Passa ai contenuti principali

Nuova Fiat 600



FIAT torna con la nuova Fiat 600e per un divertimento di guida ancora maggiore nel segmento B.

Con una lunghezza di 4,17 metri, uno spazio di prima classe compresi i vani portaoggetti anteriori e un'autonomia elettrica fino a 409 chilometri 1 nel ciclo combinato WLTP e fino a 604 chilometri 1 (WLTP) in ambiente urbano, è la soluzione ideale sia per abitanti delle città e anche per gli appassionati di outdoor.

Iconica fuori, dolce vita dentro: la nuova Fiat 600e esprime perfettamente la bellezza e lo stile di vita italiano grazie al suo design eccezionale e a caratteristiche come l'illuminazione ambientale e le funzioni di massaggio che offrono un'esperienza di guida davvero multisensoriale.

Nello sviluppo della nuova Fiat 600e, gli ingegneri FIAT si sono concentrati su tre pilastri principali: massimizzare lo spazio in uno spazio compatto, creare una fantastica city car e combinare un'icona con l'efficienza.

Le più moderne funzioni di assistenza alla guida e di sicurezza consentono la guida autonoma di livello 2 e offrono tutti i vantaggi della mobilità urbana ed extraurbana.

Lancio sul mercato con le versioni di equipaggiamento 600e La Prima e (600e) RED per tutti coloro che cercano una soluzione di mobilità accessibile e sostenibile nel gennaio 2024.

Il prezzo di listino della Fiat (600e) RED è di 36.000 euro, il modello di punta 600e La Prima è disponibile a partire da 42.000 euro, ciascuno IVA inclusa, ma senza tenere conto dei sussidi per la mobilità elettrica. Questi verranno comunque detratti.


Vienna, 15 gennaio 2024 - FIAT conferma ancora una volta il suo ruolo di pioniere della mobilità urbana sostenibile e presenta la nuova Fiat 600e, una straordinaria aggiunta alla gamma di prodotti del marchio che segna il suo ritorno nel segmento B. La 600e offre tutto ciò che i clienti amano del segmento B e lo migliora sotto ogni aspetto: più spazio, più autonomia e una sensazione di Dolce Vita ancora più forte. In breve, la nuova Fiat 600e prende il meglio del segmento B e dei B-SUV per offrire un'esperienza di guida vivace, confortevole e bella.


Dopo il successo del suo predecessore Fiat 600 degli anni '50, all'epoca particolarmente apprezzato dalle famiglie, la nuova FIAT 600e con dimensioni compatte e cinque porte si posiziona perfettamente nel segmento B in rapida crescita.


La nuova Fiat 600e è il secondo modello di veicolo puramente elettrico del marchio italiano dopo la FIAT 500e. È la soluzione ideale sia per gli amanti della città che per gli appassionati dell'outdoor e la perfetta incarnazione dello stile italiano e della sostenibilità che da sempre caratterizzano il marchio FIAT.


È una soluzione family friendly per godersi appieno la dolce vita italiana senza perdere di vista l'ambiente.


Fresco e moderno, il 600e ha dimensioni generose con una lunghezza di 4,17 metri, offre spazio confortevole per cinque persone e dispone di vani portaoggetti anteriori aggiuntivi per uno spazio ai vertici della categoria. L'autonomia elettrica arriva fino a 409 chilometri 1 nel ciclo WLTP e fino a 604 chilometri 1 nel funzionamento puramente urbano, con caratteristiche di sicurezza all'avanguardia a protezione dei passeggeri. La nuova Fiat 600e La Prima e la nuova Fiat (600e) RED , disponibili in due diverse versioni completamente elettriche, incarnano la soluzione ideale per le famiglie che possono così godersi appieno la dolce vita italiana, ma senza compromettere l'ambiente e la rilevanza sociale.



La trazione della nuova FIAT 600e


Oltre alla versatilità degli spazi, la Fiat 600e offre ottime prestazioni elettriche. Le batterie agli ioni di litio della nuova FIAT 600e hanno una capacità di 54 kWh. Consentono alla cinque porte un'autonomia fino a 409 chilometri 1 nel ciclo combinato WLTP e fino a 609 chilometri 1 nel ciclo urbano e rendono la nuova Fiat 600e il veicolo ideale sia per la vita quotidiana in città che per i viaggi del fine settimana. .


