La Fiat 500L sarà sostituita nel 2022


A Torino si parla di un progetto che darà vita a quattro crossover di segmento B dalle dimensioni contenute. Si tratta di un B-UV a marchio Jeep (poco sotto il Renegade), uno a marchio Lancia (da affiancare alla Ypsilon che avrà a breve un restyling), uno a marchio Alfa Romeo (coprirà il vuoto lasciato dall'uscita di scena della Mito) e uno a marchio Fiat (poco sotto la 500X).


La versione a marchio Fiat sostituirà sicuramente la 500L, mentre non è chiaro se ripiazzerà il vuoto lasciato dalla Punto o se quest'ultima sarà un modello a parte. Si tratterà sicuramente di un SUV a tutti gli effetti, ma in versione compatta, quindi un modello progettato comunque tenendo in forte considerazione la guida in città.

Nel 2022 assisteremo all’uscita di una Fiat 500L completamente rivista da un punto di vista estetico, portandola ad assomigliare molto di più ad un SUV compatto. Fiat non ha alcuna intenzione di rinunciare ad un auto pensata per le famiglie, mantenendo inalterata anche la capacità di carico. Nella gamma Fiat verrà, quindi, proposto questo nuovo B-UV e 500X. Questa è la strada che ha seguito anche Volkswagen con T-Roc e T-Cross, o come ha fatto Opel con Crossland X e nuova Mokka, che arriverà nel corso del 2020.

Se arriverà una versione elettrica non è chiaro, anche se la versione Alfa Romeo è stata annunciata ufficialmente anche in versione completamente elettrica. Sicuramente ci saranno le nuove motorizzazioni benzina/elettrico.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI