dEmo, punto di riferimento internazionale per l'arte urbana in Spagna, nuovo ambassador FIAT



Questo artista spagnolo versatile, all'avanguardia e sempre sorprendente espone gran parte del suo lavoro nei suoi “musei” preferiti: le strade delle principali città del mondo. Un lavoro internazionale che si identifica pienamente con la filosofia FIAT, un marchio urbano, spensierato e dal design attento, ottimista e universale.

 


Le sue opere più essenziali sono, o sono state, esposte nelle principali capitali del mondo, anche se è per i suoi coloratissimi orsetti gommosi o per i suoi teschi dal naso rosso che è più conosciuto in tutto il mondo. Artista poliedrico, è presente sia in grandi città come Londra, Parigi, Miami o New York, sia in città nazionali come Valencia, Barcellona, ​​Guadalajara o, soprattutto, Madrid, nella cui Comunità molti dei suoi si possono trovare i gioielli più preziosi.

 



Madrid, 20 luglio 2022.- L'artista poliedrico dEmo, nato a Mora (Toledo) nel 1960, è a pieno titolo una delle grandi figure internazionali della pop e dell'arte urbana, oltre ad essere un appassionato collezionista d'arte. Il suo spirito creativo e anticonformista ha saputo rompere schemi e convenzioni grazie ad una filosofia moderna e spensierata, che ne fa al tempo stesso il miglior ambassador FIAT. Un'alleanza basata sull'ottimismo, sulla democratizzazione dell'arte più all'avanguardia, sulla generazione di piacevoli sensazioni e sorrisi... insomma sulla promozione della felicità nelle strade di tutto il mondo.


FIAT ha iniziato a produrre veicoli in Spagna, una pietra miliare senza precedenti per il marchio italiano che ora unisce il carattere universale dei suoi modelli con la filosofia spagnola e il gusto per l'autoctono. Una filosofia che si ritrova anche nelle creazioni di dEmo. Tra le sue vaste opere spiccano le famose e vibranti sculture di orsetti gommosi, che hanno conquistato le principali capitali del mondo e adornano anche le piazze di diversi paesi della Comunità di Madrid, a grandezza gigante (Boadilla del Monte), come figure alate (Getafe ) o all'ingresso della Fiera IFEMA.


Ma anche tori, gatti, mucche, maiali, galli... e personaggi reinterpretati a modo loro come tuffatori, ballerini... tra tanti altri che permeano le migliori gallerie del mondo, ma anche le strade delle sue città, democratizzando arte e renderla accessibile a tutti. Infatti, alcune sue opere accolgono la città, come il simpatico mostro Nensi, ispirato all'estetica di Gaudí e trasformato in mascotte e guardiano di Leganés; oppure impreziosiscono aree urbane come la Rana della Fortuna, situata di fronte al Casinò di Madrid, nel cuore del Paseo de Recoletos. La strada è il miglior museo per dEmo, una filosofia e uno spazio che condivide con FIAT, che connette le persone con gli spazi attraverso i suoi veicoli per generare esperienze uniche, e che realizza modelli come la 500 o 500e autentici "animali". "dalla città ,


Un altro valore comune è l'internazionalità. In tempi recenti va ricordato che la FIAT 500 ha avuto un posto d'onore nella mostra "The value of good design" al MOMA di New York, e il Brand ha recentemente inaugurato CASA 500, lo spazio espositivo FIAT situato nel quarto piano della Pinacoteca Agnelli (originariamente creata per avvicinare la società, democratizzare, alcune delle opere più importanti della storia) e si affaccia sulla pista del Lingotto.


Dal canto suo, il lavoro di dEmo è distribuito tra città come Madrid, Londra, New York, Parigi, Città del Messico, L'Avana... include opere permanenti o temporanee. O anche entrambi, come la sua versione del David di Michelangelo, che ha suscitato scalpore quando è stata temporaneamente installata a New York e ora si trova permanentemente presso l'Università di Miami.


Altre sue opere, dal caratteristico naso rosso, prevalendo quelle a forma di teschio umano, sono diventate il segno distintivo di molte delle sue opere più emblematiche. Il rosso, quel colore esclusivo dell'edizione (RED) dell'intera gamma FIAT per la lotta alle emergenze sanitarie globali, altro punto di unione tra l'artista e il Brand.


dEmo ha anche ideato premi per prestigiosi premi, come "Tegesta" di Antonio Banderas, i premi LGTBIQ+ Pride di Madrid, il concorso cinematografico della Miami Fashion Week o i premi Inocente, che sono stati assegnati a Papa Francesco, tra gli altri. Ma l'ispirazione di dEmo non si ferma qui. Ha fatto incursioni nella pittura astratta, nel fashion design, nelle bottiglie di vino, negli elementi decorativi... Opere molto diverse con il suo tocco personale e realizzate in tutti i tipi di materiali: dal bronzo al marmo, passando per la resina, il poliestere o la fibra di vetro.


Uno spirito creativo, versatile e instancabile che lo ha portato a collaborare con i maggiori marchi internazionali fino ad arrivare alla FIAT, con la quale ora unisce forze e filosofie affini per continuare a promuovere la passione per l'arte, l'innovazione progettuale, la responsabilità sociale e la democratizzazione delle sue opere per raggiungere sempre più e più persone e rafforzando così l'arte più importante: quella della felicità.

Commenti

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA