Passa ai contenuti principali

Nuova Jeep Commander arriva in Argentina



Il marchio con le sette fessure conferma la commercializzazione di questo nuovo modello da fine gennaio 2022.

La prima Jeep® sviluppata nella regione arriva per portare un nuovo livello premium al marchio nel paese.

Il nuovo modello è disponibile in due versioni: Limited e Overland

Il Commander incorpora un motore turbodiesel TD380 2.0L 170hp accoppiato a un cambio a 9 marce e trazione 4x4.

La nuova Jeep offre tre file di sedili e una capacità di sette passeggeri.



Dopo aver ottenuto il premio come veicolo premium dell'anno in Brasile, il nuovo Jeep® Commander, la più grande e sofisticata Jeep prodotta nella regione, sbarca sul mercato argentino. Si tratta di portare un nuovo livello di raffinatezza al marchio delle 7 slot del paese e rendere la gamma di prodotti ancora più completa. Progettato per offrire il massimo del comfort, il nuovo Commander nasce dall'esigenza di offrire un nuovo modello per completare l'offerta e ampliare la partecipazione all'interno del segmento dei SUV di medie dimensioni. È un modello con una personalità propria, un design imponente e ricercato con finiture e tecnologia premium senza trascurare l'innegabile capacità di avventura che è caratteristica del marchio Jeep®.


L'equilibrio delle sue linee conferisce eleganza e dinamismo a una tipica Jeep, che presenta le tradizionali sette scanalature che, insieme ai fari unificati, sfoggiano una firma unica, rafforzando la spaziosità e l'imponenza della personalità del Comandante. La silhouette posteriore e la barra orizzontale si abbinano alla raffinatezza della firma del fanale posteriore. 


Il gruppo ottico è stato sviluppato per incorporare l'esclusività al modello. I fari full LED offrono maggiore sicurezza e dispongono di indicatori di direzione dinamici che fungono da elemento di eleganza aggiunto al design esterno. I fanali posteriori, sempre a LED, hanno un nuovo design orizzontale e sono rifiniti in cromo satinato con quattro riflettori inferiori, uno per la funzione di indicatori di direzione e gli altri tre con funzione di luci di posizione e stop. Il gruppo ottico garantisce un'armonia totale tra le sue luci poiché anche i fendinebbia e DRL sono a LED.


 


Il modello è offerto in otto opzioni di colore abbinate a un tetto nero pianoforte. La versione Limited equipaggia i telai inferiori in nero, mentre nella versione Overland sono in tinta con la carrozzeria. Inoltre, la versione Overland incorpora un tettuccio panoramico a doppio pannello con comando elettrico e oscurante.


 


In particolare, il nuovo Jeep Commander continua la tradizione di incorporare "uova di Pasqua" nel veicolo. Oltre ad alcuni già conosciuti e presenti in altri modelli della gamma, il Commander ne propone di nuovi e invita utenti e appassionati del brand a scoprirli. 


 


Sviluppato sulla piattaforma Small Wide, il Jeep Commander ha una scocca realizzata per il 79% in acciaio alto e ultra resistente, che offre maggiore sicurezza ai suoi occupanti aumentando la rigidità e assorbendo gli impatti.


 


Il modello ha nuove sospensioni anteriori e posteriori con geometria e calibrazione adattate alle dimensioni e al peso del modello. Sono stati sviluppati per offrire le migliori prestazioni, maneggevolezza e comfort in tutte le condizioni.


 


Anche le prestazioni dell'aria condizionata del Commander spiccano. Con sistema dual-zone e ventola posteriore, ha la migliore temperatura di terza fila del segmento, il 10% in meno rispetto alla concorrenza.


 


La raffinatezza può essere considerata l'attributo principale del Jeep Commander. All'interno, è stato progettato per offrire un alto livello di raffinatezza che può essere percepito dai suoi sedili rivestiti in una combinazione di pelle e suede. I materiali di costruzione si aggiungono anche all'esperienza premium negli interni. Le cuciture esterne sono visibili nella cabina e hanno una tonalità ramata che si abbina alle terminazioni del tunnel di trasmissione. Il bracciolo centrale ricorda direttamente l'anno di fondazione del marchio. I sedili anteriori hanno incisioni in basso rilievo sugli schienali, la versione Limited riprende il logo Jeep, mentre per Overland è inciso il nome della versione.  


 


Gli interni del nuovo Commander presentano due varianti di rivestimento in pelle e suede: nero per la versione Limited e marrone per la versione Overland.


 


In linea con i sedili, il cruscotto presenta anche un rivestimento combinato in pelle e pelle scamosciata e finiture cromate satinate visibili anche sugli emblemi esterni del veicolo.


 


Non c'è carenza di spazio nel Commander. Ci sono tre file di sedili, sette posti e uno dei bagagliai più grandi della categoria con 1.760 litri con tutti i sedili ribassati, 661 litri nella configurazione a cinque occupanti e 233 litri con tutti e sette i sedili rialzati, il volume più grande con sette occupanti. nel segmento. Inoltre, il modello ha anche uno spazio di stivaggio di 31 litri di volume.


