Lancia ECV 2


La Lancia ECV 2, evoluzione della ECV, venne presentata nel 1988. Montava lo stesso 4 cilindri da 1759 cm³, con un rapporto di compressione di 7,5:1. Montava una carrozzeria disegnata da Carlo Gaino, molto più aerodinamica rispetto a quella della ECV, che portò benefici alla vettura.
Raggiungeva una velocità massima di 220 km/h e impiegava 9 secondi per passare da 0 a 200 km/h. Fu prodotta sulla scocca della ECV (venne quindi ricarrozzato il telaio precedente) in un solo esemplare, che è attualmente esposto al FCA Heritage HUB di Torino.

Commenti

Post più popolari