Passa ai contenuti principali

La 41^ “1000 Miglia” vede un nuovo trionfo Alfa Romeo con la 6c 1750 SS



Anche quest’anno la “1000 Miglia” si chiude con un’Alfa Romeo al comando

L’ Alfa Romeo 6c 1750 SS condotta da Andrea Vesco e Fabio Salvinelli della scuderia Villa Trasqua vince quella che Enzo Ferrari definì “la corsa più bella del mondo” dedicata alle auto d’epoca, confermando un legame indissolubile con una competizione storica che richiama concorrenti e appassionati da tutto il mondo

Da Brescia fino a Roma, che segna il giro di boa della gara e poi via di nuovo sulla strada del ritorno a Brescia, toccando alcune tra le località più suggestive d’Italia, oltre 400 vetture classiche si sono sfidate in una gara in cui la velocità conta, ma dove anche affidabilità, capacità di adattamento agli imprevisti hanno il loro peso

In una cornice così sofisticata, si è perfettamente inserita Alfa Romeo Giulia “Quadrifoglio 100° Anniversario”, la serie speciale in edizione limitata a 100 unità che Alfa Romeo ha voluto creare per celebrare i 100 anni del logo del Quadrifoglio Verde. L’ultima nata della casa del Biscione ha accompagnato le sue sorelle classiche lungo il percorso, raccogliendo ovunque i consensi degli spettatori entusiasti

 

Questo pomeriggio, nel centro di Brescia, la 6c 1750 SS condotta da Andrea Vesco e Fabio Salvinelli ha tagliato per prima il traguardo della 41^ edizione della “1000 Miglia”, la competizione riservata a vetture d’epoca che Enzo Ferrari definì “la gara più bella del mondo”. Si tratta dell’ennesima vittoria di Alfa Romeo che conferma così un legame strettissimo con questa corsa, ricca di fascino, stile e avventura, che unisce alcuni dei luoghi iconici del Belpaese.


Da Brescia a Verona al mare di Cervia, da via Veneto nel cuore di Roma a Siena e poi Parma, attraverso il Piemonte e la Lombardia fino a Milano e poi Bergamo, col ritorno in Viale Venezia a Brescia, dove tutto è iniziato nel lontano 1927: il passaggio di questo epico "museo viaggiante" suscita entusiasmo e  curiosità tra i numerosissimo spettatori che si assiepano lungo gli oltre 1.600 km del percorso e che hanno potuto apprezzare anche la “bellezza funzionale” dell’Alfa Romeo Giulia “Quadrifoglio 100° Anniversario”.


Questo modello infatti, ultimo nato del Marchio, ha accompagnato la gara in tutte le tappe, raccogliendo consensi unanimi per la capacità di celebrare i valori del passato proiettandoli nel futuro di Alfa Romeo, che continua ad accrescere la “Tribe” dei suoi fan in Italia e all’estero, anche grazie alla partecipazione a competizioni storiche di rilievo mondiale come la “1000 Miglia”, che si è conclusa di nuovo nel segno vincente del Marchio del Biscione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Listino Fiat 600: da 24.950 Euro per la versione Hybrid e da 35.950€ per la versione elettrica

Il prezzo di listino di Fiat (600e)RED è di 35.950€, mentre per la top di gamma Fiat 600e La Prima il listino è di 40.950€. Entrambe sono dotate di una motorizzazione completamente elettrica. La Nuova Fiat 600 Hybrid sarà presto disponibile per il mercato italiano con un listino a partire da 24.950 euro.

Fiat Uno Turbo i.e. Antiskid

Dati vendita in Italia a settembre 2023

Milioni di automobilisti disposti a parcheggiare a quasi un miglio dalla destinazione prescelta per evitare il parcheggio parallelo; la metà ammette di soffrire di fobia parallela

In media, gli automobilisti sono disposti a parcheggiare a quasi un miglio di distanza – o a 20 minuti a piedi – dalla loro destinazione per evitare il parcheggio parallelo Il personaggio televisivo Jamie Laing afferma che eviterà il parcheggio parallelo "a tutti i costi" poiché quasi la metà (44%) degli automobilisti ammette di aver paura della manovra di parcheggio Gli uomini sono due volte più sicuri delle donne nel parcheggio parallelo Rivelate le migliori e peggiori regioni del Regno Unito per il parcheggio parallelo: Yorkshire e Humber in cima alla lista, i londinesi all'ultimo posto In totale, gli inglesi sborsano oltre 1,5 miliardi di sterline a causa degli ostacoli al parcheggio FIAT collabora con Driving School TV per lanciare la Guida al parcheggio parallelo, con Jamie Laing, [https://www.fiat.co.uk/news/parallel-parking] per aiutare gli automobilisti a padroneggiare l'abilità Londra: Milioni di automobilisti sono così agitati dalla prospettiva di un parche

Dati vendita in Italia a settembre 2023: Top 50

Autobianchi A 112 Abarth 58 CV (1971)

Presentata al Salone di Torino nell'ottobre 1971, l’Autobianchi A112 Abarth è la prima "creatura" successiva all'acquisizione della Casa dello Scorpione da parte del Gruppo Fiat, e nasce per contrastare l'egemonia delle Mini Cooper nel mercato delle utilitarie sportive. La A112 si posiziona più in alto della concorrente inglese per abitabilità e qualità delle finiture, ma occorre migliorarne le prestazioni. LA "cura" Abarth raggiunge lo scopo. La cilindrata viene aumentata da 903 a 982 cc, e la potenza cresce da 42 a 58 cavalli. Oltre alle prestazioni sensibilmente migliorate, anche gli interni sono più sportivi, con sedili avvolgenti, volante in pelle e cruscotto ricco di strumenti. La piccola Abarth si rivela subito un enorme successo. Nel ’75 un nuovo motore porta la potenza da 58 a 70 cavalli. L’impiego sportivo è nei rally dove nasce il popolare Trofeo A112 per far crescere i piloti nazionali. La produzione termina nel 1985  dopo oltre 121mila esemp

FIAT presenta la Nuova Fiat 600 Hybrid the italian upgrade

FIAT conferma la sua strategia di brand socialmente rilevante: la Nuova 600, oltre alla versione 100% elettrica, sarà disponibile anche in versione ibrida soprattutto per quei pochi Paesi dove l'elettrico deve ancora decollare. La nuova 600 Hybrid è dotata di tecnologia ibrida avanzata adatta a tutti: il cliente potrà vivere un'esperienza di guida elettrica senza modificare il proprio il stile di guida. Il nuovo motore MHEV Mild-Hybrid garantisce: consumi ridotti, emissioni di CO2 inferiori fino al 15%* rispetto a un motore termico con cambio automatico e una migliore dinamica del veicolo. Nuova 600 Hybrid, insieme alla Nuova Fiat 600e elettrica, segnano il ritorno di FIAT nel segmento B. La Nuova 600 Hybrid sarà presto disponibile per il mercato italiano con un listino a partire da 24.950 euro che, grazie all’offerta di lancio, si potrà acquistare già da 19.950€ in caso di rottamazione e finanziamento.   Dopo la presentazione ufficiale della Nuova Fiat 600e al Lingotto il 4 lu

Novità Fiat 2024 2025 2026

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane Iscriviti al Canale YouTube Passione Auto Italiane 

Salone dell'automobile di Lione 2023

Alfa Romeo e Fiat saranno a Lione, dal 28 settembre al 2 ottobre 2023. Alfa Romeo : il marchio Premium presenterà la sua gamma completamente rinnovata con le Nuove Giulia e Stelvio oltre al SUV Tonale nella sua inedita versione ibrida plug-in, che completa l'offerta Tonale, il modello con cui il marchio ha fatto il suo ingresso nel mondo dell’elettrificazione. FIAT: il marchio continua la sua azione a favore della mobilità urbana e sostenibile, presentando per la prima volta in Francia la Nuova Fiat 600e . Disponibile al lancio in due versioni completamente elettriche, Nuova Fiat 600e La Prima e Fiat (600e) RED. Dal 2024 sarà disponibile anche il 1.2 Hybrid. Inoltre in Francia, Fiat estende il bonus ecologico di 7.000 euro a tutti gli acquirenti della Nuova 500 elettrica (indipendentemente dal reddito), permettendo loro di guidare una 500 elettrica a soli 99 euro al mese.

Fiat 127 (1971)

La Fiat 127 viene presentata nel 1971 e riscuote subito successo per la linea moderna e innovativa della carrozzeria, specie nella parte posteriore. Trazione anteriore, 2 volumi e 2 porte: la 127 è compatta e brillante, subito apprezzata non solo dalle famiglie ma anche dai giovani. In tre anni la produzione sorpassa il milione di esemplari. Al primo motore da 903 cm3 - evoluzione di quello della precedente Fiat 850 - viene in seguito affiancato un 1050 e poi un compatto 1,3 diesel. È tra le prime Fiat prodotta massicciamente in più Paesi e continenti, e riscuote numerosi premi internazionali. Nascono così allestimenti diversi, compare il portellone, la versione a 5 porte, la station wagon Panorama, la Rustica in stile "off road" e soprattutto la 127 Sport 70 HP. Le vendite europee terminano nel 1987, quando già primeggia la Fiat Uno, dopo tre serie e l’ultima versione “unificata”, che negli stabilimenti argentini continua a essere prodotta fino a fine anni Novanta. In tutto