La campagna di comunicazione di Nuovo Scudo porta in scena tre storie di imprenditoria



FIAT Professional celebra il ritorno di Scudo con il lancio del nuovo format “Space for new ideas”, con protagoniste tre storie autentiche dell’imprenditoria italiana.

Tre storie di vero lateral thinking: tre aziende familiari danno vita a tre video, tre documentari e cinque product pills per il nuovo format di comunicazione del marchio.

Al loro fianco FIAT Professional Scudo, il partner perfetto per i “nostri” professionisti e sviluppato per rispondere alle esigenze dei clienti grazie alle sue ingegnosità di prodotto innovative.

 


FIAT Professional celebra il ritorno di una delle sue icone, Nuovo Scudo, con il lancio del nuovo format “Space for new ideas”: tre video da 30”, tre documentari e cinque product pills, tutti condivisi sui principali canali social di FIAT Professional, con protagoniste tre aziende simbolo della creatività imprenditoriale italiana. Questa strategia incarna i valori del marchio: sincerità e centralità della persona, ed esalta ancora di più l’importanza di essere un partner per i suoi clienti.  


Al centro del progetto, le storie vere di tre aziende dalla lunga tradizione familiare che, attraverso idee innovative, hanno dato una svolta al loro business e al territorio in cui sono radicate.


Le tre storie di eccellenza raccontano un’Italia che non smette mai di rinnovarsi: la prima presenta i due fratelli dell’azienda agricola Carussin (San Marzano Oliveto, Asti) che portano avanti una tradizione quasi centenaria nella viticoltura, cui hanno saputo affiancare la produzione di birra artigianale. La seconda mostra la famiglia dell’azienda Cashmere Monviso (Ostana, Cuneo) che, nei pressi del maestoso Monviso, alleva capre per produrre formaggio, ma anche cashmere. E la terza ha come protagonista la storia della famiglia dell’azienda agricola Magnarosa (Barge, Cuneo), coltivatrice di meleti da oltre un secolo, che ha dato nuova vita allo scarto del frutto meno adatto alla filiera alimentare, rendendolo base di una linea di creme viso.


Il racconto emerge direttamente dalla voce dei protagonisti, si snoda lungo i sentieri dove lavorano e lascia spazio alle loro nuove idee di cambiamento. Proprio come Nuovo Scudo che sa dare spazio a chi lo sceglie come partner quotidiano. Così il prodotto automobilistico passa quasi in secondo piano, cedendo il passo a quelle intuizioni che fanno grande il Made in Italy nel mondo.


Il modello tornerà maggiormente sotto i riflettori nelle cinque product pills dedicate alle sue principali caratteristiche. Ovviamente, protagonisti saranno ancora le tre famiglie con le loro storie, i volti e le passioni che animano l’imprenditoria italiana e la loro sapiente arte nel rinnovamento.


In anteprima, i tre filmati brevi sono stati presentati nel corso dell’international Media Drive di Scudo e E-Ulysse, dal titolo “A journey made of partnerships”.


Disponibile con due propulsori, uno totalmente elettrico e l’altro diesel di ultima generazione, il Nuovo Scudo è il partner perfetto per i professionisti grazie ad un uso “smart” dello spazio e ad una capacità, un carico utile e un volume ai vertici della categoria, il tutto con dimensioni esterne contenute. La versione BEV, grazie alla batteria da 50 o 75 kWh, vanta la migliore autonomia della categoria, che arriva fino a 330 km nel ciclo WLTP. Inoltre, la maneggevolezza equivalente a quella di un’auto, le dimensioni perfette per l’ambiente urbano (altezza massima di 1,9 m), l’abitacolo ergonomico e una serie completa di ADAS e funzioni di sicurezza offrono al cliente una guida senza stress e un comfort straordinario, il tutto a zero emissioni.

Commenti

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA