Fiat Cinquecento ID


Nel 1992 l’Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) su richiesta della Fiat organizza un concorso stilistico per dare un’erede alla Fiat 500. Un compito arduo, con il quale si confronta anche l’Italdesign di Giorgetto Giugiaro. Il risultato è la Fiat Cinquecento ID, concept car dalle linee tondeggianti e dalle soluzioni innovative che tuttavia non conobbe la produzione di serie come Fiat, bensì come Daewoo. Il costruttore torinese infatti scartò il progetto preferendo alle forme morbide un design più squadrato “boxy design”, ma certamente meno avanguardista.
Dopo il “no” ricevuto da Fiat, Giorgetto Giugiaro apporta alcune minime modifiche al progetto, come i nuovi proiettori tondi, e lo porta in strada con il nome Lucciola. Il powertrain pensato da Giugiaro era certamente innovativo: la Lucciola era spinta da un piccolo motore bicilindrico a gasolio da 7,5 cavalli abbinato a due unità elettriche che sviluppavano ciascuna una potenza nell'ordine dei 9,5 cavalli. La citycar poteva così percorrere fino a 50 chilometri a zero emissioni. Il prototipo diventerà la Daewoo Matiz, vettura globale di successo sul mercato dal 1998 al 2007.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

TUTTE LE ANTICIPAZIONI SUL NUOVO DESIGN LANCIA CHE VEDREMO SULLE NUOVE YPSILON, DELTA E D-CROSSOVER

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

Immagini di un modello Lancia

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato