CITROËN RICEVE IL PREMIO ACTION CO « COUP DE COEUR » PER LA SUA ORIGINALE ESPERIENZA CLIENTE « MY AMI SUPERFAN »

Alla cerimonia dei Premi Action Co, che si è tenuta il 9 dicembre, Citroën è stata premiata per la creazione di un nuovo servizio che permette di scoprire Ami: il programma «My Ami Superfan».

Quest’evento professionale, organizzato dalla redazione di Action Co, ogni anno mette in evidenza le migliori iniziative commerciali. La giuria, composta da giornalisti e professionisti del commercio e della distribuzione, ha assegnato a «My Ami Superfan» il suo premio «Coup de cœur», in riconoscimento del carattere innovativo di questa recente iniziativa.

Il programma «My Ami Superfan» offre l'opportunità di scoprire e provare Ami in un contesto inedito a bordo del veicolo di uno dei nostri clienti ambasciatori, i quali si mettono a disposizione per incontrare e sponsorizzare persone che conoscono, o persone che vorrebbero provare Ami, e che possono prendere un appuntamento con loro tramite il sito internet «citroen.fr/ami».

Questo programma, che promuove un’interazione diretta, mette in evidenza la vicinanza, la convivialità e il messaggio di trasparenza di un utente che guida la sua Ami tutti i giorni. Rappresenta un servizio nuovo, originale e divertente, perfettamente in linea con la filosofia di Ami.

 


Ami è una soluzione di mobilità unica il cui intero ecosistema è stato progettato in modo diverso. E al di là dell'oggetto stesso, l'intero ecosistema di Ami è stato disegnato in modo differente, sia in termini di percorso cliente interamente digitale che per quanto riguarda le modalità di prova e di distribuzione. Fedele a questa filosofia, Citroën innova ancora una volta per andare incontro ai suoi futuri clienti e propone loro un nuovo modo di scoprire Ami, basato sull’esperienza di chi possiede già questo divertente veicolo e lo usa quotidianamente.  


 


UN NUOVO MODO DI SCOPRIRE AMI


Oggi, per informarsi su Ami i consumatori dispongono di diversi canali: il sito internet dedicato, che permette loro di scoprirlo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, di programmare un test drive, ordinare e pagare Ami; oppure - in Francia - i 40 punti vendita Fnac e Darty autorizzati Ami e i quasi 200 concessionari Citroën partecipanti.


Da quest'estate, Citroën ha introdotto un nuovo modo di scoprire Ami, basato sulla trasparenza del messaggio di un cliente che già usa Ami quotidianamente e vive vicino alla persona interessata. Si tratta del programma « My Ami Superfan ». Il programma si basa sulla constatazione molto semplice che le persone esprimono spesso il bisogno di essere rassicurati prima di fare un acquisto. Trovano questa rassicurazione in una persona di fiducia, nelle opinioni espresse online o anche in un conoscente che conosce il veicolo e può rassicurarli nella loro scelta. È su quest'ultimo punto che Citroën innova e propone ad alcuni dei suoi clienti «innamorati» della loro Ami di diventare ambasciatori per mostrare e far provare il proprio veicolo a chi è interessato e vuole saperne di più. Questo nuovo canale di distribuzione, sviluppato appositamente per Ami, riflette anche la volontà di Citroën di aumentare il numero di punti di contatto e quindi di facilitare il test drive del veicolo.


« Il programma My Ami Superfan è nato dalla constatazione che alcuni dei nostri clienti non riuscivano a provare facilmente il veicolo in talune zone. Inoltre, altri avevano bisogno di parlare con i proprietari di Ami per condividere la loro esperienza di utilizzo. Così, abbiamo creato questo sistema basato su ambasciatori, fan di Ami. Possono far provare il loro veicolo ai loro amici e familiari o alle persone che lo richiedono. Non appena viene effettuato un ordine, l'ambasciatore e il cliente ottengono un vantaggio esclusivo. Infine, così come Ami è un oggetto unico nel mondo della mobilità, anche la sua distribuzione è unica grazie a questo programma My Ami Superfan. »


Laurent Beaune, Business Developer


 


IL PERCORSO DI INCONTRO


Per diventare un «My Ami Superfan» è sufficiente innamorarsi della propria Ami e voler condividere questo sentimento con altre persone che sono interessate a conoscere meglio Ami e a scambiare idee con un utente in modo amichevole e trasparente. Quando il potenziale cliente effettua l’ordine dopo un test drive, l'ambasciatore riceve una e-gift card e il nuovo cliente beneficia di un contratto di servizio gratuito per tre anni.


Per diventare ambasciatore, bisogna fare domanda sul sito di vendita online citroen.fr/ami. Il sito è lo stesso per coloro che desiderano fare un test drive con un ambasciatore. I consumatori vengono messi in contatto tramite una piattaforma basata sulla geolocalizzazione, in modo che il potenziale cliente possa incontrare l'ambasciatore più vicino a casa sua. Tutto quello che devono fare è prendere un appuntamento per valutare il veicolo di persona e poi ordinarlo online su citroen.fr/ami, o nella rete autorizzata Ami Citroën o quella di Fnac-Darty (in Francia). Per sviluppare il programma « My Ami Superfan », Citroën ha fatto appello all'esperienza della start-up Demooz, specializzata in test drive prima dell'acquisto.


Diventare ambasciatore Scoprire Ami con un ambasciatore


 


PRIMI RISCONTRI


Ad oggi, sono stati effettuati quasi 250 test dai nostri 50 ambasciatori «My Ami Superfan» che propongono un test drive della loro Ami a tutti coloro che vogliono vederla prima di comprarla e scoprire i dettagli del design esterno e interno di quest’oggetto, sedersi a bordo per apprezzare la sensazione di spazio nonostante le dimensioni esterne così compatte, e provare la sconcertante facilità di guida che si sperimenta solo quando si è al volante.


Il vero vantaggio di questo test tra potenziale cliente e utente è innegabilmente lo scambio di informazioni. Infatti, il richiedente può fare tutte le domande di cui ha bisogno sul funzionamento del veicolo a un utente reale, che condividerà la sua esperienza con la propria Ami. Più di 45 ordini di Ami sono stati fatti dopo queste prove con i nostri ambasciatori.


Oltre agli ordini generati, gli ambasciatori «My Ami Superfan» sono diventati una rete di preziose informazioni per Citroën sulle sensazioni delle persone che provano questo oggetto di mobilità.


« Ci sono diversi motivi per cui ho deciso di partecipare a questo programma di sponsorizzazione: un concetto tutt'altro che banale, l'opportunità di imparare le basi delle relazioni con i clienti, un'esperienza di apprendimento amichevole e gratificante, che mi ha permesso di uscire dalla mia comfort zone, e anche il fatto che ho potuto trascorrere un momento piacevole e parlare del veicolo con persone di tutti i tipi: cinquantenni che vogliono acquistare un secondo veicolo meno ingombrante per i loro spostamenti casa-lavoro, giovani adulti di 25-30 anni senza patente B che aspirano a una mobilità più libera, o genitori che vedono Ami come un'alternativa alle due ruote per sapere che i loro figli adolescenti sono più protetti.


Al liceo, vedo circa 15 Ami nel parcheggio ogni giorno. Anche prima di diventare ambasciatrice, ho incoraggiato uno dei miei insegnanti a comprarne una... L'ho fatto per curiosità e per divertimento, per mettermi nei panni di un venditore e scoprire cosa vogliono gli acquirenti.»


Flavie, 16 anni, ambasciatrice a Lille.

Commenti

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA