Passa ai contenuti principali

Alfa Romeo celebra i 100 anni del Circuito di Monza con i Tribe Days



Con i Tribe Days Alfa Romeo celebra il centenario del Circuito di Monza: un raduno internazionale dedicato alla passione della “Tribe” Alfa Romeo e al suo indissolubile legame con il circuito.

Sabato 10 e domenica 11 settembre, 112 collezionisti provenienti da tutta Europa e 100 Giulia GTA (delle 500 prodotte dal marchio) saranno protagonisti del Tribe Day: vetture iconiche per raccontare la leggendaria storia del marchio italiano e per onorare i 100 anni di passione per il motorsport che legano Alfa Romeo al Circuito di Monza.

Culmine della manifestazione due spettacolari parate: sabato 10 sull’asfalto dello storico tracciato e domenica 11 con partenza da Arese e arrivo a Monza.

I Tribe Days si svolgeranno tra il Museo di Arese e il Proving Ground di Balocco, due luoghi iconici per Alfa Romeo. Ma non solo: la Città di Milano e il Circuito di Monza saranno i palcoscenici del tributo del marchio al circuito, luogo di memorabili vicende sportive.

A coronamento del week end di celebrazioni, tutti i partecipanti ai Tribe Days prenderanno posto in un’area dedicata ad Alfa Romeo nelle tribune Ascari e Biassono per supportare il Team Alfa Romeo F1 Team ORLEN.

Al Museo di Arese la passione prende vita con i “Monza Days”, una ricca programmazione rivolta a tutti gli alfisti.

 


Quest’anno Il Gran Premio d’Italia rappresenta per Alfa Romeo l’opportunità di celebrare il legame indissolubile che lega il Marchio italiano al Circuito di Monza e alle appassionanti vicende sportive che hanno scritto pagine indelebili nel motorsport. Ricorre infatti il 100° anniversario dell’Autodromo di Monza, la pista sulla quale Alfa Romeo ha conquistato il primo titolo di Formula 1 della storia, il 3 settembre 1950, con la Alfetta 158 di Nino Farina.

Alfa Romeo onora questo importante anniversario con i Tribe Days, un raduno internazionale che coinvolge gli appassionati del marchio provenienti da tutta Europa. Alla manifestazione parteciperanno 112 collezionisti appartenenti a Club ufficiali del Marchio, con vetture iconiche capaci di raccontare i 112 anni di storia leggendaria che dal 1910 rappresenta la nobile sportività italiana. L’idea di coinvolgere gli appassionati è stata lanciata il 24 giugno scorso in occasione del Club Meeting Alfa Romeo, che ha riunito al Museo di Arese i rappresentanti dei Club di tutto il mondo. Come sempre, la risposta dei Club è stata entusiasmante.

100 invece saranno le Giulia GTA e i loro possessori che prenderanno parte al raduno. 100 come gli anni del circuito di Monza ai quali si legano successi indimenticabili del marchio nel motorsport. D’altronde, Giulia GTA rappresenta la massima espressione del marchio in termini di sportività, e porta il nome di uno tra i modelli più vincenti della storia del Marchio. Molti dei suoi successi sportivi furono celebrati proprio a Monza: dopo la presentazione al Salone di Amsterdam, il debutto in gara è proprio alla 1000 Km di Monza del 1965 con due vetture iscritte nella categoria prototipi, in attesa dell’omologazione nella classe turismo. Se questa prima esperienza poteva considerarsi un collaudo, il vero esordio fu alla 4 Ore di Monza – fra i più importanti eventi al mondo per le vetture Turismo – con la Giulia Sprint GTA di De Adamich-Zeccoli che dominarono la gara, seguiti da altre sei Giulia GTA gemelle. Alla 4 Ore di Monza si celebrarono quattro vittorie consecutive. Successivamente, molte altre furono le vittorie, dalla Coppa Piemonte alla Inter-Europa e i successi ottenuti dalle versioni Giulia Sprint GTA-SA e GTA 1300 Junior. 

