Vendite Fiat Chrysler Automobiles mese di aprile 2018 in Europa


>>> Raduno 500

Ad aprile in Europa Fiat Chrysler Automobiles aumenta le immatricolazioni del 2,3 per cento con una quota del 6,8 per cento. Ancora una volta ottimi risultati per Alfa Romeo che aumenta le vendite del 6,3 per cento in aprile e del 13,2 per cento nel complessivo annuo: Stelvio (che conferma la leadership nel suo segmento in Italia) e Giulia sono i modelli che guidano la crescita del marchio. Fiat 500 è la vettura più venduta del segmento A e rispetto a un anno fa ha aumentato le immatricolazioni del 6,7 per cento. Alle sue spalle la Panda, mentre 500X e 500L ancora una volta sono nelle posizioni di vertice dei loro segmenti.

Nell'Europa dei 28 più le nazioni aderenti all'EFTA Fiat Chrysler Automobiles in aprile immatricola 91.300 vetture, il 2,3 per cento in più rispetto a un anno fa, per una quota del 6,8 per cento.
Nel primo quadrimestre del 2018 FCA registra 381.600 vetture, pari al 6,8 per cento di quota.
In aprile Fiat Chrysler Automobiles ottiene risultati positivi in Francia (+27,3 per cento le vendite in confronto al +9 per cento complessivo francese), nel Regno Unito (+16,2 per cento in un mercato che cresce del 10,4 per cento) e in Spagna (+19,4 per cento rispetto al +14,6 per cento del mercato).

In aprile sono quasi 64 mila le immatricolazioni in Europa del marchio Fiat, per una quota al 4,7 per cento. Nel progressivo annuo le registrazioni del brand sono 271.800 e la quota del 4,8 per cento.
Oltre alle crescite in Spagna (+9 per cento) e nel Regno Unito (+15 per cento) Fiat ottiene un ottimo risultato in Francia, dove le vendite aumentano del 28,9 per cento.
Ancora una volta 500 e Panda sono le due vetture più vendute del segmento A con, insieme, una quota nel quadrimestre del 28,4 per cento. 500 è la più venduta in assoluto, con oltre 16 mila immatricolazioni nel mese, il 6,7 per cento in più rispetto a un anno fa. Altrettanto positivo il risultato di 500 nel progressivo annuo, con 74.100 registrazioni, in aumento del 5,6 per cento in confronto con lo stesso periodo del 2017. La Panda è la seconda vettura più venduta del segmento A con quasi 12.300 immatricolazioni nel mese e 58.200 nell'anno.
Da segnalare anche i risultati della Tipo (prima della sua categoria in Italia e che in Europa si sta avvicinando alle posizioni di vertice del segmento C), della 500X (le cui vendite nel mese crescono del 22,1 per cento rispetto a un anno fa) e della 500L, ancora una volta fra le tre vetture più vendute della sua categoria con una quota nel mese vicina al 20 per cento. Infine, mese positivo anche per la Punto, che incrementa le vendite del 10,2 per cento.

Lancia in aprile immatricola 4.400 vetture, per una quota stabile allo 0,3 per cento. Nel primo quadrimestre dell'anno sono 18.100 le Lancia registrate, anche in questo caso con una quota dello 0,3 per cento.
In Italia, unica nazione dove il marchio viene commercializzato, Lancia Ypsilon continua a essere apprezzata: è la quinta vettura più venduta in assoluto ed è nelle posizioni di vertice del segmento B.

Aprile positivo per Alfa Romeo, con 7.800 immatricolazioni, il 6,3 per cento in più rispetto all'anno scorso, per una quota stabile allo 0,6 per cento.
Nel primo quadrimestre dell'anno le Alfa Romeo registrate sono quasi 32.700, il 13,2 per cento in più rispetto al primo quadrimestre del 2017, per una quota allo 0,6 per cento in crescita di 0,1 punti percentuali.
Per il marchio risultati positivi ad aprile in Italia (vendite in aumento dell'11 per cento con una quota del 2,6 per cento in aumento di 0,1 punti percentuali), in Francia (+6,8 per cento) e nel Regno Unito (+14,7 per cento).
Tra i modelli, vanno ovviamente segnalati i risultati ottenuti da Stelvio e Giulia. La prima aumenta sensibilmente le immatricolazioni (oltre 10.500 nel quadrimestre) e ancora una volta in Italia è la prima del suo segmento con una quota del 14,4 per cento in aprile. Giulia si conferma vettura molto apprezzata nel segmento D: quasi 6.900 le immatricolazioni in Europa mentre in Italia è tra le più vendute della categoria con una quota del 14,1 per cento in aprile.

