Passa ai contenuti principali

Stellantis presenta la piattaforma STLA Medium, concepita per elettrificare il mercato globale con innovazioni per i clienti a prova di futuro



STLA Medium è progettata per soddisfare le aspettative dei clienti su ciò che più conta per loro: oltre 700 km (435 miglia) di autonomia (la migliore della sua categoria), tempo di ricarica, prestazioni, efficienza, prezzi accessibili e piacere di guida  

STLA Medium è la prima delle quattro piattaforme BEV globali che saranno lanciate a meno di due anni dalla presentazione avvenuta in occasione dell’EV Day, nel luglio 2021

La flessibilità di STLA Medium consente di produrre su un’unica piattaforma berline, crossover e SUV di diversi brand nei segmenti C e D, il cuore del mercato automobilistico globale

STLA Medium sarà installata in diversi stabilimenti per supportare gli ambiziosi obiettivi di elettrificazione, a partire dall’Europa

 

AMSTERDAM, 5 luglio 2023 – Stellantis N.V. ha presentato oggi STLA Medium, una piattaforma BEV-by-design globale con caratteristiche all’avanguardia, quali oltre 700 km (435 miglia) di autonomia (la migliore della sua categoria), efficienza energetica, quantità di energia disponibile a bordo e potenza di ricarica ai vertici della categoria.


La piattaforma STLA Medium offre un’autonomia prolungata e una flessibilità integrata a partire dalla progettazione, per consentire la realizzazione di un’ampia varietà di veicoli con diverse configurazioni di trazione nei segmenti chiave del mercato, C e D, che hanno rappresentato 35 milioni di vendite nel 2022, quasi la metà dei 78,5 milioni di veicoli venduti a livello globale nello stesso anno. Oggi, i brand Stellantis offrono 26 modelli di veicoli in questi segmenti utilizzando numerose piattaforme. Con la piattaforma STLA Medium possono essere realizzati fino a 2 milioni di veicoli l’anno in diversi stabilimenti dislocati in tutto il mondo, a partire dall’Europa quest’anno.


“Quello che vediamo oggi è il prodotto di poco più di due anni di innovazione senza compromessi per offrire una mobilità pulita, sicura e conveniente, e supportata da investimenti per 30 miliardi di euro nell’elettrificazione e nel software fino al 2025,” ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis. “La piattaforma STLA Medium dimostra l’alta competenza tecnologica della comunità tecnica globale di Stellantis e la sua capacità di fornire prodotti iper-focalizzati sui clienti, riscrivendo idee da tempo consolidate sul concetto di trasporto, mentre procediamo verso l’azzeramento delle emissioni di carbonio entro il 2038.”


STLA Medium è la prima delle quattro piattaforme BEV globali, presentate in occasione dell’EV Day 2021, che sono alla base dei futuri prodotti dell’Azienda, con un ruolo fondamentale per raggiungere gli ambiziosi obiettivi del piano strategico Dare Forward 2030 di Stellantis, tra cui il raggiungimento del 100% del mix di vendite con veicoli elettrici a batteria (BEV) in Europa e il 50% con autovetture e veicoli commerciali leggeri BEV negli Stati Uniti entro il 2030. Il piano stabilisce riduzioni radicali delle emissioni, in modo da dimezzare entro il 2030 la CO2 prodotta rispetto ai parametri del 2021, e azzerare le emissioni di carbonio nel 2038 con una compensazione a una cifra delle emissioni rimanenti.

 


STLA Medium ha tutto ciò che occorre per superare le aspettative dei clienti

La piattaforma BEV-by-design STLA Medium garantisce un’autonomia di oltre 700 km (435 miglia) con il pacchetto Performance – la migliore della sua categoria - mentre il pacchetto Standard offre oltre 500 km (310 miglia) secondo la procedura Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure (WLTP). Con un’energia utile fino a 98 kilowattora (kWh), STLA Medium è la migliore piattaforma della categoria per quantità di energia immagazzinata tra le ruote.


STLA Medium, che utilizza un’architettura elettrica a 400 V, offrirà efficienza energetica e tempi di ricarica ai vertici della categoria e la connettività a un ecosistema di ricarica e servizi che renderà migliore ogni viaggio. A seconda dell’applicazione, il consumo potrà essere inferiore a 14 kWh per 100 km: la migliore efficienza energetica della categoria. I possessori potranno portare il livello di carica della batteria dal 20% all’80% in 27 minuti, con una velocità di ricarica di 2,4 kWh al minuto.


I veicoli realizzati su STLA Medium saranno venduti in tutto il mondo e saranno disponibili con trazione anteriore o integrale tramite l’aggiunta di un secondo modulo di propulsione elettrica nella parte posteriore, con una potenza compresa tra 160 e 285 kW (BEV).


I tipi di carrozzeria includeranno berline, crossover e SUV. La flessibilità di STLA Medium offre ai progettisti Stellantis la libertà di creare veicoli con:


Un passo variabile tra 2.700 e 2.900 millimetri

Una lunghezza complessiva di 4,3-4,9 metri

Un’altezza da terra che può superare 220 mm per garantire capacità e prestazioni off-road

Cerchi con un diametro fino a 750 mm, un attributo fondamentale per il design.

Gli esperti dell’ingegneria e della produzione di Stellantis si sono impegnati per rendere quanto più efficiente possibile l’installazione del pacco batterie modulare monostrato ad alta densità energetica negli impianti di assemblaggio, massimizzando lo spazio all’interno del veicolo e migliorando la guida e la maneggevolezza con un baricentro ribassato. I componenti della piattaforma, come l’impianto di climatizzazione, lo sterzo, l’impianto frenante e il sistema di propulsione, sono progettati per ridurre al minimo il consumo energetico. Questi accorgimenti si combinano con una massa ridotta e rigidità per ottimizzare ulteriormente l’autonomia del veicolo e offrire prestazioni di guida e maneggevolezza straordinarie.


STLA Medium offrirà i migliori costi di assemblaggio delle batterie della categoria, migliorando anche i volumi di produzione. Le dimensioni perimetrali del pacco batterie sono costanti, indipendentemente dalle varianti di capacità di energia immagazzinata, grazie alla forma e al sistema di raffreddamento in comune.

 


Piattaforme a prova di futuro

La famiglia di piattaforme STLA (Small/Medium/Large/Frame) è progettata per essere a prova di futuro, modulare e intrinsecamente flessibile per quanto riguarda il passo, la larghezza, gli sbalzi, l’altezza da terra e il design delle sospensioni. Le capacità e le prestazioni dei veicoli su base STLA saranno adattati e migliorati negli anni grazie all’implementazione dell’architettura STLA Brain, delle piattaforme STLA SmartCockpit e STLA AutoDrive, che consentono aggiornamenti over-the-air del software e miglioramenti hardware.


La flessibilità integrata include la trazione (anteriore, posteriore, integrale e multi-energia) grazie a una famiglia di tre moduli di propulsione elettrica (EDM) scalabili.


Le piattaforme sono progettate con la possibilità di utilizzare le future chimiche delle batterie, incluse quelle prive di nichel e cobalto e quelle allo stato solido. Ciò consente ai brand Stellantis di personalizzare le capacità dei veicoli per ottenere l’equilibrio ideale tra costi e prestazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DI DUE NUOVE FIAT IN ARRIVO DAL 2025

Durante la presentazione della nuova Fiat Grande Panda, Olivier Francois ceo di Fiat, ha mostrato un video in cui si intravedono le nuove Fiat Fastback e la familiare in arrivo dal 2025.

Previsioni traffico estate 2024: 2 bollini neri all'inizio di agosto

Si avvicinano i giorni più trafficati dell'anno per gli spostamenti verso le località turistiche. Qui trovate le previsioni per luglio,  agosto e l'inizio di settembre,  oltre ai divieti di transito per i mezzi pesanti.  Bollino Verde: traffico regolare  Bollino Giallo: traffico intenso  Bollino Rosso: traffico molto intenso  Bollino Nero: massima concentrazione di traffico con criticità  Particolare attenzione al traffico intenso sulla rete autostradale ligure, sulla A1 tra Milano e Bologna e sulla A14 Adriatica. Per informazioni in tempo reale potete ascoltare Rtl 102.5 e Isoradio 103.3. Disponibili anche su radio DAB e per Isoradio con app RAI Play Sound.

Fleet & Tender di Stellantis Italia si aggiudica gara per fornitura di Fiat Panda, 600 e Doblò alla Pubblica Amministrazione italiana

In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali) sia ibridi che elettrici I modelli che sono stati scelti sono la Fiat Panda, Fiat 600 e FIAT Professional Doblò.   Stellantis Italia, attraverso il dipartimento Fleet & Tender, si è aggiudicata un’importante gara nazionale indetta da Consip per la fornitura di veicoli alla Pubblica Amministrazione italiana. In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali). In particolare, i modelli che sono stati scelti sono Fiat Panda (350 unità), Fiat 600 (1.260 ibrida) e 150 FIAT Professional Doblò termici. Il dipartimento di Fleet & Tender è la divisione altamente specializzata all’interno di Stellantis per la progettazione e la realizzazione di ogni specifica tecnica richiesta nelle gare promosse da Consip per la Pubblica Amministrazione ed in particolare per le forze dell’ordine. Tra cui una fornitura

OBBLIGO DELL'UTILIZZO DELLA CORSIA PIÙ LIBERA A DESTRA

Fino al 2002 il comma 6 dell’art.143 del Codice della Strada diceva che la corsia di destra era riservata ai veicoli lenti, ma questa frase è stata totalmente eliminata dal 15 gennaio 2002. Oggi, l’articolo 143 comma 5 del Codice della Strada prescrive che, salvo diversa segnalazione, sulle strade a due o più corsie per senso di marcia si deve circolare sulla corsia libera più a destra , e la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.  Le sanzioni per l’inosservanza di questa legge prevedono il pagamento di una multa compresa tra 42 e 173 euro, la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida (8 per i neopatentati) e l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento. Il sorpasso a destra non è consentito, ma il superamento sì. Nel sorpasso è previsto il passaggio da una corsia all’altra e il ritorno su quella di origine, mentre il superamento prevede l’avanzamento del veicolo sulla stessa corsia di marci

Produzione FIAT Panda a Pomigliano d'Arco

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Nuova Fiat Multipla 2025

Nel 2025 arriverà un nuovo Suv Fiat, al momento conosciuto come Multipla,  e che appartiene  alla nuova famiglia Panda. Per capire come sarà basta incrociare le immagini del concept mostrato a febbraio,  con le forme delle nuove Citroën C3 Aircross e Opel Frontera. Il risultato è in grandi linee quello creato da auto-moto.com, che anticipa quello che dovrebbe essere l'aspetto definitivo del nuovo modello.  Questo nuovo B-SUV condivide con la C3 berlina e Aircross e con la Opel Frontera la piattaforma Smart Car, progettata fin dall'inizio per accogliere in modo ottimale l'offerta elettrica. Fiat proporrà l'offerta termica tradizionale, e una gamma ibrida che facilita l'accesso all'elettrificazione. E sarà disponibile anche in versione 100% elettrica, con una gamma accessibile. La Multipla avrà fino a 7 posti e avrà una lunghezza di circa 4,39m e avrà prezzi molto contenuti, grazie all'utilizzo della piattaforma Smart Car, e alla condivisione a livello globale

Nuova Fiat Grande Panda

La Grande Panda rappresenta il ritorno di FIAT nel mercato globale mainstream, fondata su tre pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Valori come sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono alla base del progetto, con un design ispirato all'iconica Panda degli anni '80, definita il "blue jeans" dell'automotive per la sua versatilità. La Grande Panda, pertanto, si posiziona come un'auto socialmente rilevante e accessibile a tutti. La nuova Panda è un'evoluzione della prima Panda, trasformandosi in un veicolo del segmento B adatto alle famiglie, con un prezzo di partenza inferiore a €25.000 per la versione elettrica. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, si basa su una piattaforma multi-energia adattabile a livello globale, con un design italiano distintivo e opzioni di motorizzazione per rispondere alle diverse esigenze dei clienti in tutto il mondo. Questo modello segna la transizione di FIAT da u

NUOVA FIAT GRANDE PANDA IN ALLESTIMENTO BASE

Da Instagram (Panero Auto Torino) arrivano le prime immagini della Fiat Grande Panda in allestimento base. La vedremo in dettaglio l'11 luglio 2024. FIAT Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per il confort delle famiglie e della mobilità urbana odierna. FIAT è una delle case automobilistiche in at

Fiat Grande Panda arriva a fine anno con prezzi da meno di 19.000€

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

Dimensioni Nuova Fiat Grande Panda

Come l’iconica Panda degli anni 80 che da oltre quarant'anni ha cambiato il modo di vivere l'automobile, la Grande Panda vanta una personalità cool ed elementi che sorprendono, oltre ad un uso innovativo e intelligente dello spazio. In particolare, la nuova vettura si distingue dalle altre vetture del segmento B per la sua compattezza unica, data dalle dimensioni contenute (3,99 m. di lunghezza al di sotto della media del segmento, 1,57 metri di altezza e 1,76 metri di larghezza), e da una capienza ben organizzata grazie al suo volume compatto: ad esempio, il bagagliaio misura 361 litri mentre la capienza totale dei vani portaoggetti, posti di fronte al passeggero anteriore, è di 13 litri.