La manifestazione si svolgerà in due luoghi che fanno parte della storia del marchio: Il Museo di Arese, la casa di Alfa Romeo dove i partecipanti si caleranno nella leggendaria storia del marchio tra i gioielli custoditi dalla collezione museale, e il proving ground di Balocco dove prenderanno parte ad emozionanti attività dinamiche di test drive, parate, ed esercizi in pista in grado di esaltare le doti dinamiche delle loro Alfa Romeo.


 


Due iconiche parate firmate Alfa Romeo


I momenti più iconici dei Tribe Days Alfa Romeo saranno due parate. La prima avrà luogo sabato pomeriggio all’interno del circuito di Monza dove le 112 vetture storiche coinvolte sfileranno nello stesso tracciato che nel week end vedrà le monoposto di F1 competere tra loro. La mattina successiva, la seconda parata vedrà le 112 Vetture storiche e le 100 Giulia GTA partire dal Museo di Arese per attraversare la città di Milano toccando alcuni tra i luoghi più rappresentativi. Lasciato il Museo di Arese, il corteo sfilerà attraverso Milano costeggiando l’Arco della Pace, La piazza del Castello Sforzesco, simbolo del quale si fregia il logo Alfa Romeo, toccando poi piazza Duomo, piazza Della Scala, via Montenapoleone, piazza Cavour, piazza della Repubblica e Stazione centrale. Non mancherà un passaggio nei luoghi dove ad inizio secolo sorgeva il Portello, primo sito produttivo Alfa Romeo ed oggi sede del primo Flagship store caratterizzato dalla nuova brand identity del marchio. Infine, la carovana si dirigerà verso l’autodromo di Monza dove tutti i partecipanti prenderanno parte da spettatori al gran premio sostenendo l’Alfa Romeo F1 Team ORLEN in un’area dedicata a loro nella tribuna Ascari e Biassono.


 


Una livrea dedicata sulla C42 firmata dal Centro Stile Alfa Romeo


Come di consueto, in occasione del gran premio d’Italia la C42 scenderà in pista con una livrea realizzata specificamente per l’occasione dal Centro Stile Alfa Romeo. I designer Alfa Romeo reinterpretano gli elementi storici della scritta ad andamento diagonale e il biscione storico degli anni 50, già presenti nella livrea ufficiale.

A questi viene data maggior visibilità con una posizione centrale nell'engine cover, e ne viene aumentata la dimensione con un’inedita soluzione che differisce da fiancata destra a fiancata sinistra. Si offre così una lettura sempre diversa a seconda dei punti di vista. 

Il logo circolare storico per questa occasione trova spazio anche sul musetto della vettura.

I due loghi rendono così omaggio alla città e alla regione i luoghi natale del marchio: un legame indissolubile scritto nel nome: Anonima Lombarda Fabbrica Automobili.


 


Al Museo Alfa Romeo prendono vita i “Monza Days”


Come da tradizione, il GP d’Italia vedrà un calendario ricco di eventi e attività rivolto a tutti gli alfisti presso il Museo Alfa Romeo. Si inizia mercoledì 7 settembre con i piloti Valtteri Bottas e Zhou Guanyu che incontreranno tifosi e appassionati per una sessione di autografi dalle 19,30 alle 20,30. Il Museo rimarrà aperto fino alle 21.

Sul maxischermo di sala Giulia saranno trasmesse in diretta sia le sessioni di prove e qualifiche di sabato 10 settembre, sia la gara domenica 11. Sabato e domenica, alle ore 17, gli appassionati potranno sfilare in parata sulla pista interna del Museo con la propria Alfa Romeo, di qualsiasi anno e modello.

Info e prenotazioni: info@museoalfaromeo.com.

Commenti

Post popolari in questo blog

La Fiat Pandina verrà presentata il 29 febbraio

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026.