 


Il nuovo Jeep Commander offre tre file di sedili e una capacità di sette passeggeri. La seconda fila di sedili ha uno sfalsamento longitudinale fino a 14 cm che consente più spazio per le gambe dei passeggeri o scegliere di aumentare ulteriormente il volume di carico del bagagliaio. Sia la seconda che la terza fila di sedili sono reclinabili e garantiscono una posizione comoda a tutti gli occupanti. Inoltre, il nuovo Jeep Commander offre un'eccellente accessibilità a tutto lo spazio interno con un angolo di apertura della porta di 80°, essendo questo il migliore della categoria.


 


La tecnologia abbonda nel nuovo Jeep Commander, mettendo in evidenza il rinnovato sistema multimediale Uconnect di 5a generazione con schermo touch da 10,1”. Questa generazione offre una nuova interfaccia utente con definizione più elevata, maggiore capacità di elaborazione e archiviazione dei dati e la possibilità di collegare dispositivi mobili in modalità wireless per eseguire il mirroring delle applicazioni Android Auto e Apple CarPlay senza la necessità di un cavo fisico.


 


Il cruscotto del conducente è full digital da 10,25'', offre la possibilità di accedere a più informazioni di sistema e personalizzare la lettura secondo i gusti dell'utente


 


Per completare l'esperienza a bordo, il Commander è dotato del sistema audio premium del marchio Harman Kardon con 9 altoparlanti, un subwoofer e 450 watt di potenza. Dispone inoltre dell'esclusiva tecnologia Fresh Air, che utilizza i condotti dell'abitacolo come "altoparlante". Ciò elimina la necessità di altoparlanti tradizionali, riducendo il peso del sistema del 40% e il volume del 70%, oltre a garantire una pressione sonora più elevata e una gamma dei bassi più profonda.


 


Il Commander include anche pagine Jeep Off-Road con informazioni come il grado di rollio e inclinazione, il sistema di trazione selezionato e lo stato del bloccaggio del differenziale.


 


Questo modello incorpora il famoso motore 2.0L 170 CV TD380 Turbo-Diesel, che viene fornito con quattro cilindri, una mappatura di calibrazione specifica e un nuovo convertitore di coppia per ottimizzare la potenza. 


 


Con l'autentico DNA Jeep, entrambe le versioni sono dotate di un sistema di trazione 4x4 con cambio automatico a 9 velocità, selettore del terreno con tre modalità (sabbia/fango, neve e automatico) e HDC (Hill Descent Control), che aiuta il guidatore nelle discese ripide durante la partenza -percorsi stradali. Inoltre, hanno un'altezza minima da terra di 21,2 cm, angolo di ingresso di 26° e angolo di uscita di 24°.



 


Inoltre, incorpora il sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) che lo rende meno inquinante per l'ambiente riducendo le emissioni e il particolato. Questo sistema utilizza un riducente liquido (UREA ARNOX32) che riesce a ridurre dell'85% le emissioni di ossidi di azoto, convertendolo in azoto e vapore acqueo.


 


La sicurezza e la protezione degli occupanti si riflette in tutti i componenti di sicurezza attivi e passivi disponibili. Il veicolo offre sette airbag di serie su tutte le versioni: due anteriori, due laterali, due a tendina e uno per le ginocchia del guidatore.


 


Inoltre, sono incorporate tutte le funzioni di assistenza alla guida intelligente (ADAS) come Adaptive Cruise Control, Collision Alert con frenata automatica, Blind Spot Detection e Cross Traffic, Lane Change Alert, Frenata di emergenza al rilevamento di pedoni, ciclisti o motociclisti, Driver Fatigue Rilevatore, riconoscimento dei segnali di velocità e assistenza al parcheggio semiautomatica.

Commenti

Post popolari in questo blog

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DI DUE NUOVE FIAT IN ARRIVO DAL 2025

Durante la presentazione della nuova Fiat Grande Panda, Olivier Francois ceo di Fiat, ha mostrato un video in cui si intravedono le nuove Fiat Fastback e la familiare in arrivo dal 2025.

Previsioni traffico estate 2024: 2 bollini neri all'inizio di agosto

Si avvicinano i giorni più trafficati dell'anno per gli spostamenti verso le località turistiche. Qui trovate le previsioni per luglio,  agosto e l'inizio di settembre,  oltre ai divieti di transito per i mezzi pesanti.  Bollino Verde: traffico regolare  Bollino Giallo: traffico intenso  Bollino Rosso: traffico molto intenso  Bollino Nero: massima concentrazione di traffico con criticità  Particolare attenzione al traffico intenso sulla rete autostradale ligure, sulla A1 tra Milano e Bologna e sulla A14 Adriatica. Per informazioni in tempo reale potete ascoltare Rtl 102.5 e Isoradio 103.3. Disponibili anche su radio DAB e per Isoradio con app RAI Play Sound.

