In dettaglio l'investimento di Fca e Centro Ricerche Fiat per ricerche sull’auto del futuro da realizzare nello stabilimento di Pomigliano D’Arco


Facebook - Instagram - YouTube - Gruppo Skype/Mail redazionewm@outlook.com ©  FCA Italy: società italiana partecipata da FCA - Fiat Ambassador - Piano Ind. -6 mesi - Pranzo Cinquecentisti 
Fiat, Lancia e Alfa Romeo Km0 - gallottiauto.it 0331 14 09 637 Vergiate (VA)





Via libera a un investimento di 42 milioni di Fca e Centro Ricerche Fiat per ricerche sull’auto del futuro da realizzare nello stabilimento di Pomigliano D’Arco. La Giunta della Regione Campania ha approvato una delibera che dà il via libera a finanziamenti per 4 milioni – a valere sul Patto per lo Sviluppo della Campania e Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020 – che si aggiungono a una dote statale di 8,5 milioni a carico del ministero dello Sviluppo Economico.


In questo modo, la Campania dà esecuzione alla parte di sua competenza del protocollo d’intesa sottoscritto il 26 maggio scorso dalla stessa Regione, dal ministero dello Sviluppo Economico, dalla Regione Piemonte, Regione Abruzzo, Provincia Autonoma di Trento e dalle società Fca Italy e Crf. Protocollo finalizzato a individuare e fornire strumenti a sostegno degli investimenti in ricerca che dovrà essere oggetto di uno specifico accordo di programma.

In totale, si tratta di progetti di ricerca e sviluppo dal costo di 156,8 milioni, con agevolazioni massime concedibili per 46 ,3 milioni ripartiti tra Stato e Regioni.

Grazie a questo programma il Centro di Ricerche Fiat realizzerà in Campania investimenti in ricerca e sviluppo per circa 42 milioni da attuare nello stabilimento di Pomigliano d’Arco ma con ricadute industriali anche in quello di Pratola Serra.

Sei, in totale, i progetti previsti dal protocollo d’intesa tra Piemonte, Campania, Provincia di Trento e Abruzzo. Di questi tre progetti avranno importanti applicazioni e ricadute in Campania: «Evoluzione Motori 2020» che tratta di tecnologie per lo sviluppo di motori non inquinanti; «Fatto», acronimo di Funzioni e applicazioni tecnologiche e telematiche ottimizzate per veicoli intelligenti e «Dinamo», Digitalizzazione del processo di sviluppo del prodotto. In altri termini riguarderanno il miglioramento dell’efficienza dei veicoli e dei sistemi di trazione convenzionali e alternativi, la riduzione dell’impatto ambientale del ciclo produttivo e il processo di fine vita.

Commenti

Anonimo ha detto…
il cuore dei marchi Italiani di FCA è e rimane ITALIANO!!!

Post popolari in questo blog

Alfa Romeo Giulietta MCA

Grazie Sergio

Roberta Zerbi: stiamo lavorando al SUV compatto di Alfa Romeo

Per l'area EMEA si punta alla nomina di un Italiano. Lo stabilimento Serbo potrebbe essere ceduto a Tofas. Manley accelera il processo per l'arrivo dei nuovi modelli

Dettagli sui nuovi T3, T4 e Diesel con AdBlue