Nuovo Scudo: il furgone per veri professionisti, con il comfort di un’auto



Il Nuovo Scudo è ora disponibile per l’ordine. Il Nuovo Scudo, dopo E-Ducato, è il secondo veicolo commerciale di Fiat Professional disponibile anche in versione elettrica. Un altro passo importante del viaggio di Fiat verso l’elettrificazione.

La migliore offerta BEV della categoria per affrontare le sfide professionali senza alcun compromesso. Dotato di una batteria da 50 o 75 kWh, il Nuovo E-Scudo è il migliore della categoria in termini di autonomia, che raggiunge 330 km (ciclo WLTP)

“Modularità ingegnosa“ - il Nuovo Scudo è il partner perfetto per i professionisti grazie ad un uso “smart” dello spazio e ad una capacità, un carico utile e un volume ai vertici della categoria, il tutto con dimensioni esterne contenute.

Ergonomia e modularità della cabina altamente flessibili e, grazie a “Moduwork”, si aggiunge la possibilità di convertire il doppio sedile del passeggero in una postazione di lavoro o in un ampliamento del vano di carico

La maneggevolezza equivalente a quella di un’auto, le dimensioni perfette per l’ambiente urbano (altezza massima di 1,9 m), l’abitacolo ergonomico e una serie completa di ADAS e funzioni di sicurezza offrono al cliente una guida senza stress e un comfort straordinario, il tutto a zero emissioni.

Disponibile con motorizzazione full-electric e diesel, con cambio manuale o automatico

Il nuovo Scudo è ordinabile in quattro versioni e fino a tre lunghezze: Furgone, Furgone Crew Cab, Cabinato con cassone e Combi M1.

 


Veicolo moderno ed evoluto, ora basato sulla piattaforma Stellantis mid-van, il Nuovo Scudo è disponibile con un propulsore totalmente elettrico e con un motore diesel di ultima generazione. Il Nuovo Scudo è quindi il secondo veicolo commerciale di Fiat Professional disponibile anche in versione elettrica e, andandosi ad aggiungere all’E-Ducato lanciato ad aprile di quest’anno, amplia una gamma pensata per soddisfare le esigenze di una clientela variegata, fatta di veri professionisti che vivono il proprio veicolo prima di tutto come strumento di lavoro e fonte di reddito.

Proprio per soddisfare queste esigenze, il Nuovo Scudo è offerto con una serie di caratteristiche che lo rendono il migliore della categoria.


 


Nei principali mercati europei, gli ordini per il Nuovo Scudo si apriranno a partire dalla metà di dicembre. Ancora una volta, Fiat Professional gioca un ruolo da protagonista nel segmento D dei furgoni leggeri e torna al nome storico del veicolo prodotto fino al 2016 nello stabilimento Stellantis di Hordain, in Francia, in sostituzione del Talento.


 


FULL BEV SENZA COMPROMESSI


Il manifesto dell'approccio “senza compromessi” di Scudo si concretizza nelle caratteristiche della versione elettrica, ai vertici della categoria grazie a un’autonomia fino a 330 km nel ciclo WLTP: la soluzione ideale per chi lavora in città e nelle prime fasce periferiche.

La versione a zero emissioni vanta inoltre una flessibilità unica dal punto di vista della missione del cliente grazie a due taglie di batteria (50 e 75 kWh), a una capacità di ricarica fino a 11 kW in CA e fino a 100 kW in CC per caricare all’80% la batteria, ora ancora più capiente, in soli 45 minuti.

La capacità di carico non cambia qualsiasi sia la motorizzazione e resta il cuore del segmento, con un volume del vano di carico fino a 6,6 m3, un carico utile oltre 1 t e con una capacità di traino di 1 t.


 


USO PROFESSIONALE, COMFORT DI GUIDA COME UN'AUTO


Il target è costituito da professionisti che utilizzano il proprio veicolo per 8 o più ore al giorno ed è per questo che il comfort è un altro aspetto tenuto in grande considerazione in fase di progettazione. L’obiettivo del Nuovo Scudo è offrire un’esperienza di lavoro senza stress, grazie a soluzioni come una posizione di guida identica a quella di un’auto, con un’insonorizzazione di alto livello, per ridurre al minimo gli sbalzi e le vibrazioni.


- Grazie alle dimensioni esterne compatte (meno di 5 metri di lunghezza e 1,9 m di altezza per la versione base), Scudo si adatta facilmente agli utilizzi più disparati, ma garantendo sempre l’agilità necessaria per affrontare l’ambiente urbano


- L’head-up display fornisce le informazioni più importanti senza distrarre il conducente e riducendo lo stress


- La posizione di guida, identica a quella di un’auto, assicura un comfort eccellente, mentre la posizione rialzata del sedile garantisce una visibilità ottimale sulla strada. L’accessibilità è semplice e assicurata da un gradino ergonomico in cabina.


- La tenuta di strada, il comfort e il filtraggio delle sospensioni sono garantiti in tutte le condizioni di guida grazie a quattro sospensioni a ruote indipendenti (asse anteriore McPherson rinforzato con barra antirollio e bracci oscillanti obliqui Wishbone per l’asse posteriore) che esaltano le molle a rigidità variabile, con ammortizzatori variabili asserviti al carico (AMVAC), un sistema che varia lo smorzamento in funzione dell’altezza di marcia del veicolo.


 


SICUREZZA: SERIE COMPLETA DI FUNZIONI ADAS


Il Nuovo Scudo offre una serie completa di funzioni di sicurezza e ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), 14 in totale, come:


riconoscimento automatico della segnaletica stradale;

frenata d’emergenza automatica, attivata quando è presente un rischio elevato di collisione;

Lane Departure Warning, per avvertire il conducente se il veicolo sta uscendo dalla corsia di marcia, e Blind Spot Alert, un’importante funzione che segnala la presenza di veicoli nell’angolo cieco dello specchietto retrovisore durante il sorpasso.

Il veicolo è inoltre dotato di sistemi di segnalazione anticipata degli ostacoli nella direzione di marcia, di avvisi di collisione frontale e di una pratica telecamera posteriore che, offrendo una visione panoramica a 180°, rende più semplici le manovre di parcheggio.


 


Per offrire prestazioni ottimali e una migliore trazione in ogni condizione, come neve, fango o sabbia, Scudo può essere dotato del sistema Grip Control.


 


Infine, l’head-up display fornisce al conducente tutte le informazioni più importanti senza distrarlo dalla strada, mentre i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la telecamera posteriore, in grado di restituire un'immagine a 180° dall’alto dell’area retrostante, gli consentiranno di eseguire manovre di parcheggio con la massima semplicità e sicurezza.


 


MODULARITÀ INGEGNOSA


Il Nuovo Scudo è un veicolo commerciale a 360° che si comporta come un’automobile e che, nonostante le dimensioni compatte, offre soluzioni intelligenti e pratiche. Il Nuovo Scudo è disponibile anche per il trasporto di passeggeri per uso aziendale o privato. Completamente configurabile fino a 9 posti. A seconda delle esigenze, i sedili sono ripiegabili per aumentare la capacità di carico, mentre i divisori pieghevoli permettono di trasportare 3 persone in più rispetto a un furgone.


 


Le dimensioni stesse sono un altro dei punti di forza di questo modello: con un’altezza di soli 1,90 metri, che consente di accedere facilmente ai magazzini interrati, e una lunghezza di 5 m (fino a 5,3 m nella versione Maxi), il Nuovo Scudo è un veicolo che può “trasportare qualsiasi cosa e andare ovunque”. Per esigenze urbane specifiche, è disponibile anche l'esclusiva versione “S”, che offre tutti i vantaggi dello Scudo in soli 4,6 metri di lunghezza.


 


Con volumi di carico di 4.6, 5.3 o 6.1 m3 a seconda del passo e capacità fino a 1,4 t, il Nuovo Scudo garantisce capacità senza compromessi.


 


Questo modello è inoltre caratterizzato da una particolare modularità della cabina grazie all’esclusivo sistema Moduwork, che trasforma il sedile del passeggero in una postazione di lavoro e in un ampliamento del vano di carico, per trasportare oggetti lunghi fino a 4 metri (versione Maxi) e per aumentare il volume di 0,5 m

incrementando la capacità totale fino a 6,6 m3. Il veicolo è quindi abbastanza flessibile da soddisfare tutte le esigenze e tutti i tipi di clienti, dagli operatori idraulici, ai costruttori navali ai professionisti delle consegne a domicilio.


 


CONFIGURAZIONE E MOTORIZZAZIONI


Come omaggio alla sua natura flessibile e multi-purpose, il Nuovo Scudo è disponibile in quattro configurazioni (Furgone, Furgone Crew Cab, Cabinato con cassone e Combi M1), tre livelli di allestimento (Easy, Business e Lounge) e quattro motorizzazioni diesel in aggiunta al propulsore elettrico. L'intera gamma è disponibile in versione elettrica, dalla versione Furgone al modello cabinato, al Furgone Crew Cab e Combi (quest'ultima con un massimo di 9 posti). Un'offerta così ampia aumenta l'appeal del Nuovo Scudo per il trasporto di passeggeri, per gli allestitori e per il mercato dei veicoli ricreazionali, settore in cui Fiat Professional è leader in Europa.

Motorizzazioni per tutte le esigenze. Oltre alla versione elettrica, dotata di un propulsore da 100 kW (136 CV), sono disponibili anche quattro motorizzazioni Diesel: 1,5 litri in versione da 102 o 120 CV con cambio manuale a 6 marce; 2,0 litri da 145 CV con cambio a 8 marce in versione manuale o automatica e la versione da 177 CV, sempre abbinata all’efficiente cambio automatico a 8 marce.

Con una gamma in grado di soddisfare le esigenze sia dei professionisti che dei gestori di flotte, con soluzioni efficienti ed esperienze senza stress che garantiscono la continuità operativa e la redditività, il Nuovo Scudo è destinato a diventare una celebrità nel segmento D dei furgoni leggeri. Anche l’introduzione di versioni a zero emissioni è un altro tassello della graduale strategia di elettrificazione della gamma Stellantis e si prevede che susciterà grande interesse da parte di imprenditori attenti alla redditività del proprio business, ma anche al rispetto dell’ambiente.

Commenti

I più letti della settimana