FCA protagonista a e_mob, il “panel di convegni in remoto” sulla mobilità elettrica



Inizia oggi, lunedì 9 novembre, la quarta edizione di e_mob, la conferenza nazionale sulla mobilità elettrica che si sviluppa in tre giorni, con un panel di convegni che toccano vari aspetti: dagli approfondimenti tecnici e normativi al supporto delle istituzioni, dalle politiche di decarbonizzazione ai nuovi modi di concepire gli spostamenti urbani di persone e merci, dai nuovi prodotti sul mercato alla formazione scolastica.

In tale scenario è presente FCA che con il suo ente e-Mobility insieme con i brand Fiat, Jeep e Fiat Professional partecipa all’evento da protagonista.

Durante la prima giornata dedicata ai meeting di carattere istituzionale, tecnico e normativo, nel corso della tavola rotonda di apertura – prevista per le 10 con i principali attori della mobilità elettrica in Italia – Roberto Di Stefano, responsabile in FCA di e-Mobility per la Region EMEA, analizzerà e approfondirà le soluzioni necessarie per lo sviluppo del trasporto elettrico e delle infrastrutture abilitanti in Italia, le offerte di servizi legati alla mobilità e il supporto necessario delle istituzioni.

Nel proseguo dell’iniziativa – ricca di spunti di approfondimento tecnico-scientifici e operativi con il contributo di enti di ricerca, associazioni di categoria e imprese impegnate nel settore della mobilità elettrica – FCA sarà nuovamente protagonista con un contributo di Lodovico Cavazza Isolani (Program Manager di e-Mobility) al panel dedicato alle nuove frontiere nei servizi di mobilità nei condomini, necessari per la diffusione della mobilità elettrica privata, e con alcuni dei suoi brand. Nella tavola rotonda relativa ai nuovi prodotti elettrificati sul mercato che inizierà alle 11.30 di mercoledì 11 novembre parteciperanno Domenico Gostoli (responsabile in Fiat Professional di LCV Electrification Programs nella region EMEA), Giorgio Neri (Fiat e-Mobility New 500 Commercial Launch Manager) e Marco Pigozzi (Jeep Product Marketing Manager per la region EMEA). Illustreranno le caratteristiche dei modelli già in vendita (la Nuova 5oo elettrica e le Jeep Renegade e Compass 4xe) o che presto arriveranno (l’E-Ducato), oltre ai vari servizi offerti. Spiegheranno per esempio le app realizzate per rendere ai clienti più facile l’avvicinamento alla mobilità elettrica e di quelle per fornire un valido supporto a chi ha già acquistato una vettura elettrica o elettrificata di FCA, così come dei dispositivi che rendono più facile e comoda la ricarica, come l’easyWallbox.

Tutti i convegni e i seminari sono trasmessi integralmente e in diretta streaming su una piattaforma dedicata, raggiungibile a questo link http://emob.livebit.it/ dal sito web della conferenza.

Una sessione molto importante all’interno della manifestazione è quello riservata alle attività promosse da e_mob per le scuole di ogni ordine e grado. In seguito agli ultimi DPCM, quest’anno la formazione, come tutto il resto dell’iniziativa, viene svolta totalmente in modalità digitale. Avvicinare ed educare i giovani e le nuove generazioni che presto entreranno da protagonisti nel mondo della mobilità è fondamentale e FCA ha preparato per l’edizione 2020 di e_mob una articolata presentazione e uno strutturato programma di lezioni usufruibili dagli studenti in tempi successivi, in cui illustra la profonda trasformazione della sua gamma di prodotti e dei suoi impianti produttivi. La transizione verso l’elettrificazione è un vero “cambio di paradigma” tecnologico e produttivo, che impatterà sulle più semplici scelte di spostamento nella quotidianità e che coinvolgerà sempre più famiglie italiane. Ecco perché nel passare da un approccio tradizionalmente legato alla propulsione termica a un nuovo sistema in cui i veicoli elettrici e ibridi plug-in sono strettamente connessi a servizi legati alla mobilità e alle infrastrutture di ricarica, è importante partire dalla formazione dei più giovani. La transizione verso la mobilità elettrica è prima di tutto un cambio culturale e quindi non può prescindere dal coinvolgimento delle nuove generazioni ed è questo il motivo per cui FCA si è impegnata a dare il suo contributo al Progetto Scuole, coinvolgendo gli studenti nel suo approccio all’e-Mobility by FCA.

Commenti