Fiat Chrysler Automobiles, in Italia produrrà solo auto Premium


>>> Raduno Alfa Romeo
>>> Raduno 500

I modelli di Maserati, Alfa Romeo e Jeep verranno prodotti negli stabilimenti di Torino, Cassino, Melfi e Pomigliano d'Arco, e la Fiat Panda in Polonia. Fiat Chrysler è pronta a concentrarsi, per quanto riguarda la produzione italiana, sulle auto di fascia alta, spostando invece all'estero la Panda. La nuovo strategia, secondo quanto riportato da Bloomberg, sarà annunciata dal ceo Sergio Marchionne nella presentazione del nuovo piano industriale (l'ultimo del manager) del prossimo 1 giugno a Balocco. Conferma quanto Marchionne va ripetendo da sempre. Dove il lavoro costa tanto e dove la manodopera è più qualificata vanno prodotte auto costose, altrove tutte le altre.

Nel dettaglio, la produzione di modelli di fascia media come Punto e Mito verrebbe di fatto abbandonata. Lo storico stabilimento di Torino a Mirafiori, in cui oggi si sforna appunto la Mito, verrebbe dedicato a un nuovo suv della Maserati mentre a Pomigliano d'Arco (vicino Napoli) si punterebbe su un suv Jeep con la Panda spostata in Polonia. Anche la produzione della Punto, a Melfi, viene stoppata (leggi qui). Dopo l'acquisto del gruppo Chrysler, Marchionne ha spostato il baricentro del gruppo sul segmento Premium.

Ad Atessa (Chieti) rimane la produzione del Fiat Ducato, che si rinnoverà completamente nel 2020. A questo punto si può ipotizzare che Panda torna in Polonia, la famiglia 500 si dividerà tra Polonia e Serbia, con 500X che per ora rimane a Melfi. I modelli Fiat, ovviamenti, continueranno ad essere disegnati e progettati a Torino, sede di FCA Italy e FCA EMEA.

Commenti

  1. cosi i posti di lavoro in Italia sono salvi. peccato che i pochi modelli Fiat saranno tutti prodotti all'estero. Almeno la gamma 500 sarebbe stato bello produrla in Italia

    RispondiElimina
  2. conferma di quello che ha sempre detto Marchionne. sono curioso di vedere come sarà composta la gamma Fiat

    RispondiElimina
  3. non saprei, dire gamma panda e gamma 500 può voler dire tutto. come ci sono più 500 e ne puoi fare altre, la stessa cosa vale per Panda

    RispondiElimina
  4. a che ora presentano il piano?

    RispondiElimina
  5. in toria tardo pomeriggio, ma non ci sono ancora info

    RispondiElimina
  6. La Panda sarebbe dovuta essere presentata a Ginevra 2018. arriva con 2 anni di ritardo. per il resto in Fiat hanno cancellato solo Punto e Compact CUV. E' Alfa che non ha rispettato il piano.

    RispondiElimina
  7. in teoria il nuovo Ducato sarà a marchio Fiat RAM Citroen Peugeot e Opel

    RispondiElimina
  8. Sverniciatore Mascherato18 maggio 2018 16:35

    Magari la 500 visto che è premium o semi premium la portano a Napoli, in Polonia potrebbe andare tutta la famiglia Panda.
    Hanno cancella to il C-suv a marchio Fiat ha senso se vogliono davvero chiudere il marchio e far nascere i 2 brand Panda e 500.
    Il Ducato diventerà Ram forse ci sono rumors che dicono questo, non credo che FCA farà fare a PSA 3 furgoni Citroen Peugeot e Opel, non sono polli, a meno che PSA non mette più soldi, non credo che sia possibile.

    RispondiElimina
  9. La Panda è stra confermato che va in Polonia. L'accordo FCA PSA per il Ducato va avanti fino al 2027

    RispondiElimina
  10. YES! la JV FCA PSA per il Ducato andrà avanti fino al 2027. Non esiste nessun rumors su cambi di brand. Esiste solo un documento ufficiale pubblicato da FCA che dice che Lancia Fiat e Fiat Professional sono il liquidazione. A livello legale vuol dire più cose. In base a questo si sono fatte solo delle ipotesi tra di noi. Non esiste nessun rumors!!!

    RispondiElimina
  11. Infatti, ti sei fissato con sta storia del cambio del brand quando è solo una delle tante ipotesi che ci siamo fatti visti i documenti ufficiali. Fare un ipotesi tra di noi non è una notizia o una fuga di notizie da parte di FCA

    RispondiElimina
  12. come gli intelligentoni che quando hanno visto il progetto grafico fatto da appassionati su 127 e Ritmo che credono che arrivano.

    RispondiElimina
  13. appunto erano ipotesi fatte in una discussione, non un rumors

    RispondiElimina
  14. l'unica Fiat che sarà fatta in Italia sarà il Ducato. Marchionne l ha detto che Fiat va fuori dall'Italia

    RispondiElimina
  15. ok fare ipotesi ci sta e fa parte di una discussione. siccome da quanto riporta anche da Quattroruote ci sarà solo la gamma Panda e la famiglia 500, cioè 5 o 6 modelli, che senso ha dividerli in due marchi? che senso ha avere in Sud America Fiat e da noi due brand nuovi? Per me rimane Fiat semplicemente con 5 o 6 modelli o quanti saranno

    RispondiElimina
  16. si sta super bene senza Paolo B

    RispondiElimina
  17. Infatti! Non ha senso dividere una gamma di 6 o 7 modelli in 2 marchi, con fiat che rimane in sud America... Per quanto riguarda la produzione dei modelli, la gamma 500 potrebbe rientrare nelle "premium" esclusa la 500l... La 500x già lo è, e sicuramente rimarrà in Italia... Mentre i marchi più importanti, ovvero alfa, Maserati e Jeep rimangono o come nel caso di jeep arrivano in Italia... Il che significa che si sta puntato per il meglio nel nostro paese...

    RispondiElimina
  18. Non so come si riesca a dire che i posti di lavoro sono salvi, quando chiunque dotato di intelligenza appena sufficiente capisce che è in pratica l'inizio dell'abisso per l'industria automobilistica italiana.

    Di fatto in questa terra desolata si produrranno pochissime vetture (e dal futuro commerciale anche incerto, aggiungo), numeri che non riusciranno a tenere in piedi fabbriche pensate, progettate e costruite per altri numeri.

    Qualcuno di voi ha mai visto Melfi? E' uno stabilimento enorme, pensato negli anni 90 per sfornare le Punto, all'epoca vendute in numeri doppi della Panda attuale.
    Oggi li si dovrebbe fare solo un "suv di lusso" la 500x e la Renegade (l'unica vettura commercialmente viva)? Basta un terzo dello stabilimento per fare quelle tre vetturette. E il resto dei capannoni? che fanno lo affittano ai cinesi?

    Purtroppo FCA ha deciso di uccidersi con una politica Marchionniana fallimentare: pensare che mettere un logo importante come Lancia e Alfa Romeo davanti vetture anonime (o addirittura carri importati dagli USA) avrebbe fatto aumentare le vendite.

    Mi dispiace per il signor M. ma gli automobilisti non sono stupidi. Capiscono la truffa e lo hanno snobbato, soprattutto in Europa.
    Le Lancia Chrysler se le è dovute riprendere, le Alfa non stanno facendo quel figurone che si credeva e fra alcuni anni saranno già "vecchie" per quel tipo di clientela, esigente ed alla quale devi dare un prodotto veramente "Premium", non le patacche che ha confezionato FCA.

    Vabbè, uno può rispondermi è privata e ognuno fa quel che vuole. Io, comunque, mi tengo strette le mie Fiat in garage, le conserverò come un cimelio pensando a il bel tempo che fu.

    RispondiElimina
  19. avrei da spiegarti il mio punto di vista e quello che hanno spiegato gli esperti ma non lo faccio perchè in questo blog se non piangi vedi le tragedie dai contro Marhionne e tutta FCA sei un malato di mente a cui dare contro

    RispondiElimina
  20. Caro Cesare, gli "esperti" che tu tanto citi nel 2011 dicevano (prendi le notizie dal web dell'epoca se non credi) che la Thema e la Voyager avrebbero RIVOLUZIONATO (proprio questo dissero al salone di Ginevra) il mercato delle auto di lusso e dato alla Lancia dell'epoca una "genuina alternativa" (che cxx si voleva dire, nessuno lo saprà mai).

    Ahahah, oggi lo vediamo come rivoluzionarono il mercato, vennero tolte dopo due anni, quelle vendute nei due anni successivi erano rimanenze di magazzini che neppure gli autosaloni volevano acquistare (caso rarissimo, credo unico per mia esperienza nel settore).

    Io non sono "contro Marchionne", questa è una dimostrazione del tuo ragionamento semplificato.
    Marchionne è una persona intelligente, scaltro e sicuramente capace. MA persegue I SUOI OBIETTIVI!
    Gli obiettivi di M. sono MOLTO ma molto diversi da quelli di portare l'industria automobilistica italiana in rilancio, anzi sono proprio l'esatto opposto!
    M. sta risanando dei debiti accumulati in precedenza e creare un plusvalore da poter mettere sul mercato americano (l'unico che gli interessa e l'unico che sta curando), sta facendo questo però eliminando dall'Italia le auto della Fiat, eliminando Lancia, trasformando Alfa Romeo in un giocattolino per gli americani che "vonno fa l'italiani"; se per te e a tanti in questo blog va bene, ok. Ma allora chiamatelo diversamente, non vi interessano le auto, vi interessano i conti di una S.p.A. che opera in speculazioni finanziarie (vedi FCA Bank). chiamatelo PASSIONE FCA BANK. E non ditemi che sono provocatorio perché se doveste parlare di auto allora dovreste dire altre cose come il non rimpiazzamento dei modelli, la delocalizzazione totale, auto sedicenti "premium" che non vendono nei mercati europei (per motivi ben precisi) ed altro ancora.
    E questo lo dice uno che le auto le tiene in garage e le cura spendendo in bolli e assicurazioni pazzesche, studiando da sempre le auto e i marchi che hanno una storia che il signor M. ignora o non vuole stimare (cosa peggiore).
    Ciao

    RispondiElimina
  21. tu invece di C scrivi Passione Provocazioni, perchè riportare quello che dicono gli esperti non vuol dire essere felici e soddisfatti. Tu e Paolo B avete rotto le palle con sto stabilire che la gente è contenta solo perchè riporta fatti e opinioni di esperti senza esprimere un opinione. Paolo B è già stata bannato per queste continue provocazioni. Se un esperto dice una cosa del genere ne prendo atto per una discussione civile e solo dal 1 giugno in poi si vedrà come andranno le cose. Per Lancia non hanno calcolato che i sia i Lancisti che gli appassionati di Chrysler rifiutavano lo scambio dei brand. Visto che dici che sono felice è contento quell'operazione non mi è per niente piaciuta. Amo la 300 ma chiamata Thema non la digerivo. Sto apsttando il piano industriale per vedere che modelli hanno da proporre e mi gireranno i coglioni se veramente ci saranno 4 o 5 Fiat in favore della vostra amata Jeep. Non credo proprio che in questo blog si parla di finanza, Quindi PASSIONE FCA BANK de che??? Riportare punti di vista di FCA ed esperti serve ad avere una base su cui discutere, evitando di discutere sul nulla. Non vuol dire festeggiare ed essere soddisfatti della situazione. Mi pare che siamo su un blog per la passione per i modelli, non per la finanza di FCA. Non lo vedi che con passione si da la notizia anche di una semplice cambio di disegno di un fendinebbia della 500X? Non vedi che questo blog organizza più eventi con 500 e Alfa? Ti pare che siamo qui per la passione per la finanza? non hai capito nulla allora. Qui tutti aspettano i nuovi modelli e vorrebbero vedere Fiat Lancia e Alfa con le palle e con delle gamme vere! Quindi evitiamo di attribuire gratuitamente che siamo felici. Se c'è qualcuno che lo è, è un suo pensiero rispettabile. Non è che se stiamo a frignare a insultare vuol dire che ci va bene cosi. Tra l'altro Marchionne tra pochi mesi se ne va, a quanto pare i debiti sono risanati e quindi a quanto pare iniziano una nuova fase in cui si pensa al nuovo prodotto. Quindi quelli che tu e Paolo accusate di essere lecca culo appassionati di finanza, in realtà è chi ormai più i giorni passano e più danno meno importanza a Marchionne in attesa di vedere che tipo è il nuovo AD e cosa proporrà. A che serve farsi il fegato amaro sul passato? se permetti sono già proiettato su una nuova era e valuterò i fatti man mano che si presentano senza fare come voi che vedete catastrofi prima del tempo. Anche i sindacalisti dicevano che fare 500X e Renegade a Melfi era da pazzi, mentre oggi sono li che vogliono altri SUV. Quindi se permetti continuo a riportare fatti e quant'altro per discutere e non per festeggiare!!!! se la capite bene, altrimenti mi astengo dal commentare, perchè qui non si può discutere. Il fatto che metti le mani avanti quando dici non voglio provocare, vuol dire che hai la coscienza sporca. E infatti lo fai stabilendo cosa pensa la gente dando contro al pensiero altrui

    RispondiElimina
  22. Questo blog è nato per la PASSIONE per i modelli dei marchi Fiat Lancia Alfa Romeo Abarth e Fiat Professional. Passione ossessiva come sa benissimo chi mi conosce. Parlare di questi marchi a 360 con approfondimenti sui servizi offerti e parte finanziaria per conoscere lo stato di salute dei marchi e quello a cui andranno in contro, riportando punti di vista di sindacalisti manager esperti di finanza ecc, serve ad avere elementi concreti su cui informarsi e discutere. Non vuol dire essere appassionati di finanza ed essere contenti che non ci sono novità, che lancia chiude e Fiat viene ridimensionata. Pensi che da Fiattaro sono contento di vedere 500 e Panda. Io ho fatto delle battaglie per Punto, Lancia...nessuno che segue il blog mi ha cagato. Quindi evitiamo di dire cose non vere.
    Ho la fortuna di partecioare a eventi FCA, di essere in contatto con loro e ad avere un vicino di casa e amico che è il manager di Fiat Emotional EMEA. Di cazziatoni di sfoghi sul fatto che la Punto non avrà eredi, che Fiat viene ridimensionata ecc ne faccio tanti e direttaente con loro. Anche in faccia quando è possibile. Quindi attribuzioni di felicità inestiente e definire il mio blog Passione FCA banck anche no

    RispondiElimina
  23. C non mi sembra che tu parli di modelli, che commenti un modello...mi pare che parli anche tu di altro. Affrontare la realtà discutere su cose reali non mi sembra voglia dire passione per la finanza e ci va bene cosi. Questo blog in passato ha pubblicato più volte la gamma che vorrebbe vedere. Io sono Lancista e Fiattista, quindi credi che sono contento che Lancia sta per chiudere? Da uno che adora il segmento B Fiat credi che sono contento che il 11 agosto si chiude questo capitolo? Anzi a me sembra che ci sia gente che ha detto che sarebbe ora che la Punto se ne va, che Lancia non merita di essere citata. Quello si che vuol dire avere passione e tenere a quelle cose. Ci limitiamo a commentare, di quello che portiamo nel cuore senza esternarlo (se siamo qui è sconatato che è per la passione per Fiat Lancia e Alfa)non dovete più permettervi di stabilire come la pensiamo. Matteo è un mio carissimo amico e agli eventi FCA è il primo ad arrivare e l'ultimo ad anadrsene perchè si gode il più possibile le prove lo stare in quella situazione. Uno che quando va a Balocco dice di sentirsi a casa. Siamo persone che fanno raduni che parliamo di auto siamo sui social per guardare auto tutto il giorno. è da gennaio che c'è il conto alla rovescia, perchè non vediamo loro di vedere quali modelli hanno segnato e saremo i primi ad essere delusi tristi se il piano non avrà i modelli che vorremmo vedere. Per me l 11 agosto sarà un giorno di lutto. Quindi se riconosciamo che Marchionne ha risanato FCA, apettiamo di vedere il piano e il nuovo AD prima di stabilire come sarà il futuro, o ci limitiamo a prendere atto di una dichiarazione o che evitiamo una volta per tutte di stabilire che siamo contenti senza esternare nessuna emozione. Ci sono anche i realisti, ma non vuol dire essere favorevoli. Se non esprimono un parere personale perchè lo dovete fare voi? I dati vendita. lo sappiamo benissimo che non sono belli. Sappiamo anche che fuori da Europa e Brasile Fiat va ancora peggio. Ma nessuno ha detto di essere contento. Quello che vedo è che quando Matteo con entusiasmo propone dei raduni nessuno lo caga. Pareri sui modelli non ci sono (bello brutto, farei questo quello...) quindi Passione FCA Banck e che non amiamo i marchi ma la finanza e marchionne, anche no. Grazie!!

    RispondiElimina
  24. Il piano di Marchionne non fa una grinza. Giusto puntare su prodotti più rifiniti e redditizi. Non trovo sensato sfracellarsi su macchinette che si battono fino all'ultimo euro. Che in Italia vengano prodotte vetture col marchio Jeep o Fiat, poco importa, basta che le fabbriche lavorino

    RispondiElimina
  25. Ho letto con attenzione cosa avete scritto ed alla fine ho deciso che questo sarà il mio ultimo post e che non scriverò più niente sul blog.

    Continuerò a leggervi perché ritengo il blog ben fatto dal punto di vista delle news e sempre aggiornato, meno le discussioni che ne sortiscono: molto banali e sempliciotte.
    Ad ogni buon conto reputo inutile continuare a perdere tempo con persone che o non capiscono oppure gli sta bene quello che vedono. Rilevo che nessuno ha risposto alle questioni se non una ridicola arrampicata sugli specchi e non voler considerare mai in queste pagine come FCA si sia trasformata da una casa produttrice di autentici capolavori automobilistici in un crogiuolo di vetture simil asiatiche. Al punto che persino marchi come Skoda o Dacia cominciano ad avere più rilevanza in Europa.

    Rispondo anche sulla sedicente "passione". Non so chi frequentate, ma ai raduni (quelli veri, non al balocco) io ci vado e non vedo nessuna "passione" per gli attuali modelli. Anche Fiat se ne è accorta e adesso sta mettendo su "Heritage", per catalizzare gli appassionati sotto la propria cupola ovviamente delle auto di prima, quelle di adesso non avranno alcun interesse collezionistico o di valore nel tempo.
    La vostra "passione" andrà ad elogiare la Tipo 5 porte S Design, questa è la verità nuda e cruda.

    Comunque ho finito, non vi disturberò più e non scriverò più nulla.
    Vi abbraccio da possessore di auto e vi auguro solo il meglio. Anche se non vi rendete conto che elogiate spesso e volentieri chi distruggerà l'industria italiana delle auto (di massa).

    Per quanto riguarda il "piano" di FCA del 1 giugno non capisco tanto clamore. Ve lo scrivo io nel prossimo post. Poi lo confrontate con quello che verrà pubblicato e vedremo se avevo ragione. Ciao

    RispondiElimina
  26. scusa ma fai il lavaggio del cervello o si possono avere punti di vista diversi? Mi sembra una costrizione a pensarla come te. Non sono contento di un bel niente ma bisogna prendere atto delle cose. Se per te Alfa e 500 sono auto di merda uguali alle coereane fai pure. E un tuo punto di vista

    RispondiElimina
  27. non ci mancherai per niente, come non ci manca Paolo B. Polemizzare che ci sia gente che ha punti di vista diversi che attende il piano ecc non è normale. CRedi che tu scrivi la tua e gli altri si devono omologare al tuo pensiero? Te sei messo male

    RispondiElimina
  28. Tanti sono in attesa del nuovo Piano di FCA nel prossimo quinquennio.

    Mi permetto di anticiparlo secondo il mio intuito, perché già delineato da diverso tempo l'iter programmatico di FCA, opera non solo di Marchionne ma di diversi investitori. Potrete confrontarlo il 1 giugno e vedere di quanto avrò sbagliato.

    FCA dovrà essere sempre di più orientata su un location business all'interno del continente americano. L'operazione sarà orientata su due diversi fronti: quello c.d. premium, esso sarà composto dal marchio Alfa Romeo e, in diversa misura, da quello Abarth (tutt'oggi apprezzato).

    Già oggi Alfa Romeo si è orientata su una progettazione di auto per questo mercato: Giulia e Stelvio nascono come auto per questi consumatori, progettate da un team americano (il chef è un afroamericano progettista in crystler). La gamma non è completa, dovrà affiancarsi un secondo SUV di dimensioni maggiori per soddisfare la richiesta.
    Tutto il brand dovrà essere romantico dei bei tempi Alfa Romeo, anche se ovviamente le auto non hanno nulla di quella inventiva e innovazioni, essendo auto tradizionali nella meccanica e con motori omologati.
    In questo contesto non c'è posto per auto c.d. Alfiat, la Mito e la Giulietta, che verrà la prima pensionata e la seconda ridimensionata trasformandola in un auto di segmento superiore. Molto probabilmente verrà realizzato anche uno spider, su base Mazda probabilmente.
    Le auto verranno prodotte in Italia per ora, ma è probabile un implemento dello stabilimento in Messico, che attualmente realizza le Abarth.

    Fiat dovrà rivolgersi, invece, nei mercati "emergenti". In America sarà rappresentato dal Brasile e dall'Argentina, dove esistono centri di produzione e di design che hanno già realizzato l'attuale Panda (lo Novo Uno).
    In questo contesto la 500 deve necessariamente staccarsi da Fiat, e diventare una costola a se stante. Con un proprio brand da sviluppare per suo conto, anche perché le potenzialità sono rivolte all'Europa, viste le sue ridotte dimensioni, e lasciando la versione Abarth al mercato americano.
    In Italia rimarrà la Tipo, ma questa vettura crea un problema all'inserimento di una segmento B sostitutiva, a causa del suo costo molto basso e che cannabilizzerebbe la nuova sostituta (una Argo che, anche se prodotta all'estero non avrebbe un costo troppo inferiore).

    Lancia non ha nessun futuro in questo quadro: non è adatta ai mercati americani e non può essere spinta in Europa perché non si intende stanziare risorse per auto nuove.
    "potrebbe" (ma io sono scettico) eventualmente essere realizzata una nuova Y dalla nuova 500 la cui uscita è prevista nel 2019, probabilmente negli anni 2020-2021, non prima.

    Altro fronte di espansione di FCA sarà quello dell'Europa dell'Est, ma attualmente molto ostacolato dalla presenza di altri marchi che sono andati li ad investire molto prima di FCA (Skoda, Dacia, PSA, ). Allo stato attuale FCA va bene in Turchia altri piccoli sviluppi potrebbero esserci nell'area balcanica, ma poca cosa.
    In Asia il fronte di sviluppo maggiore è quello Indiano, dove verranno portati altri modelli, rivisitati come è stato per la Punto.

    In tutto questo, però, il vero marchio trainante di FCA sarà quello di Jeep, destinato a fagocitare gli investimenti futuri.

    Infine, però, in questo quadro, il capitolo più controverso riguarderà quello degli stabilimenti. L'Italia ha numerose fabbriche attualmente in sofferenza, è probabile una completa chiusura di diversi stabilimenti, quasi sicuramente Mirafiori, destinato a diventare una sorta di "museo" e centro documentale di Fiat.
    Anche Cassino, nell'attuale congiuntura, rischia molto essendo venute meno le necessità di segmenti C.
    Verranno ridimensionati Pomigliano D'Arco e MElfi, non più in grado di produrre le auto di una volta. La riconversione di parte di questi stabilimenti è, però, un'incognita allo stato attuale.


    RispondiElimina
  29. scusate, mi vedo costretto comunque a rispondere alle vostre accuse su questo thread:
    @Jk -Dani: io non faccio il lavaggio del cervello e non obbligo a pensarla come me (anche perché per pensare come me dovreste avere avuto un certo bagaglio di conoscenze che non avete).
    Come vedo non capite l'italiano ed avete problematiche a comprendere: io ho un'opinione precisa, delineata e l'ho spiegata (in maniera educata).

    Voi (e tanti altri) non si capisce cosa volete da quello che scrivete, perché dite tutti che non siete contenti di certe scelte e poi dite che FCA fa bene e non bisogna criticarla, bisogna aspettare il piano, etc. allora cercate di decidervi e scegliete una linea, questo è il mio consiglio.
    Considerate il lavoro di FCA proficuo? Ha annullato il debito, ha realizzato plusvalenze che verranno capitalizzate, uno può essere contento di questo. OK.
    Ma significa che il passato di Fiat, Lancia, Alfa non vale più e si azzera con altro, Ok. Rispetto la scelta, ma non c'entra nulla con quello che c'era prima e significa proprio un altro mondo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  30. tu e Paolo B, se non siete la stessa persona, siete dei bambini vizziati che dovete imporre il vostro parere e se non ci riuscite fate gli offesi (C) o diventano dispettosi (Paolo B). Gente cosi è un solo un bene che se ne vada da dove si discute. O non sapete confrontarvi o siete dei TROLL

    RispondiElimina
  31. disattivate i commenti. per tanto cosi....mai visto gente che si offende perchè hai punti di vista diversi. la cosa grave è che se la vedi diversamente sei ignorante, contento, lecca culo, ami la finanza.... gente vizziata e arrogante. io non scriverò mai più su questo blog. se il pensiero deve essere di uno mi limito a leggere quello che scrive Matteo. Pazzesco, fa pure l offeso

    RispondiElimina
  32. non funziona cosi. se ci sono pareri e punti di vista diversi non è che o si cambia pensiero o non scrivo più. Se ragioni cosi, come per Paolo B non è una perdita. Anche perchè state stabilendo quello che la gente non dice limitandosi ai fatti.

    RispondiElimina
  33. @Mattia sei ridicolo. Io non ti sto obbligando a niente. Sei tu che fai il ragazzino (probabilmente lo sei) e infatti non rispondi ma insulti. Confronti? ma se non dici nulla! Se sei in grado puoi esporre il tuo parere, peccato che ho potuto constatare che non ci siano.

    Per quanto riguarda me sono reale e mi trovi ai raduni (cosa che tu non credo possa fare non avendo la patente e non possedendo una vera auto), lo scorso anno ero ad Ancona insieme all'ing. Carlo Negri; sostengo SaveLancia e ho diverse auto che tengo e che mi costano tantissimo in termini di bolli e di assicurazioni, ma questo è un altro capitolo che non attiene a questo blog.

    Quindi che cx vuoi?

    RispondiElimina
  34. scusa ma chi sei che ti atteggi con superiorità e ti poni come se quello che dici è la verità assoluta???? Vuoi sapere come la penso? Il mercato dell'auto in Europa è cambiato e non si può continuare con il passato. Marchionne ha risanato i debiti e il nuovo AD si occuperà dei nuovi modelli. Sono consapevole che non sarà un piano entusiasmante e con tanti modelli, ma la curiosità e l'attesa è forte. Tu per queste cose te ne vai dal blog????? Penso che Marchionne faccia bene a produrre porodotti premium in Italia e non ci saranno esuberi. Penso che faccia bene trasformare Fiat invece di continuare a fargli fare la guerra tra i generalisti. Questo e il mio pensiero e tu lo devi rispettare invece di fare l offeso e andartene!!!