Il motore elettrico della nuova Fiat 600e eroga 115 kW (156 CV) e consente un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,0 secondi. A seconda della situazione e dello stile di guida desiderato, è possibile scegliere tra le modalità di guida ECO, NORMAL e SPORT.


Per ottimizzare i tempi di ricarica, la nuova 600e è dotata di un sistema fino a 100 kW che permette di caricare velocemente la batteria: per portare la batteria all'80% ci vuole meno di mezz'ora.


Il 600e è inoltre dotato di un caricabatterie di bordo standard da 11 kW. Su una wallbox da 11 kW, la ricarica da zero al 100% del livello di carica richiede 5:45 ore.



Design accattivante della carrozzeria, interni ben pensati


La nuova Fiat 600e, che può essere definita anche “il fratello maggiore” della 500e, prende il nome dalla 600 originale e colpisce per il suo stile giovane e cool. Offre un piacere che fa appello a tutti i sensi e le cui radici affondano nell'inconfondibile DNA italiano.


Il DNA della Fiat 500 è chiaramente visibile all'esterno. La parte più difficile è stata rispettare il rapporto originale tra 500 e 600: le proporzioni relative tra le due vetture negli anni '50.


Rispetto alla Fiat 500e, la 600e presenta un frontale dalle linee più affilate e decise, un nuovo stemma 600 cromato e nuovi fari a LED. Numerosi dettagli eleganti sottolineano le linee esterne, come: Ad esempio dettagli neri lucidi, dettagli cromati ed elementi luminosi delle luci posteriori.


La nuova Fiat 600e porta sulla strada lo stile fresco e cool italiano. Il suo design esterno e interno incarna la filosofia della dolce vita, la vita spensierata per la quale l'Italia è famosa nel mondo. Il frontale della Fiat 600e è estremamente affilato e presenta una firma cromata con il numero 600. I fari utilizzano la tecnologia LED. L'esterno elegante e allo stesso tempo dinamico è sottolineato dalle grandi ruote con un diametro fino a 18 pollici, nonché dalle minigonne laterali e dai passaruota neri opachi. Dettagli neri lucidi e accenti cromati sottolineano la linea della carrozzeria. Un omaggio al paese d'origine della Fiat 600e è la bandiera italiana sul paraurti posteriore.


La Fiat 600e offre di serie cinque porte e cinque posti. I vani portaoggetti all'interno sono estremamente generosi con un volume totale di 15 litri. Il tunnel centrale, dotato di copertura individuale e portabicchieri flessibili, così come le tasche dei sedili e i vani portaoggetti nelle porte anteriori offrono spazio per oggetti personali.


Con un volume di carico di 360 litri, anche il bagagliaio è di dimensioni generose, in linea con la gamma B-SUV.


All'interno, la nuova Fiat 600e ricorda fortemente l'iconica 500. Il cruscotto e il quadro strumenti, ad esempio, sono una vera Cinquecento. Hanno le forme arrotondate e il colore della carrozzeria che sono il segno distintivo della 500. Dalla storia arriva anche il design originale del volante a 2 razze, divenuto un marchio di fabbrica della 500.


All'interno, la nuova Fiat 600e incarna perfettamente la dolce vita italiana e l'anima del marchio grazie alle numerose funzioni che offrono il massimo comfort possibile. Soprattutto, la nuova Fiat 600e è la prima vettura compatta a offrire la sofisticata funzione Cromoterapia. È possibile selezionare fino a otto colori diversi per la luce ambientale e la retroilluminazione del sistema di infotainment. Ciò si traduce in fino a 64 combinazioni di colori per un'atmosfera di benessere unica negli interni.


I sedili anteriori possono essere riscaldati su tre livelli. Per un comfort ancora maggiore, il sedile del conducente è dotato anche di una funzione di massaggio. I rivestimenti dei sedili sono realizzati in ecopelle avorio e presentano monogrammi FIAT con accenti turchesi sulle superfici dei sedili.


Inoltre, la dotazione per un'esperienza di guida comoda e piacevole comprende tappetini in velluto, sedili posteriori abbattibili sdoppiati (60-40), porte USB Tipo A e Tipo C anche per la seconda fila, un dispositivo per la ricarica wireless degli smartphone e il sistema keyless. funzione di ingresso Completo di sensore di prossimità.



I tre pilastri tecnici della FIAT


Nello sviluppo della nuova Fiat 600e, gli ingegneri sono partiti dalla piattaforma multienergia Stellantis e-CMP, adatta sia per la trazione completamente elettrica che per quella ibrida. È l'ultima generazione e il più efficiente finora. Da qui, gli ingegneri FIAT hanno applicato i tre pilastri della “FIAT engineering”: massimizzare lo spazio in uno spazio compatto, creare un nuovo fantastico motore urbano e combinare iconicità ed efficienza.


Gli ingegneri FIAT si sono concentrati sulla massimizzazione dello spazio per le gambe e sullo spazio posteriore e sull'aumento dello spazio del bagagliaio. Ciò ha comportato 30 millimetri di spazio in più per le gambe e 22 millimetri in più di spazio per chi siede dietro, rendendo la nuova 600e un veicolo perfetto per le famiglie e i lunghi viaggi. Anche l'ingresso è stato allargato di 37 millimetri. Sono stati aggiunti ulteriori 6 centimetri nella parte posteriore per aumentare lo spazio del bagagliaio, mentre la curvatura più profonda allunga letteralmente il bagagliaio, risultando in un volume di bagagliaio migliore della categoria per contenere tutto ciò che ami. Inoltre, la nuova Fiat 600e offre spazi di stivaggio particolarmente ampi all'interno.


Oltre a massimizzare lo spazio interno, gli ingegneri hanno lavorato anche sull'agilità della Fiat 600e, a partire dalle dimensioni compatte e dal passo: 4,17 metri di lunghezza fuori tutto e 2,56 metri di passo. Il raggio di sterzata è di 10,5 metri, rendendolo uno dei migliori della sua categoria. Due modalità di guida aiutano il conducente nelle manovre in città: la “modalità Normale”, che garantisce un'esperienza di guida confortevole, e la “modalità Eco” a basso consumo di carburante, mentre la “modalità Sport” offre il meglio dello sterzo, dell'accelerazione e delle prestazioni durante la guida all'aperto. la città tira fuori. Inoltre, la nuova Fiat 600e dispone di una speciale messa a punto delle sospensioni che garantisce un'esperienza di guida confortevole anche su strade sconnesse e offre una manovrabilità ottimizzata in tutte le condizioni stradali per rendere la guida su strada il più confortevole possibile.


Infine, i tecnici Fiat hanno lavorato su efficienza e sostenibilità, utilizzando un motore completamente nuovo e più silenzioso del 50% rispetto alla generazione precedente. Dall’inizio del progetto 600e, l’autonomia è stata migliorata del 25%, in gran parte grazie agli sviluppi del motore e della batteria. Ma parte dell'autonomia aggiuntiva è dovuta anche al vasto lavoro sull'aerodinamica e sul peso. Ispirandosi alla famosa forma della 500, che era già aerodinamica, il team di ingegneri ha ottimizzato ogni singolo bordo per migliorare l'efficienza oltre a ridurre il peso della 600e del 10% rispetto alla precedente generazione FIAT di segmento B.



Funzionalità di sicurezza e connettività moderne


La nuova Fiat 600e è dotata di funzioni avanzate di sicurezza e di assistenza alla guida che consentono la guida autonoma di livello 2. Il sistema di controllo automatico della velocità adattivo (ACC) mantiene la velocità selezionata tenendo conto del traffico circostante. Lo Speed Assist rileva i limiti di velocità e consiglia di rispettarli, mentre il Blind Spot Assist avvisa della presenza di altri veicoli che potrebbero non essere visibili negli specchietti esterni quando si cambia corsia grazie alle spie sugli specchietti esterni.


La funzione di frenata d'emergenza autonoma rileva inoltre ciclisti e pedoni nella zona antistante il veicolo e attiva automaticamente la frenata in caso di pericolo. Il sistema di rilevamento della fatica analizza la concentrazione del conducente e consiglia una pausa se necessario. Inoltre, i sensori a 360 gradi e la telecamera per la retromarcia con linee guida dinamiche rendono ancora più sicure le manovre di parcheggio e la guida in spazi limitati intorno al veicolo.


L'equipaggiamento della nuova Fiat 600e comprende anche il freno di stazionamento elettrico, il sistema start-stop automatico, gli alzacristalli elettrici, l'aria condizionata, nonché i sensori crepuscolari e pioggia o il portellone posteriore, che sulla La Prima viene azionato tramite comando a pedale.


Quando si tratta di comfort e connettività, la nuova Fiat 600e è ricca di funzionalità che rendono ogni viaggio più sicuro e piacevole.


Il sistema di infotainment della nuova Fiat 600e combina una radio a sei altoparlanti con un sistema di navigazione TomTom che risponde ai comandi vocali. Il monitor del sistema di infotainment ha una diagonale dello schermo di 10,25 pollici (26 centimetri), il quadro strumenti centrale è di 7,0 pollici (17,8 centimetri). Particolarmente comoda risulta l'integrazione di smartphone opportunamente equipaggiati con Android AutoTM e Apple CarPlay 2 .


L'utilizzo dei FIAT Connected Services è possibile tramite il sistema di infotainment. Puoi ad esempio richiedere informazioni sulle stazioni di ricarica nelle vicinanze o lungo un percorso inserito nel sistema di navigazione oppure puoi anche visualizzare i parcheggi disponibili sulle strade pubbliche. Se necessario, alcune funzioni del veicolo possono essere controllate anche a distanza, tra cui la funzione di chiusura delle porte, l'aria condizionata e le luci.


Con la versione entry-level Fiat (600e) RED , il produttore italiano collabora ancora una volta con l'organizzazione benefica (RED). L'organizzazione (RED), che prende il nome dal colore rosso dell'allarme, è stata fondata nel 2006 dal musicista Bono (U2) e dall'attivista americano Bobby Shriver. È stato originariamente lanciato per combattere l’AIDS, ma ha anche contribuito a far fronte alla pandemia della corona. (RED) sostiene le comunità più vulnerabili del mondo e dà voce forte alla necessità di un'azione globale. I fondi raccolti dai partner e dalle campagne di (RED) vanno direttamente al rafforzamento dei sistemi sanitari e al sostegno di programmi salvavita nelle comunità più colpite dalle pandemie.


Perfetta per i giovani clienti che cercano una soluzione di mobilità etica e rispettosa dell'ambiente, REDla nuova Fiat (600e) Questo nuovo modello segue le orme della Nuova (500) RED , la cui missione è quella di "fare del bene alle persone e al pianeta" ed è elettrica per rispettare l'ambiente e creare un futuro più sostenibile. Ora la missione di (RED) va ancora oltre: continuare a combattere l’AIDS e garantire che questa malattia curabile sia prevenibile e curabile per tutti.


La nuova Fiat (600e) RED ha adottato il colore rosso come tratto distintivo, sia per gli esterni (dalla carrozzeria ai loghi anteriori e posteriori), sia per gli interni, per la fascia della plancia e i dettagli di design sugli esclusivi sedili realizzati di tessuto riciclato. Il rivestimento (ROSSO) del tunnel centrale intelligente sottolinea ulteriormente la partnership. Per una maggiore personalizzazione, l'auto è disponibile in due colori aggiuntivi: bianco e nero.


La nuova Fiat 600e La Prima offre i massimi livelli di stile, tecnologia e comfort per garantire un'esperienza di totale immersione nella tipica dolce vita. Il modello è disponibile in quattro diversi colori che evocano la bellezza e i paesaggi naturali dell'Italia: Arancio - Sole d'Italia, Verde - Mare d'Italia, Sabbia - Terra d'Italia e Azzurro - Cielo d'Italia.


La nuova Fiat 600e sarà prodotta nello stabilimento Stellantis di Tichy in Polonia. La fabbrica impiega attualmente più di 2.000 persone su tre turni. Il portafoglio prodotti ha incluso negli anni diversi modelli che hanno vinto il prestigioso premio Car of the Year, tra cui la Jeep Avenger (2023), la Fiat 500 (2008) e la Fiat Panda (2004).

Commenti

Post popolari in questo blog

La Fiat Pandina verrà presentata il 29 febbraio

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026.

Dopodomani verrà svelata la Fiat Pandina

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026. Il restyling della Panda attuale non prevede stravolgimenti: Pandina conserverà inalterata la sua meccanica ibrida a 48 Volt ma potrà beneficiare di nuovi sistemi di sicurezza (come il dispositivo di mantenimento corsia, la frenata automatica d'emergenza o il riconoscimento dei cartelli stradali) per allinearsi alle nuove direttive Ue previste per l'omologazione. Inoltre verrà introdotto un nuovo volante e la strumentazione digitale.

Fiat Pandina, fatta in Italia

Olivier Francois, Amministratore Delegato di FIAT e Direttore Marketing di Stellantis presenta la nuova serie speciale Fiat Pandina dallo stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d’Arco. Conferenza il 29 febbraio alle ore 12.00.

Novità per la Fiat Pandina

Dal punto di vista del design, presenta una nuova fascia della plancia verniciata di bianco e nuovi sedili con monogramma e logo "Pandina" in rilievo, doppie cuciture gialle, dettagli bianchi e filato Seaqual contenente una materia prima sostenibile e completamente tracciabile ricavata da rifiuti marini. Gli esterni sono arricchiti da dettagli giocosi come il musetto di un panda sul coprimozzo, le calotte degli specchietti retrovisori gialli, la scritta Pandina sulle modanature laterali e la serigrafia "Pandina" sul finestrino posteriore. Oltre ai colori già esistenti - Bianco Gelato, Nero Cinema, Rosso Passione e Blu Italia - Pandina offre il nuovo Giallo Positano e nuovi abbinamenti bicolori (tetto nero a contrasto). La nuova serie speciale Pandina sarà disponibile a partire da quest'estate nei principali Paesi europei.

Fiat Pandina celebra l'amore per la Panda e l'estensione della produzione nello stabilimento di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2027

La nuova serie speciale Fiat Pandina è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Fiat Panda continuerà a essere prodotta nello stabilimento italiano di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2027. La produzione aumenterà di circa il 20% per soddisfare la domanda dei clienti.   Oggi FIAT ha svelato la nuova serie speciale Fiat Pandina. La data di presentazione del 29 febbraio rende omaggio allo storico lancio della prima Panda nel 1980, che fu presentata al Presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini nella stessa data. La conferenza stampa, trasmessa su YouTube, è stata tenuta da Olivier Francois, CEO FIAT e Global Stellantis CMO, presso lo stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d'Arco, nel Sud Italia, dove la Panda viene prodotta dal 2011. Olivier Francois, Amministratore Delegato di FIAT e Direttore Marketing Globale di Stellantis, ha commentato: "La nuova Fiat Pandina è un omaggio all'amore degli italiani per la Panda. In effetti, "Pandina" è il

Nuovo Fiat E-Doblò MY24: tanto spazio per tutti e per tutto

Il nuovo E-Doblò unisce il meglio del comfort e della tecnologia con un tocco di stile per aiutare i clienti ad aggiungere praticità e benessere nella vita di tutti i giorni: una versione “all-in” che rende meno stressante e molto più sicura la guida in città. Versatile, spazioso, flessibile e adatto alle esigenze di tutti, il nuovo E-Doblò è senza compromessi, moderno e conveniente. Il suo upgrade di stile è visibile nel nuovo paraurti anteriore con skidplate inferiore, cerchi in lega da 17" e fendinebbia per viaggiare ovunque in sicurezza e tranquillità. È dotato di due porte scorrevoli con finestre ad apertura elettrica che garantiscono ai clienti praticità e comfort. Lo spazio interno del nuovo E-Doblò offre tanto spazio per tutti e per tutto grazie a diverse configurazioni di sedili e vani portaoggetti che garantiranno ai clienti la massima flessibilità durante la guida e il trasporto. Sono infatti disponibili 3 sedili posteriori singoli abbattibili, con la possibilità di amp

Nuove dotazioni per Fiat Pandina

Dotata di nuovi Sistemi Avanzati di Assistenza alla Guida (ADAS), di un nuovo quadro digitale e di un nuovo volante, questa serie speciale è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Con il lancio della nuova Pandina, FIAT compie un enorme salto nel futuro, migliorando l'esperienza del cliente attraverso importanti sviluppi in termini di sicurezza e tecnologia, pur mantenendo la versatilità e l'accessibilità tipiche del suo modello iconico. La serie speciale Pandina presenta importanti aggiornamenti in termini di ADAS, come di consueto per FIAT offrendo soluzioni semplici alle esigenze del cliente, non per la ricerca della tecnologia come è sempre stato per la Panda. La dotazione di serie comprende nuovissime funzioni pensate per assistere il guidatore sia in città che fuori: il sistema di Frenata automatica d'emergenza, per ridurre i tamponamenti, come ad esempio nel traffico cittadino; il Sistema di mantenimento della carreggiata; il Rilevatore di stanchezza per avvisa

Nuova Fiat Panda 2024

Rendering di Motor1 La nuova Fiat Panda sarà svelata l'11 luglio 2024 a Torino, sarà parente stretta della nuova Citroen C3, ma avrà un design vicino a quello della prima generazione della Panda.  Come la francese avrà la piattaforma Smart Car con dimensioni di circa 4 metri di lunghezza. A livello di motorizzazioni non ci sono conferme, se non quella riguardo all'alimentazione a batterie. Almeno all'inizio. Come detto infatti la Fiat Panda elettrica sarà basata sulla Smart Car, piattaforma multi energia, e quindi con la possibilità di avere anche motori a benzina o ibridi. La nuova Panda potrebbe iniziare la commercializzazione con un singolo motore elettrico da 83 kW (113 CV) alimentato da una batteria da 44 kWh, per un'autonomia stimata di 320 km e ricarica fino a 100 kW. In futuro poi potrebbe arrivare anche una versione con batteria meno potente, autonomia da 200 km e prezzo ridotto.

Fiat studiò le versioni Abarth di 500x e Panda

Qualche mese fa Oliver Francois, CEO di Fiat e Abarth, dichiarò che "l'etichetta Abarth fa appello soprattutto alla fantasia sulla 500. La Punto Abarth non ebbe molto successo. Qualche anno fa volevo costruire una 500X Abarth, ma non è successo, anche perché all'epoca non avevamo le risorse per svilupparla. Sarebbe stato meglio. La versione sportiva, puramente estetica, riscuote molto successo. Quella versione è stata come una seconda infanzia per il modello. Si ispirava infatti all'Abarth che non è mai arrivata. Penso che tutte le derivate della 500 siano adatte ad una versione Abarth. Qualche anno fa andavo in giro con il progetto per una Panda Abarth. Sarebbe stata davvero una bella macchina”.

FIAT lancia una nuova sfida globale

L’Amministratore Delegato di FIAT, Olivier Francois, ha appena svelato i prossimi passi nella creazione della nuova gamma. Il video è disponibile a questo link. Tutti i nuovi modelli, che condivideranno una piattaforma globale comune, saranno disponibili ai clienti di tutto il mondo. FIAT offrirà propulsori elettrici, ibridi e ICE per soddisfare le esigenze dei clienti dovunque essi vivano nel mondo. La prima vettura di questa nuova famiglia sarà presentata a luglio 2024, seguita dal lancio di un nuovo modello ogni anno per i tre anni successivi. In un mercato globale della mobilità in continua evoluzione, ci sono coloro che sognano un futuro migliore e altri che compiono dei passi concreti verso un domani più sostenibile e responsabile. FIAT ha dimostrato che il futuro è già arrivato svelando la nuova famiglia di concept ispirata a Panda. Il primo nuovo prodotto sarà rivelato il prossimo luglio seguito dal lancio di un nuovo modello all’anno fino al 2027. La nuova serie di modelli è s