La famiglia Stellantis, il partner del mondo Caravan



Stellantis ha partecipato a due dei più importanti eventi del settore dei camper: il Salon des Véhicules de Loisirs di Parigi - Le Bourget e il 61o Caravan Salon di Düsseldorf

Questo scenario sottolinea l’ampiezza dell’offerta di Stellantis, in grado di soddisfare le più varie esigenze di trasformatori e utilizzatori finali. Inoltre, conferma la decisione strategica di continuare a investire e svilupparsi nel segmento dei veicoli per il tempo libero, in cui i marchi del Gruppo sono leader già da anni

La capacità produttiva è stata rafforzata con la decisione di dedicare parte dello stabilimento di Gliwice, in Polonia, alla produzione di basi camper

 


 

Il mercato dei veicoli ricreazionali (RV) è oggetto di forte interesse, come dimostrano le cifre relative ai visitatori e agli espositori delle due più importanti manifestazioni del settore che hanno visto la partecipazione di Stellantis: il Caravan Salon di Düsseldorf, tenutosi dal 28 agosto al 4 settembre, e il Salon des Véhicules de Loisirs di Parigi, tenutosi dal 24 settembre al 2 ottobre. Cifre che si avvicinano ai livelli pre-pandemici e che testimoniano un mercato in piena ripresa.


La scorsa settimana, Stellantis ha partecipato con il marchio Fiat Professional al Salon des Véhicules de Loisirs di Parigi Le Bourget, durante il quale i visitatori hanno avuto l’occasione di guidare camper su base Ducato in un’area di prova dedicata. Il Gruppo era presente anche a Düsseldorf, dove grande richiamo ha esercitato il suo stand vivace e variegato, un punto di riferimento per gli appassionati e i trasformatori perché, per la prima volta, venivano esposti quattro marchi diversi come Fiat Professional, Citroën, Peugeot e Opel. Una scelta inedita, ma volta a sottolineare la capacità del Gruppo di soddisfare le esigenze di tipologie di clienti molto diverse fra loro, mantenendo il livello di eccellenza che ha consentito ai marchi di Stellantis di affermarsi come leader incontrastati di mercato negli scorsi anni.


Il concetto di “famiglia per le famiglie” lanciato durante il Caravan Salon si sposa perfettamente con la strategia di Stellantis che, grazie alla gamma allargata che è ora in grado di offrire, mira non solo a consolidare la propria leadership, ma a espandersi in nuovi segmenti del settore RV. Inoltre Stellantis, sempre attenta all’evoluzione del mercato, sta sviluppando una soluzione per un camper van compatto, un veicolo versatile e moderno che risponda a un recente sviluppo della domanda, derivante dalla presenza di utenti più giovani della media, con minori esigenze di spazio e alla ricerca di veicoli più agili da utilizzare sia in contesti ricreativi sia per le esigenze di ogni giorno.


Prova della grande attenzione di Stellantis al settore RV è anche la decisione di dedicare alla realizzazione di basi camper anche una parte della produzione dello stabilimento polacco di Gliwice, prima dedicato ai veicoli commerciali: si rafforza così la capacità produttiva, in precedenza affidata alla sola fabbrica italiana Sevel di Atessa.


Procedono infine senza sosta gli investimenti in tecnologia, alla ricerca del bilanciamento tra sostenibilità ambientale e prestazioni. Stellantis, infatti, è già in grado di rispondere alla domanda di veicoli BEV anche nel settore RV, tuttavia prosegue parallelamente il lavoro sull'evoluzione della propulsione Diesel, per assicurare il rispetto della normativa applicabile anche con questo tipo di motorizzazione.


“Stellantis si presenta così come il maggior player del settore RV, in grado di offrire la gamma più articolata e flessibile a livello di dimensioni, allestimenti e motorizzazioni, con il sostegno di un ritmo produttivo destinato a crescere velocemente” ha dichiarato Eric Laforge, Stellantis Head of Light Commercial Vehicles, Enlarged Europe. “Come leader di mercato, il Gruppo è da sempre vicino ai trasformatori e agli utilizzatori finali, le cui esigenze vengono tenute in conto dalla fase di progettazione fino all’assistenza post vendita: un partner senza confronti per il mondo Caravan.”

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?