Commenti

  1. Grazie Matteo per tenerci sempre aggiornati. Mi permetto solo di completare l’informazione confrontando gli “splendidi” risultati di FCA con il resto del mercato continentale in aprile:
    Mercato Europa: +9,6%
    Gruppo VAG: +13,1% (quota da 23,2 a 24,2%)
    Gruppo FCA: +2,3% (quota da 7,2 a 6,8%)
    Singoli marchi:
    Volkswagen: +18,6%
    Seat: +25,1%
    Dacia: +23,9%
    Fiat: -4,5% (senza novità è normale)
    Lancia: -25,9% (peggiore marchio in Europa)
    Alfa: + 6,3% (azienda in fase di rilancio, fa meno della media di mercato)
    E poi non ditemi che Lancia ha qualche speranza di sopravvivere. Il pubblico sta scappando proprio perché sa cosa accadrà. Indovinate chi permette che i risultati di FCA non siano un disastro…. Jeep naturalmente ma non se ne può parlare. Andate a vedere quanto vendeva 10 anni fa il gruppo Fiat. Grazie mille Marchionne!!!!

    RispondiElimina
  2. 1 se aspetti arrivano i dati in dettaglio come sempre
    2 finiamola con sta storia di Jeep. ho semplicemente detto di eviatare di parlare di cose che non centrano nulla con il blog come si fa ovunque e non vedo perchè qui deve essere diverso. Qundi le battutine anche no
    3 con un solo modello con 7 anni venduto solo in Italia, Lancia è già tanto quello che sta facendo. La speranza non ce la siamo invetanata ma l'ha alimentata Marchionne e se Lancia chiude o no vogliamo sentirlo da lui e non da pareri di persone che fanno tutt'altro.

    Grazie per la collaborazione

    RispondiElimina
  3. per me o ci fai o ci sei. dopo esperienza, informazioni, ti è stato spiegato...ogni volta le stesse storie. E' UN BLOG SU FIAT ALFA LANCIA ABARTH FIAT PROFESSIONAL, E' NORMALE NON AVERE DISCUSSIONI SU JEEP E I DETTAGLI DI ALTRI MARCHI. OGNI MESE C'E' IL COMMENTO SUI DATI SEGUITI DAI DATI IN DETTAGLIO. LA PROSSIMA VOLTA CHE TE LO DOBBIAMO SPIEGARE VIENI BANNATO!!! Meno male che te e Matteo non siete amici perchè vorrei evitare di incontrarti. Ma ci pigli per il culo?

    RispondiElimina
  4. Blog su Fiat Fiat Professional Abarth Lancia e Alfa Romeo dove si fanno batuttine sul fatto che non si parla di Jeep e dove si dice che Lancia non merita di essere citata e si viene presi per scemi se hai ancora delle speranze o se chiude lo vuoi sentire da Marchionne. che buffoni

    RispondiElimina
  5. Paolo B sei normale? per Lancia Italia ed Europa sono la stessa cosa, ma di che parli??? perchè non dici che Fiat in Francia cresce del 29% senza novità. Che ci vogliono nessuno lo esclude, ma bisogna anche evidenziare che non tutti i mercati sono uguali indipendetemente dalle novità.

    Alfa è in rilancio ma per ora ha 2 novita di nicchia che non mi sembra proprio che vanno male. Te non sei per niente obbiettivo, fai solo polemiche per rovinare un blog di una persona di cui fingi di avere stima e amicizia. Sei una pessima persona. Ad eventuali avvocati, è un parere di parecchi e di chi vede come si comporta da almeno un annetto

    RispondiElimina
  6. Sono tristemente sorpreso dalla vostra ottusità. Mi rispondete acidi che non devo parlare di Jeep quando l'argomento più importante è il tracollo di Fiat... ragazzi cercate di essere più obiettivi please e sperate che il vostro dio col maglioncino non si stufi e vi chiuda il marchio che ha fatto la storia. E poi Matteo... evita di scrivere con tutti questi pseudonimi dai.

    RispondiElimina
  7. Eventuali avvocati???

    RispondiElimina
  8. Paolo B questo è l'ultimo avvertimento. se la finisci di dire che siamo felici, che Marchionne è il nostro Dio bene, se no vieni allontanato. Se ti sta bene è un blog su Fiat Alfa e Lancia se non ti interessa e vuoi seguire Jeep lo puoi fare altrove.
    Come vedi le cose te le dico con il nome del blog, gli altri sono utenti o moderatori che mi aiutano.

    RispondiElimina
  9. NutriaMan poi capirai. Paolo B Fiat Lancia Alfa non ti interessano, vuoi parlare di Jeep? ma vai nei siti e forum dedicati. Non credo che nei siti Jeep si parla di Fiat, quindi non capisco perchè devi per forza di cosa venire qui a parlare di tutt'altro. Se tu avessi un blog a te piacerebbe scrivere determinate cose e la gente parla di tutt'altro? normalemente se a uno non interessa va altrove. Anche perchè normalmente su altri siti chi è in OT viene richiamato. Qui non si capisce perchè comandate voi

    RispondiElimina
  10. Ah ecco... niente Jeep va bene. Chi osa accennarne l'esistenza verrà bannato. Segno di saggezza. Ok. Detto ciò mi rispondete sui risultati di FCA nello scorso mese di aprile? Siete contenti come leggo dal post?

    RispondiElimina
  11. si vede lontano un miglio che provoca. Perchè contesti solo Jeep e non Maserati??? Blog su FCA Italy: Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Fiat Professional. Qundi perchè dovete a tutti i costi parlare di Jeep??? Solitamente uno da una notizia o scrive un post e si discute su ciò che è stato proposto. Funziona ovunque cosi. Su Autopereri è un continuo richiamo se si esce fuori tema, qui il blogger è uno stronzo se riporta in tema la discussione. Sei solo un disturbatore e basta

    RispondiElimina
  12. ottusi noi? l'ottuso sei tu che non capisci che non è un blog su FCA. E' un blog per Fiattisti Lancisti e Alfisti. non faccio nomi perchè non è corretto ma ci sono tanti altri siti più adatti a quello che ti interessa. Perchè devi snaturare un blog parlando di Jeep dove si parla di vendite Fiat Lancia e Alfa. Addirittura uno stava tirando fuori il discorso sulle novità Jeep. Della serie scrivete quello che vi pare che io invece di commentare la notizia parlo dei fatti miei. vi sembra normale? come detto in altri siti si viene richiamati e se rispondi vieni ammonito fino ad essere bannato. Chi gestisce questo sito è fin troppo buono e voi ve ne approfitatte. Le regole sono la base della civiltà e su un sito tematico è normale chiedere di rimanere in tema. altrimenti tanto vale scrivere un blog se la gente parla di quello che gli pare

    RispondiElimina
  13. PAOLO B NESSUNO HA DETTO DI ESSERE CONTENTO, PIANTALA DI PROVOCARE E NON FARE LA VITTIMA

    RispondiElimina
  14. lasciate che Paolo B posso prendere per il culo tutti e possa parlare delle sua amata Jeep. e noi andiamo sull'altro siti. questo è un bambino dell'asilo o lo elimini o non lo caghi

    RispondiElimina
  15. sei solo un bambino dell'asilo che non accetta il pensiero altrui, che pensa che se uno non frigna come te è contento ed è un lecca culo, vuoi a tutti i costi uscire dal tema, dai del pirla a chi riporta i rumors... Questo blog è bello ma rovinato da te. Non ti interessano le notizie, sfotti, parli di altro...ma sparisci

    RispondiElimina
  16. Vi prego.... parlatemi dei risultati... vi supplico!

    RispondiElimina
  17. Scusate admin, cercate di essere coerenti: avevate detto di non pubblicare commenti provocatori, ma perchè poi pubblicate i commenti di PaoloB che notoriamente è un provocatore??? capisco la vostra amicizia-conoscenza ma poi...

    RispondiElimina
  18. Sembra un blog di bambini delle elementari. Me ne vado. Ciao

    RispondiElimina
  19. È da 3 anni che vi seguo e credo che siete troppo tolleranti con Paolo B. Va bene essere delusi ecc ma questo non è l alibi per trattare da coglioni gli altri e avere atteggiamenti infantili e provocatori. Addirittura si provoca spostando l attenzione su altri temi. Sarebbe ora di eliminare questo troll che se non tu dispari ecc sei contento e sei un lecca culo. Queste provocazioni e prese per il culo devono finire

    RispondiElimina
  20. Joker i bambini dell'asilo sono Paolo B e pochi altri. non generalizziamo!!! Se te ne vai è perchè non ti piace il blog, se no chiedi pure tu di far pulizia senza generalizzare