    RispondiElimina
  35. vedi, cosa devo dire se stabilisci tutto tu. Io ho una 500 d'epoca e partecipo a raduni 500. Ho una 500X e andrò al raduno 500X. Fino adesso ho apprezzato il lavoro di Marchionne, ma ora voglio incominciare a vedere modelli. Comprendo che il mondo è cambiato e Fiat non può essere quella di una volta. Posso pensarlo??? Se vuoi essere rispettato devi rispettare gli altri

    RispondiElimina
  36. Adesso uno non può decidere neppure del proprio tempo? Sarò libero di scegliere cosa fare o no? Come detto non commenterò più sul blog. Non voglio alimentare polemiche, come nel desiderio dei fondatori. Ma comunque continuerò a rispondere su QUESTO thread:

    @Mattia: i modelli saranno (al 90%) quelli che ho già spiegato nel post sopra. Sono presuntuoso nel sostenerlo? può darsi. Ma lascio il post, se ho detto una cosa vera il tempo è galantuomo e lo dimostrerà.

    Se sei contento del lavoro di Marchionne vuol dire che non puoi volere nuovi modelli. Ci sono persone che credono che ora FCA sfornerà chissà cosa, ma si illudono. Non è una mia imposizione, e' una cosa razionale di causa-effetto.

    Il lavoro di Marchionne è stato quello di massimalizzare i costi per aumentare i profitti al massimo. Per me non è stata la cosa più giusta perché andava ridotto il debito piano piano e contemporaneamente investire in auto anche economiche ma capaci di intercettare una certa fascia di clientela (vedi il suv economico Duster della Dacia, perché Fiat non poteva farne uno anni fa?).
    Per questo il listino FCA è zeppo di modelli che arrivano ad avere oltre 7 anni (durata industriale considerata in media massima di un modello auto). I nuovi modelli (Alfa esclusa, ma anche li ho spiegato come la vedo) andranno verso questa capitalizzazione.

    Auguri per la tua 500, bellissima auto, io ho avuto per anni la 126 Giannini, poi venduta.
    Invece, non sapevo che arrivassero a fare i raduni della 500x, spero di non incontrarli mai :))) (si scherza, senò fate gli offesi).

    RispondiElimina
  37. nessuno ha grandi aspettative da FCA. Ne abbiamo stra parlato che sarà ridimensionata e la gente ne è consapevole. se la gente è consapevole che Fiat non sarà più quella di una volta non vuol dire che è contenta. Al massimo è rassegnata

    RispondiElimina
  38. visto che sono gli altri che devono stabilire le mie emozioni me ne vado. Ciao Matteo in bocca al lupo per il blog

    RispondiElimina
  39. Ciao Mattia ci vediamo ai raduni

    RispondiElimina
  40. vi inventate le cose per fare polemiche e basta. Chi ha scritto che ci aspettiamo chi sa cosa????? La gente ha capito benissimo che non ci sarà chi sa cosa. Vuole semplicemente vedere la traduzione delle parole di Marchionne con il piano industriale e non attraverso gli opinionisti della domenica. Contenti? rassegnati!!! che ci possiamo fare??? mattiamo una bomba a Marchionne per fargli fare modelli? devo farmi ricoverare per depressione perchè non ci sono i modelli??? Se non amavo Fiat e non avevo la passione secondo te ero qui???? Pensate a scrivere il vostro punto di vista sulle notizie senza stabilire quello che pensa e come la vivono gli altri!!!!! Pensa ad essere coerente. Non scrivo ma scrivo, non faccio polemiche ma provoco stabilendo che gli altri sono contenti ignoranti non hanno la patente....

    RispondiElimina
  41. non sapevo che arrivassero a fare i raduni della 500x, spero di non incontrarli mai :))) (si scherza, senò fate gli offesi). Batutta, ma carica di significato

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane


Post popolari in questo blog

Nuove indiscrezioni per il marchio Fiat