Fleet & Tender di Stellantis Italia si aggiudica gara per fornitura di Fiat Panda, 600 e Doblò alla Pubblica Amministrazione italiana

In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali) sia ibridi che elettrici I modelli che sono stati scelti sono la Fiat Panda, Fiat 600 e FIAT Professional Doblò.   Stellantis Italia, attraverso il dipartimento Fleet & Tender, si è aggiudicata un’importante gara nazionale indetta da Consip per la fornitura di veicoli alla Pubblica Amministrazione italiana. In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali). In particolare, i modelli che sono stati scelti sono Fiat Panda (350 unità), Fiat 600 (1.260 ibrida) e 150 FIAT Professional Doblò termici. Il dipartimento di Fleet & Tender è la divisione altamente specializzata all’interno di Stellantis per la progettazione e la realizzazione di ogni specifica tecnica richiesta nelle gare promosse da Consip per la Pubblica Amministrazione ed in particolare per le forze dell’ordine. Tra cui una fornitura

OBBLIGO DELL'UTILIZZO DELLA CORSIA PIÙ LIBERA A DESTRA

Fino al 2002 il comma 6 dell’art.143 del Codice della Strada diceva che la corsia di destra era riservata ai veicoli lenti, ma questa frase è stata totalmente eliminata dal 15 gennaio 2002. Oggi, l’articolo 143 comma 5 del Codice della Strada prescrive che, salvo diversa segnalazione, sulle strade a due o più corsie per senso di marcia si deve circolare sulla corsia libera più a destra , e la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.  Le sanzioni per l’inosservanza di questa legge prevedono il pagamento di una multa compresa tra 42 e 173 euro, la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida (8 per i neopatentati) e l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento. Il sorpasso a destra non è consentito, ma il superamento sì. Nel sorpasso è previsto il passaggio da una corsia all’altra e il ritorno su quella di origine, mentre il superamento prevede l’avanzamento del veicolo sulla stessa corsia di marci

Produzione FIAT Panda a Pomigliano d'Arco

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Nuova Fiat Multipla 2025

Nel 2025 arriverà un nuovo Suv Fiat, al momento conosciuto come Multipla,  e che appartiene  alla nuova famiglia Panda. Per capire come sarà basta incrociare le immagini del concept mostrato a febbraio,  con le forme delle nuove Citroën C3 Aircross e Opel Frontera. Il risultato è in grandi linee quello creato da auto-moto.com, che anticipa quello che dovrebbe essere l'aspetto definitivo del nuovo modello.  Questo nuovo B-SUV condivide con la C3 berlina e Aircross e con la Opel Frontera la piattaforma Smart Car, progettata fin dall'inizio per accogliere in modo ottimale l'offerta elettrica. Fiat proporrà l'offerta termica tradizionale, e una gamma ibrida che facilita l'accesso all'elettrificazione. E sarà disponibile anche in versione 100% elettrica, con una gamma accessibile. La Multipla avrà fino a 7 posti e avrà una lunghezza di circa 4,39m e avrà prezzi molto contenuti, grazie all'utilizzo della piattaforma Smart Car, e alla condivisione a livello globale

Nuova Fiat Grande Panda

La Grande Panda rappresenta il ritorno di FIAT nel mercato globale mainstream, fondata su tre pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Valori come sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono alla base del progetto, con un design ispirato all'iconica Panda degli anni '80, definita il "blue jeans" dell'automotive per la sua versatilità. La Grande Panda, pertanto, si posiziona come un'auto socialmente rilevante e accessibile a tutti. La nuova Panda è un'evoluzione della prima Panda, trasformandosi in un veicolo del segmento B adatto alle famiglie, con un prezzo di partenza inferiore a €25.000 per la versione elettrica. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, si basa su una piattaforma multi-energia adattabile a livello globale, con un design italiano distintivo e opzioni di motorizzazione per rispondere alle diverse esigenze dei clienti in tutto il mondo. Questo modello segna la transizione di FIAT da u

NUOVA FIAT GRANDE PANDA IN ALLESTIMENTO BASE

Da Instagram (Panero Auto Torino) arrivano le prime immagini della Fiat Grande Panda in allestimento base. La vedremo in dettaglio l'11 luglio 2024. FIAT Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per il confort delle famiglie e della mobilità urbana odierna. FIAT è una delle case automobilistiche in at

Fiat Grande Panda arriva a fine anno con prezzi da meno di 19.000€

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

Dimensioni Nuova Fiat Grande Panda

Come l’iconica Panda degli anni 80 che da oltre quarant'anni ha cambiato il modo di vivere l'automobile, la Grande Panda vanta una personalità cool ed elementi che sorprendono, oltre ad un uso innovativo e intelligente dello spazio. In particolare, la nuova vettura si distingue dalle altre vetture del segmento B per la sua compattezza unica, data dalle dimensioni contenute (3,99 m. di lunghezza al di sotto della media del segmento, 1,57 metri di altezza e 1,76 metri di larghezza), e da una capienza ben organizzata grazie al suo volume compatto: ad esempio, il bagagliaio misura 361 litri mentre la capienza totale dei vani portaoggetti, posti di fronte al passeggero anteriore, è di 13 litri.