Nuova Fiat Pandina - Fiat Panda MY 2024

L'attuale Fiat Panda rimarrà in listino almeno fino al 2026 e sarà sempre prodotta a Pomigliano D'arco (Napoli).  Per questo motivo stanno arrivando alcuni aggiornamenti come la strumentazione digitale, un nuovo volante e nuovi sistemi adas per la sicurezza stradale. Ma l'11 luglio 2024 verrà svelata anche la nuova Fiat Panda, che sarà parente stretta della nuova Citroen C3 e per non creare una sovrapposizione di nomi, la Panda attuale con il model year 2024 acquisirà il nome di Pandina. La Fiat Pandina sta per arrivare e rappresenterà il modello d'accesso al mondo Panda. Sarà disponibile con motore 1.0 Hybrid e non dovrebbe essere prevista la versione 4x4.

Nuova Lancia Gamma

La nuova Lancia Gamma sarà il secondo modello della nuova era Lancia. Durante la presentazione della nuova Lancia Ypsilon è stata mostrata anche la prima immagine ufficiali delle nuove Lancia Gamma. Sarà un ammiraglia della categoria di Citroen C5X e Peugeot 408, e sarà prodotta a Melfi.  Nel 2026 vedremo questa nuova ammiraglia, lunga 4.6 metri e che permetterà al marchio Lancia di entrare nel segmento più grande in Europa. Sarà disponibile solo con motorizzazione completamente elettrica.

Nuova Lancia Ypsilon da 24.000€

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LE PRIME IMMAGINI UFFICIALI DELLE NUOVE LANCIA GAMMA E DELTA La nuova Lancia Ypsilon è ordinabile ed è disponibile nella serie speciale top di gamma Cassina in versione completamente elettrica. L'unico prezzo ufficiale, è riferito a questa versione, ed è di poco meno di 40.000€.  Ma a maggio verrà presentata l'intera gamma della nuova Lancia Ypsilon, e sarà disponibile anche la versione termica con motore ibrido, l'unica nuova Lancia disponibile con questa motorizzazione.  Per le altre versioni non è stato ufficializzato il listino, ma si parla di un prezzo di partenza di cerca 24.000€, riferito all'allestimento base con motore termico a 3 cilindri da 1.2 litri in grado di erogare fino a 100 CV, con batteria agli ioni di litio da 48 Volt e il nuovo cambio elettrico a doppia frizione a 6 rapporti. L'intera gamma sarà ordinabile da maggio, mentre a giugno Lancia sarà presente alla Mille Miglia e in questa occasione avremo maggiori informazioni

Da oggi cambia la gamma FIAT

Oggi è l'ultimo giorno in cui sarà possibile ordinare le Fiat 500, 500X e Tipo. Questa decisione è legata all'introduzione della nuova norma europea omologativa di sicurezza, che introduce una serie di sistemi avanzati di assistenza alla guida, ora obbligatori. La nuova normativa è obbligatoria e si applica alle nuove immatricolazioni a partire dal 1 Luglio 2024. Di conseguenza i modelli di nuova produzione possono essere immatricolati entro Giugno 2024. Entro questa data, quindi, andrà esaurita la produzione e lo smaltimento degli stock dei modelli sopra indicati.  Per 500, 500X e Tipo non ci sono informazioni su un possibile arrivo di un aggiornamento, anzi, per 500 e 500X si parlava già di uscita di produzione nel corso del 2024. Per la 500 si sapeva già che ci sarebbe stato lo spostamento della produzione dalla Polonia all'Algeria, senza la possibilità di avere aggiornamenti alle nuove normative, e di conseguenza la possibilità di mantenere le vendite nei Paesi della Co

Mirafiori produrrà anche la prossima generazione della Fiat 500e

Stellantis è inoltre convinta, ed ha i piani per farlo, che con l’avvio del nuovo piano incentivi italiano ci sia la possibilità di aumentare la produzione a Mirafiori della 500 elettrica, riportandola a numeri che gli spettano per il gioiello che è. Così come il futuro di questa iconica vettura elettrica, e le sue naturali evoluzioni che arriveranno nell’ambito del Piano strategico Dare Forward 2030, sarà sempre legato alla città di Torino che va considerata come la Casa della 500.

Fiat vuole riproporre la Multipla. La nuova Fiat Strada arriverà anche in Europa

Olivier Francois, intervistato da Fedez sul suo canale YouTube Wolf, ha dichiarato che il piccolo pickup Strada, venduto in Sud America, avrà presto una nuova generazione, che sarà globale. Per quanto riguarda la Multipla, il manager dichiara che ha intenzione di riproporla, soprattutto la 600 Multipla, dichiarando che sta lavorando per far tornare modelli iconici del marchio Fiat. L'11 luglio 2024 vedremo la nuova Fiat Panda, che sarà più grande ed elettrica. L'attuale rimarrà in produzione fino al 2026 con il nome Pandina. Maggiori informazioni saranno disponibili il 29 febbraio.

Gli interni della nuova Alfa Romeo Milano

Procedono presso il centro sperimentale di Balocco i test di sviluppo dell’Alfa Romeo Milano, la piccola sportiva della gamma concepita e disegnata dalla maestria del Centro Stile Alfa Romeo. Milano verrà presentata al mondo il 10 aprile attraverso un evento che avrà luogo proprio a Milano, e sarà trasmesso via streaming per tutti coloro che vorranno prendervi parte. Sotto la guida esperta della squadra di ingegneri italiani protagonista di progetti straordinari 100% Alfa Romeo (come la 4C, la 8C, Giulia e Stelvio Quadrifoglio e la Giulia GTA), si affina lo sviluppo di Milano, la vettura che vedrà Alfa Romeo esordire nel mondo dei veicoli 100% elettrici. Le strategie di sviluppo vengono coordinate dalla squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo presso il Proving Ground di Balocco dove i collaudatori ritrovano le condizioni ideali per testare in pista i requisiti e target espressi dagli ingegneri dinamici Alfa Romeo, responsabili della validazione del progetto.

In Olanda arriva la nuova Fiat 600 Hybrid

FIAT presenta la Fiat 600 Ibrida; Iconico fuori e Dolce Vita dentro. La Fiat 600 Hybrid è dotata di motore Mild Hybrid da 100 CV e cambio automatico eDCT-6. Offerta di lancio temporanea: versione top La Prima riccamente equipaggiata per 31.990 € (sconto 2.500 €), con tanto lusso, sistemi di sicurezza e assistenza all'avanguardia e guida autonoma (livello 2).   FIAT prosegue sulla strada della mobilità urbana sostenibile e presenta la nuova versione ibrida leggera della Fiat 600. Proprio come la 600e completamente elettrica, anche questa variante del B-SUV eccelle in termini di spazio interno e di un elevato grado di sensazione di Dolce Vita. La Fiat 600 Hybrid garantisce quindi un'esperienza di guida in cui divertimento e divertimento vengono al primo posto, basandosi sul carattere e sulle caratteristiche dell'auto familiare compatta di successo del passato: l'iconica Fiat 600 degli anni '50. La nuova Fiat 600 Hybrid offre uno spazio notevole per cinque passeggeri i

La nuova community Lancia per una formazione premium certificata

Parte essenziale del percorso di Rinascimento del marchio è rappresentata da Casa Lancia, una community dedicata ai 240 venditori italiani dedicati e certificati Lancia, inaugurata a luglio 2023 e gestita direttamente da Luca Napolitano, CEO del marchio. Casa Lancia nasce con il chiaro obiettivo di creare un legame diretto ed autentico all’interno della community, dove ogni venditore ha l’opportunità di fare domande, commentare le notizie, dare il proprio parere, confrontarsi con tutta la squadra e approfondire tematiche diverse, avendo la certezza di ricevere una risposta entro 72 ore! Il canale si inserisce all’interno di un più ampio processo di rinnovamento della forza vendita, costituita da venditori dedicati Lancia e certificati, attraverso diversi livelli di attività di formazione parte di un percorso della durata di 15 mesi, su tre diversi livelli e composto da 50 moduli per un totale di 13.000 ore di training, che termineranno a settembre 2024, nell’ottica di rendere ancora pi