Sergio Marchionne si propone per fare la Apple Car


Al Salone dell’auto di Ginevra Sergio Marchionne si è fatto avanti ufficialmente con Apple. “Suppongo che abbiamo la credibilità per essere uno dei player di riferimento per loro. Ci sono parti di FCA che potrebbero essere interessanti”

Lo riporta Bloomberg, che sul sito titola “Sergio Marchionne vuole che Fiat costruisca un’auto Apple”. Del resto il settore auto sta affrontando una fase critica dal punto di vista tecnologico: per riuscire a mantenere elevati i livelli di vendita se non migliorarli, i veicoli devono fare un salto strutturale in senso high-tech.

Intanto FCA continua a trainare l'economia Italiana. Dopo le ripartenze di Pomigliano, Melfi, Termoli, Pratola Serra, Verrone e Cento, riparte anche Mirafiori dove è partita la produzione del Maserati Levante, e tra pochi giorni riparte anche Cassino con la produzione dell'Alfa Romeo Giulia. Benefici anche per l'indotto e chiusura di tutte le casse integrazione entro il 2018. Saturazione degli stabilimenti FCA in Italia che continua ad essere grande protagonista di Fiat Chrysler Automobiles. Ricordando anche i centri stile, ricerca ecc presenti in Italia.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com


Commenti

Anonimo ha detto…
in pratica fare gli interni tecnologici come il "tabletone" appiccicato nella plancia delle recenti Megane, Talisman e Scenic???????? ma anche no...
le cose tecnologiche distraggono alla guida e soprattutto danno noie elettroniche...
La fiat deve migliorare sulla qualità: cruscotti più tecnologici; fari led sia anteriormente che posteriormente; ecc ecc
DF
Il discorso è che Apple vuole fare un auto, ma non essendo una casa automobilista non può farlo, e quindi Fiat si propone per produrla
Anonimo ha detto…
ah ok... chissà cosa verrà fuori.... ;)
DF

Post popolari in questo blog

Prodotta la 2 milionesima Fiat 500

Come sarà la Fiat 500X 2019

La piena occupazione in Italia si raggiungerà con i nuovi modelli Alfa e Maserati. Fiat sarà un marchio specializzato in modelli piccoli