FCA cerca partnership per l'Europa. Il 2019 sarà l'anno dei restyling


Manley, durante la tradizionale conference call di ieri, ha confermato che Fca è alla ricerca di partnership. «In Europa - ha affermato - dobbiamo eliminare alcuni costi per essere più competitivi, senza dimenticare la questione delle economie di scala. Abbiamo già in atto alcune partnership (con Psa Groupe per i furgoni e Bmw nella guida autonoma): quello che vedremo nel prossimo decennio è un aumento di questi accordi per abbattere i costi. E vorrei trovare la migliore partnership per ogni particolare situazione».

A questo punto, per Fca ci potrebbero essere accordi sui singoli marchi e nelle ragioni che allo stato dell'arte vedono il gruppo più in difficoltà: Europa e Asia. Confermate le prime novità del nuovo corso: all'inizio del 2020 sarà disponibile la Nuova Fiat 500 elettrica prodotta a Torino. La sfida più importante riguarda però il 2019, anno che nel quale Fca proporrà soprattutto restyling (arriva anche il restyling della Fiat Panda) e serie speciali dell'attuale gamma. Il Salone di Ginevra sarà il primo banco di prova.

Commenti