Fiat è pronta a triplicare la produzione della 500E, ma mancano i componenti



Stellantis è pronto ad aumentare la produzione della Fiat Nuova 500, ma, al momento, si trova ad affrontare numerose limitazioni, a partire da una mancanza di alcune componenti o materiali. "A Mirafiori – ha spiegato l’amministratore delegato Carlos Tavares - potremmo produrre il triplo di quello che stiamo producendo adesso. Il limite non è dovuto alla capacità produttiva della fabbrica o ai pacchi batteria, ma alla carenza di altri componenti, che sono soggetti alla fornitura di semiconduttori".

"La 500 elettrica è la Bev più venduta in Europa e potremmo venderne molte di più, ma dipende dalla disponibilità dei componenti. Nel 2021 ne abbiamo prodotte 45 mila: potremmo facilmente raddoppiare la produzione fino a 90 mila unità e organizzarci anche per farne il triplo”. “Non ci sono colli di bottiglia nella produzione, anzi ci sono stati miglioramenti anche sulla qualità, che oggi è ai massimi standard mondiali anche grazie ai lavoratori”.  

Il gruppo sta lavorando "con i fornitori per migliorare la situazione" e sfruttare le "enormi potenzialità della 500": "Stiamo cercando di rimuovere tutti gli ostacoli e se riusciremo a risolvere i problemi di fornitura e potremo fare molto di più”. In tal caso, non sono escluse conseguenze positive, tra cui nuove assunzioni a Mirafiori. "Le faremo se i nostri progetti hanno successo". 

Commenti