Il car sharing aziendale si rinnova: Leasys presenta il nuovo I-Share


Leasys rinnova completamente I-Share, la piattaforma di corporate car sharing con cui i driver possono condividere lo stesso veicolo aziendale, garantendo l'efficienza operativa e una migliore economia nella gestione della flotta.

Il nuovo I-Share è stato dotato di tecnologia keyless, app user friendly e un nuovo sito.

Il portale è stato inoltre integrato con veicoli elettrici: l’ideale per le aziende interessate a valutare una sostituzione graduale della flotta in chiave green.


Da oggi il car sharing aziendale si fa semplice, innovativo e smart. Leasys, brand Stellantis e controllata di FCA Bank, lancia una versione completamente rinnovata di I-Share, la soluzione di corporate car sharing pensata per agevolare l’utilizzo e la condivisione dei veicoli aziendali. Il servizio è ora dotato di una tecnologia keyless all’avanguardia, di un’app user friendly per i driver e di un nuovo sito a disposizione dei fleet manager (disponibile al link ishare.leasys.com), che possono gestire facilmente la flotta in sharing.


 


I-Share permette alle aziende di ottimizzare la gestione dei propri veicoli condivisi e ne agevola il monitoraggio, presentandosi come una valida risorsa specie dopo che, negli ultimi anni, la mobilità dei dipendenti è diventata un tema centrale per i sistemi di welfare aziendali. I -Share, infatti, rappresenta anche un incentivo all’utilizzo condiviso dell’auto aziendale, che da benefit esclusivo diventa quindi un benefit condiviso, offrendo all’interno dell’azienda un servizio in più a costi contenuti.


 


Con la nuova app per la fruizione del servizio attraverso una tecnologia “keyless” si azzera la gestione amministrativa di consegna e riconsegna dei veicoli: i drivers possono gestire in completa autonomia i propri viaggi, prenotando l’auto e sbloccando le portiere direttamente dall’applicazione, senza necessità di dover ritirare le chiavi. I fleet manager possono, attraverso la piattaforma, configurare la flotta in condivisione e le utenze dei driver, impostare le disponibilità e i depositi per il ritiro e la consegna dei veicoli. Si semplifica così la gestione amministrativa della flotta, eliminando i tradizionali registri di prenotazione e identificando in modo certo e tempestivo l’utilizzatore in caso di furti o sinistri. La flotta, inoltre, è sempre sotto controllo grazie alle funzionalità della dashboard presente sul portale, che riporta in maniera puntuale lo stato dei veicoli al fine di monitorarne l’efficienza.


 


In più, I-Share si apre anche ai veicoli elettrici e ibridi diventando la soluzione ideale per le aziende che, operando in contesti urbani, vogliono testare i modelli di nuova motorizzazione nell’ottica di valutare una graduale sostituzione della flotta in chiave green e potersi spostare senza limiti di accesso nelle varie aree della città.


 


L’implementazione e il rilancio del servizio rientrano nel piano di sviluppo di applicativi, sempre più evoluti, di gestione della flotta a supporto del lavoro dei Fleet Managers al fine di migliorare l’efficienza della flotta in termini di “total cost of ownership”.

Leasys continuerà, nel corso del 2022, ad investire in tecnologia con contenuti e servizi sempre digitali, innovativi e orientati alla mobilità green.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

TUTTE LE ANTICIPAZIONI SUL NUOVO DESIGN LANCIA CHE VEDREMO SULLE NUOVE YPSILON, DELTA E D-CROSSOVER

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Ho provato l'Alfa Romeo Tonale Hybrid 130cv

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma