Chiarimenti sulla frase "Alfa Becomes Alfa e-Romeo"



Alfa Romeo non cambierà nome. "Alfa Becomes Alfa e-Romeo - From 2024, Alfa Becomes Alfa e-Romeo - From 2024, Alfa Becomes Alfa e-Romeo", è ciò che è stato divulgato ufficialmente da Stellantis ieri pomeriggio.

Ma il marchio non cambierà. Le cose, però, non stanno esattamente come - legittimamente - qualcuno poteva temere: "Il marchio non cambierà", ha spiegato un portavoce del gruppo Stellantis interpellato da Quattroruote. La scelta di puntare su una denominazione in qualche maniera provocatoria era semplicemente funzionale a sottolineare che l'Alfa Romeo "si è lanciata nella corsa dell'elettrificazione".

Alfa Romeo diventerà "Alfa e-Romeo" dal 2024. Molto semplicemente vuol dire che per quella data è in programma "il lancio del primo modello 100% elettrico del Biscione". E si tratterà di una variante della B-Suv sorella minore della Tonale che andrà in produzione nella fabbrica polacca di Tychy, al fianco delle cugine a marchio Fiat e Jeep.

Per il resto, sulle vetture, non si leggerà da nessuna parte "Alfa e-Romeo": né sullo stemma, né nel lettering sulla carrozzeria, né altrove. Insomma, le Alfa elettriche si distingueranno certamente da quelle tradizionali per una serie di dettagli e accorgimenti, ma tra questi non rientra nessuna modifica al logo.

Commenti