A14 Adriatica. Per informazioni in tempo reale potete ascoltare Rtl 102.5 e Isoradio 103.3. Disponibili anche su radio DAB e per Isoradio con app RAI Play Sound.

Produzione FIAT Panda a Pomigliano d'Arco

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Fiat Grande Panda arriva a fine anno con prezzi da meno di 19.000€

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

In Svizzera chi acquista un'auto elettrica di Fiat, Abarth o Alfa Romeo e riceve un veicolo a combustione gratis per 1 mese

Astara innova: L'importatore ufficiale dei marchi Fiat, Abarth e Alfa Romeo lancia una nuova iniziativa per i suoi clienti in Svizzera, per facilitare il passaggio ai veicoli elettrici. I clienti che acquisteranno un veicolo elettrico tra l'1.7.24 e il 30.9.24 potranno usufruire gratuitamente di un veicolo a combustione per un mese. L'offerta è valida da subito presso i concessionari ufficiali Fiat, Abarth e Alfa Romeo in Svizzera.  Astara innova offrendo ai suoi clienti l'uso gratuito di un veicolo a combustione della stessa marca per un periodo di un mese. In questo modo i clienti possono godere del comfort della guida elettrica per tutto l'anno, beneficiando al contempo di un veicolo a combustione della stessa marca, in modo da poter andare in vacanza senza alcun vincolo.  Il veicolo viene consegnato al concessionario del cliente.  Il veicolo è reso disponibile da Astara attraverso la sua nuova offerta di abbonamento: Astara Subscription - Abbonati alla tua pross

Nuova Fiat Grande Panda

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Nuova Fiat Multipla 2025

Nel 2025 arriverà un nuovo Suv Fiat, al momento conosciuto come Multipla,  e che appartiene  alla nuova famiglia Panda. Per capire come sarà basta incrociare le immagini del concept mostrato a febbraio,  con le forme delle nuove Citroën C3 Aircross e Opel Frontera. Il risultato è in grandi linee quello creato da auto-moto.com, che anticipa quello che dovrebbe essere l'aspetto definitivo del nuovo modello.  Questo nuovo B-SUV condivide con la C3 berlina e Aircross e con la Opel Frontera la piattaforma Smart Car, progettata fin dall'inizio per accogliere in modo ottimale l'offerta elettrica. Fiat proporrà l'offerta termica tradizionale, e una gamma ibrida che facilita l'accesso all'elettrificazione. E sarà disponibile anche in versione 100% elettrica, con una gamma accessibile. La Multipla avrà fino a 7 posti e avrà una lunghezza di circa 4,39m e avrà prezzi molto contenuti, grazie all'utilizzo della piattaforma Smart Car, e alla condivisione a livello globale

OBBLIGO DELL'UTILIZZO DELLA CORSIA PIÙ LIBERA A DESTRA

Fino al 2002 il comma 6 dell’art.143 del Codice della Strada diceva che la corsia di destra era riservata ai veicoli lenti, ma questa frase è stata totalmente eliminata dal 15 gennaio 2002. Oggi, l’articolo 143 comma 5 del Codice della Strada prescrive che, salvo diversa segnalazione, sulle strade a due o più corsie per senso di marcia si deve circolare sulla corsia libera più a destra , e la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.  Le sanzioni per l’inosservanza di questa legge prevedono il pagamento di una multa compresa tra 42 e 173 euro, la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida (8 per i neopatentati) e l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento. Il sorpasso a destra non è consentito, ma il superamento sì. Nel sorpasso è previsto il passaggio da una corsia all’altra e il ritorno su quella di origine, mentre il superamento prevede l’avanzamento del veicolo sulla stessa corsia di marci