    RispondiElimina
  21. Paolo B mi ha detto che si diverte a provocare e più caos crea più si diverte. Oltre al fatto che non rispetta gli altri e bisogna pensarla come lui da ora in poi se fa commentire seri bene, altrimenti ha perso tempo perhè il commento non verrà pubblicato. Grazie Paolo per il fatto di continuare a farmi perdere lettori

    RispondiElimina
  22. bravo Paolo B, sei contento di far scappare la gente solo perchè ami rompere le palle, e non sai confrontarti con gli altri e non sai rispettare delle regole applicate in qualsiasi sito con delle discussioni???? Joker spero che ci ripensi perchè il blogger non si merita di perdere consensi per colpa di provocatori. Il blog è molto serio e autorevole

    RispondiElimina
  23. Matteo paghi il fatto di essere stato troppo buono. Paolo B era da troppi mesi che si comportava male, ed è vergognoso quello che ti ha detto. Se Paolo B è un ragazzino male, se è un uomo adulto malissimo, sei infantile se ti diverti a provocare danneggiando gli altri. Se hai una coscienza convici Joker a rimanere chiedendo scusa, altrimenti è ora di farlo sparire per sempre. un troll in meno sono più lettori che rimangono, se rimane la gente continuerà a scappare

    RispondiElimina
  24. due conferme: Paolo B e forse altri che sono qui per provocare per il puro divertimento e PAI è una vittima e non è amico di Paolo. Bella persona! Quanti anni hai? 3? se ti diverti cosi sei messo parecchio male. Sei contento che Joker se ne va perchè tu hai questa passione?
    Vuoi il mio giudizio sui dati? Lancia ha un modello con 7 anni che vende solo in Italia ed è normale che cala. Un solo modello non più giovane che fa parte di un marchio che al 99% chiude perde interesse, non credi? Alfa cresce, ma la crescita è frenata da Mito e Giulietta visto che solo Giulia e Stelvio vanno bene. Fiat se le ultime novità sono del 2016 è normale che perde, ma va anche riconosiuto che in alcuni Paesi ha una forte crescita, in Francia quasi del 30%, che 500 e 500X stanno facendo dei record di vendita. Se non mi dispero non vuol dire che sono contento e soddisfatto, ma prendo atto che è fisologico un calo. Sarà grave se continuerà a calare da 500X restyling in poi, quando praticamente ci sarà una gamma 100% nuova visto che sembra che tengono solo Panda e 500 che saranno rinnovate.
    In conclusione, invece di creare caos al punto di far scappare la gente, quando i moderatori richiamano l'ordine, evita di fare il bambino capriccioso. sui forum sai quante volte i moderatori chiedono di stare in tema e se ti comporti male vieni ammonito e più ammonizioni collezioni e più rischi di essere bannato. Quindi vai a divertirti a provocare e a mancare di rispetto agli altri. E visto che fai perdere consensi, rimborsa il blogger che paga per farsi pubblicità per poi perdere gente solo perchè godi nel vedere gente che si scalda

    RispondiElimina
  25. quindi non è un caso se fra tutti i social e siti il caos è solo qui dove c'è Paolo B. Che bambino!!! ma non ti vergogni?

    RispondiElimina
  26. sarebbe ora di bloccare o di non pubblicare più commenti di PaoloB e Sverniciatore...

    RispondiElimina
  27. infatti basterebbe eliminare le pecore nere. Il blog ha una valutazione di 4,9 su 5, quindi il problema sono solo questi elementi. Paolo B non mi sei mai piaciuto, ma ho la conferma che non è un complotto per per generare visualizzazioni e che sei un bambino che non accetta il pensiero altrui e provochi per divertimento. Vai all'asilo invece di rovinare i sacrifici di chi cerca di creare qualcosa di bello

    RispondiElimina
  28. Joker fai quello che vuoi ma non è giusto che un blog autorevole paghi atteggiamenti da bambini da parte di alcuni. comunque il blogger puo moderare fino ad un certo punto ma non è un bambinaio. l unica cosa è che è stato troppo buono con chi adesso sta facendo scappare lettori. Paolo B ti chiederei il risarcimento danni visto che PAI paga i social e google per farsi pubblicità. Ti pare giusto che la gente spende tempo e denaro per fare un sito professionale e tu fai scappare la gente solo perchè ti diverti cosi?

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog