Alfa Romeo 1900 (1950)


Il concetto di "berlina sportiva" nasce nel 1950 con la 1900: prima vettura dell'Alfa Romeo a essere realizzata su una vera e propria linea di montaggio, la prima ad essere progettata secondo criteri industriali, monoscocca inclusa, la prima con un motore a 4 cilindri nato per essere prodotto in serie.
Le caratteristiche più rilevanti della 1900 sono proprio le sue performance dinamiche: velocità, tenuta di strada, maneggevolezza e sicurezza attiva hanno fatto di questo modello la prima berlina a tre volumi ad alte prestazioni, caratteristiche sino ad allora riservate a vetture decisamente sportive (nella configurazione di carrozzeria) e a modelli di segmento superiore.
Prestazioni da sportiva "pura" in una vettura "da famiglia", una proposta allora innovativa, in un mercato che si avviava verso i grandi numeri. La 1900 colleziona numerose vittorie, e tra queste l'ambito primo posto di classe alla "Carrera Panamericana Mexico" del 1954: è proprio per questo che il celebre slogan che accompagna la pubblicità della vettura recita: "La vettura di famiglia che vince le corse". Alla metà degli anni Cinquanta diventa la prima "pantera" della Polizia di Stato, che si modernizza adottando un veicolo ad elevate prestazioni per far fronte alla criminalità: un ruolo che ricopriranno tutte le berline Alfa Romeo successive.

Commenti

francesco caselli ha detto…
Erano macchine incredibilmente solide, fatte per durare nel tempo, non come adesso
TELEGRAM
PASSIONE AUTO ITALIANE

Post popolari in questo blog

Novità in programma

Aggiornamento software per il 1.4 Fire da 95 CV e AdBlue per i diesel

Nuova Fiat 500L S-Design: emozioni e sportività per le giovani famiglie

Sei milioni di veicoli a Sevel, lo stabilimento di Ducato

FireFly e Mild Hybrid al posto dei Fire, TwinAir e 1.3 MultiJet diesel