PEUGEOT: 210 ANNI DI STORIA E 13 FILM PER RIVIVERLI



Il 26 settembre 2020, PEUGEOT festeggerà 210 anni di audacia, passione, ed innovazione.


Una campagna di comunicazione globale specifica sarà lanciata il 1 ottobre attraverso i social network Twitter, Instagram e Facebook e durerà fino alla fine del mese.


Verranno svelati 13 cortometraggi di 30 secondi che ripercorrono alcuni grandi momenti della vita di PEUGEOT, il più antico Marchio automobilistico al mondo ancora in attività.




13 titoli da scoprire nel corso del mese di Ottobre sui vari canali social:


La PEUGEOT 205

Le Mans 1993

PEUGEOT al WRC

I Dipendenti

PEUGEOT e-Legend Concept

L’avventura alla Pikes Peak

I Charlatans all’Indy 500

La PEUGEOT 404

Armand PEUGEOT

La PEUGEOT Type 1

La PEUGEOT 401 Eclipse

I 6 premi Car of the Year vinti

I successi alle Dakar

 


1° ) PEUGEOT 205: l'auto che non puoi fare a meno di amare.


Prodotta dal 1983 al 1998 in 5.278.050 esemplari.


L'anno è il 1983. PEUGEOT ha dato alla luce quella che sarebbe diventata una icona, una delle rare auto che ancora oggi fa battere forte il cuore di molti appassionati: la mitica 205! Un design ultramoderno per l’epoca, un look impareggiabile, la sportiva GTI, le versioni cabriolet e la Roland-Garros, 16 vittorie nel Campionato del Mondo Rally e 2 nel Rally Dakar. PEUGEOT 205 è stata venduta in oltre 5 milioni di esemplari in 15 anni ... La 205 è decisamente un numero leggendario!


2° ) LE MANS 1993: Cosa c'è di meglio che salire sul podio?


Nel 1993 PEUGEOT iscrive alla gara tre vetture. Tre 905 si schierano sulla linea di partenza della mitica “24h di Le Mans”. È stata l'ultima gara di PEUGEOT prima di passare alla Formula 1. Dopo una feroce battaglia contro le Toyota, il dominio e la vittoria di PEUGEOT sono stati assoluti. Le tre PEUGEOT 905 sono salite sul podio e non hanno lasciato nulla agli avversari.


Dopo questa storica vittoria, PEUGEOT ha concluso il suo viaggio a Le Mans. E così la leggenda è iniziata...


3° ) I RALLYES: Sabbia, fango e polvere: scopri il regno in cui PEUGEOT regna da decenni!


Dopo aver vinto il Safari Rally 1978 (Kenya) con la 504 Coupé Safari, PEUGEOT vinse il Campionato Costruttori con la 205 T16 al suo primo tentativo nel Campionato del Mondo Rally del 1985.


Ma questa è solo la prima di una lunga serie di vittorie. Il Leone avrebbe ruggito sul gradino più alto quasi 50 volte in totale, mostrando al mondo la potenza, la resistenza e l'affidabilità delle vetture PEUGEOT su qualsiasi terreno.


4° ) I DIPENDENTI. È molto semplice. Senza di loro, PEUGEOT non esisterebbe.


Se Armand PEUGEOT fosse stato ancora con noi, avrebbe visto che l'avventura che ha lanciato da solo é cresciuta fino a coinvolgere innumerevoli dipendenti. Avrebbe visto che il loro talento, la loro creatività e la loro passione hanno conquistato 160 paesi reinventando ogni giorno la mobilità di domani. Avrebbe visto che, grazie a loro e alle loro 110 professioni, PEUGEOT è diventata la prima casa automobilistica ad avere contemporaneamente nella sua gamma 3 vetture insignite del prestigioso premio “Car of the Year”. PEUGEOT 308, SUV 3008 e la Nuova 208.


5° ) E-LEGEND Concept. Quando il passato incontra il futuro nascono le leggende.


Salone di Parigi, 2018. La folla si raduna attorno allo stand PEUGEOT. È qui che si trova la protagonista indiscussa dello spettacolo: e-Legend, una concept car 100% elettrica il cui design rende omaggio alla famosa 504 coupé ... e manda la folla in delirio. Pochi giorni dopo la sua presentazione, una petizione online che chiedeva di passare alla fase della produzione in serie ha raccolto più di 70.000 firme. Una prima mondiale.


6° ) PIKES PEAK. Una delle corse in salita più leggendarie, pericolose e selvagge del pianeta.


Nel 1988 e nel 1989, la PEUGEOT 405 T16 ha vinto due volte di seguito la Pikes Peak International Hill Climb. Sono passati altri 25 anni prima che il Leone ruggisse di nuovo sul podio della Pikes Peak - e per Leone intendiamo Sebastien Loeb e la sua 208 T16 nel 2013. Il loro mitico tempo di 8'13 "878 ha battuto il record e stabilito nuovi standard per la gara.


7° ) I CHARLATANS ALL'INDY 500. Scopri perché tre giovani hanno ricevuto questo soprannome. E come dimostrarono che tutti avevano torto.


Sotto questo nome poco lusinghiero si nascondono tre giovani che divennero semplicemente gli inventori delle moderne auto da corsa negli anni di inizio 900. Georges Boillot, Jules Goux e Paolo Zuccarelli, tutti piloti e meccanici di PEUGEOT, si opposero al pensiero degli ingegneri ufficiali PEUGEOT e crearono la L76, una rivoluzionaria macchina da corsa. Nel 1913, Jules portò la sua macchina alla 500 Miglia di Indianapolis, la corsa più agguerrita e prestigiosa dell'epoca ... e divenne il primo europeo a vincerla, battendo gli americani sul loro terreno di casa.


8° ) La PEUGEOT 404. Un'auto. Un'icona.


Prodotta dal 1960 al 1988 in 2.885.374 esemplari.


Nata 60 anni fa dall'incredibile mano di Pininfarina, la PEUGEOT 404 è diventata rapidamente un'icona: elegante, moderna e incredibilmente popolare, incarna la nuova generazione di berline transalpine. Prodotto nelle versioni Super Luxe, Station Wagon, Coupé e Cabriolet, ha venduto quasi 3 milioni di unità in tutto il mondo fino al 1988.


9° ) ARMAND PEUGEOT. "Niente paura ! Devi crederci e basta!" (1849-1915)


Una mente curiosa, vivace e proiettata al futuro: le motociclette PEUGEOT? È lui. Auto PEUGEOT? È ancora lui. Armand PEUGEOT ha sempre creduto nel futuro dell'automobile, spesso contro ogni aspettativa. E grazie al suo talento brillante e alla sua perseveranza, il Leone PEUGEOT ora ruggisce ovunque nel mondo.


10° ) Tipo 1, 2 e 3. Scopri le mamme di tutte le auto!


Siamo nel 1889 e Parigi ospita la sua frenetica Esposizione Universale. Sul suo stand, PEUGEOT espone un prototipo di triciclo con motore a vapore. Questo è la Tipo 1, il primo modello di automobile mai costruito e venduto da Armand PEUGEOT. Dopo questa esperienza, Armand è convinto che la benzina sia il futuro dell'automobile e crea la Tipo 2 e la Tipo 3. Queste sono le prime nel loro genere e ne verranno prodotte 64.


11° ) L'ECLIPSE 401. L'invenzione che tracciò una strada seguita da molti.


Nel 1932, un uomo di nome Georges Paulin sognava di guidare con il vento che gli soffiasse tra i capelli, ma senza dover affrontare i problemi di impermeabilità delle decappottabili dell'epoca. Ecco perché ha inventato il tettuccio rigido retrattile elettrico. PEUGEOT ha acquistato il brevetto e lo ha testato sulle 301, 401 e 601. Il risultato? Tanta modernità e linee incredibilmente eleganti… testimonianza diretta il successo mondiale della PEUGEOT 206 CC 60 anni dopo!


12° ) Auto dell'anno: per 6 volte!


Cosa è successo nel 1969, 1988, 2002, 2014, 2017 e 2020? Ebbene, PEUGEOT ha vinto il premio automobilistico più ambito al mondo, quello di Auto dell'Anno! Le 504, 405, 307, 308, 3008 e 208 sono salite sul gradino più alto del podio, battendo una concorrenza agguerrita e facendo di PEUGEOT la prima e unica Casa automobilistica ad avere tre auto in gamma ad aver vinto l’ambito titolo.


13° ) RALLY DAKAR: 3 vittorie consecutive.


Tre vittorie consecutive in Sud America, sulle tracce dei battistrada dei predecessori. È così che PEUGEOT ha festeggiato il suo ritorno nel rally raid più selettivo e prestigioso al mondo: la Dakar. Nel 2016 con la DKR 2008, nel 2017 con la 3008 DKR (conquistando l’intero podio!) e nel 2018 con la nuovissima 3008 DKR Maxi, PEUGEOT ha davvero lasciato il segno su questi 10.000 km di sabbia, di polvere e pura avventura ... Non c'è da stupirsi che SUV PEUGEOT 3008 sia diventato Auto dell'anno nel 2017!

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI