Lotteria “Ricerca la Fortuna”: consegnata a Candiolo la Fiat 500C a una vincitrice speciale


È una paziente dell'Istituto: "Qui sono stata fortunata due volte". Ha ricevuto l'auto da Allegra Agnelli e Alfredo Altavilla.

È una signora astigiana di Castell'Alfero, Elena Alma Bazzi, la vincitrice della lotteria natalizia "Ricerca la Fortuna", lanciata dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro. Ha vinto la Fiat 500 Cabrio, messa in palio da FCA, main sponsor del concorso che ha permesso di raccogliere più di 30 mila euro, destinati all'Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo.

Elena Alma Bazzi ha ricevuto oggi l'automobile dalle mani della Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Allegra Agnelli, e da Alfredo Altavilla, Chief Operating Officier di Fiat Chrysler Automobiles per la regione Emea, nel corso di una breve cerimonia che si è svolta a Candiolo.

"L'Istituto di Candiolo mi ha portato fortuna due volte - ha affermato Elena Alma Bazzi -. La prima come paziente: grazie alle cure e alla professionalità che ho trovato mi è stata salvata la vita. Ora con la vincita di un premio così importante. Questa bellissima automobile, per di più una 500, è destinata a mio figlio Gabriele che fra qualche mese prenderà la patente e ne è già entusiasta".

"Ancora grazie a FCA e a tutti i nostri partner - ha detto Allegra Agnelli -. Grazie a loro, e a tutti i nostri sostenitori, che non ci fanno mai mancare il loro appoggio, abbiamo raccolto importanti risorse da destinare all'Istituto di Candiolo. Il Centro è quello che è grazie ai piemontesi, e con il loro aiuto continueremo la nostra battaglia cercando di combattere il cancro con le armi migliori.  E il fatto che a vincere questa splendida 500 sia stata proprio una nostra paziente mi rende ancora più felice e orgogliosa".

Commenti

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra