Fiat Panda 4° serie. Le prime indiscrezioni sul progetto


Fiat ha in programma la Nuova Fiat Panda e Quattroruote ha raccolto le prime informazioni sul suo progetto. L'idea è quella di un auto molto personalizzabile che con i suoi allestimenti e personalizzazioni, si può andare dalla versione low cost alla versione "ricca". Da due posti a cinque, sfiziosa o seria.... Il tetto avrà colori in contrasto con la carrozzeria, portellone in vetro come su molte auto di questo segmento e molte personalizzazioni per cerchi, paraurti e specchi.

Un auto altamente modulare e flessibile che parte da un prezzo molto accessibile, da low cost. Fino a prezzi da semi premium nelle configurazioni top di gamma. Nella configurazione base ci sarebbero solo i due posti anteriori, per chi non ha bisogno dei posti posteriori. Si parla anche di vetri a manovella. Un auto giovanile, economica... non un auto, ma mille auto in una.

Una Panda unica, che si inserisce perfettamente nella filosofia della Fiat e della sua antenata. In Fiat dicono: "chi meglio della Fiat potrebbe fare un auto del genere, e chi meglio di Fiat avrebbe la credibilità per farla?"



Commenti

  1. ma l'articolo di quattroruote sulla futura Panda non era apparso già qualche mese fa? e Cavicchi non hai poi detto che è stato come al solito congelato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Cavicchi ha recentemente confermato quello che stato scritto in quell'articolo. Congelato o no il progetto è quello e non ho riportato date perchè come detto in precedenza è congelato

      Elimina
    2. Sembrerebbe che sarà a cavallo dei segmenti A e B

      Elimina
    3. https://leautodimatteo.passioneautoitaliane.com/

      Elimina
    4. si le ultime indiscrezioni da fonti affidabili dicono cosi

      Elimina
  2. Potrebbe essere un'idea, non so quanto fattibile in concreto.
    L'impianto dove verrebbe realizzata, dovrà avere una grande modularità, per poter sfornare mille allestimenti differenti.
    Non capisco gli eventuali soli due posti, oppure 5.
    Almeno quelli, lasciamoli sempre 5, con la possibilità di togliere facilmente il divanetto posteriore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parliamo di progetti stupendi ma di fantasia. Sappiamo bene che non verranno mai realizzati perché troppo costosi. Ormai un marchio generalista non può permettersi di fare un modello del genere, soprattutto nel segmento A. E Cavicchi, ormai a libro paga del gruppo VAG da molti anni, parla del congelamento di Panda con grande soddisfazione. Purtroppo lo avevo anticipato anche io. Peccato. FCA dovrebbe fare come i tedeschi: mantenere in vita tutti i marchi a costo di rimetterci (vedi Smart) ma per mantenere stabilimenti aperti, occupazione e quote di mercato.

      Elimina
    2. mi dissoccio da commenti del genere. Spero che Quattroruote ti quereli

      Elimina
    3. O questo progetto che conoscevo già o un altro la Panda arriva. Di che parli???? Le accuse evitale

      Elimina
    4. Seguo anche il blog di Cavicchi e aveva parlato dello spostamento della Panda da Pomigliano in Polonia per far posto alla baby-suv premium jeep http://viamazzocchi.quattroruote.it/senza-categoria/a-pomigliano-ciao-panda-fara-posto-alla-baby-jeep/
      Altre fonti leggo che al posto della panda di pomigliano ci sarà la D-suv Maserati...
      Poi vabbè è ovvio che Cavicchi pubblica opinioni personali perchè aveva parlato di "voci" interne della fiat sull'arrivo di Schillaci (proveniente dalla Nissan) per il dopo Altavilla http://viamazzocchi.quattroruote.it/senza-categoria/schillaci-per-il-dopo-altavilla/ che poi alla fine è arrivato Gorlier....
      Cavicchi non ha fonti certe provenienti dalla fca visto che 4R, AlVolante e altre testate da anni sono sponsorizzate da un gruppo esterofilo...
      opinione personale ovviamente....

      Elimina
    5. quindi perchè queste tue "opinioni" non le scrivi li e lo fai qui? se hai le palle scrivilo sotto quel link invece di fare il fenomeno altrove

      Elimina
    6. Adesso basta, se avete qualcosa da dire a Cavicchi a Quattroruote e AlVolante fatelo scrivendo a loro. Passione Auto Italiane non è serve a sparlare di altri. Ci credete o no è un problema vostro. Passione Auto Italiane seleziona le notizie in base alle proprie informazioni interne e all'autorevolezza delle notizie. Se una rivista è sponsorizzata da una casa tedesca non vuol dire che non sanno cosa Fiat e non vuol dire essere esterofili. Da ora in poi questi commenti NON verranno più accettati. Se avete delle accuse da fare fatelo dicendolo al diretto interessato senza utilizzare siti terzi per nascondersi dientro a un dito credendosi dei fenomeni. Volete fare i fenomeni, tirate fuori le palle e scrivete a Cavicchi!!

      Elimina
    7. peccato che queste informazioni le avevano anche noi già nel febbraio 2017, mentre Quattroruote ha iniziato a parlarne solo da giugno di quest'anno. Quindi evita di parlare solo per fare il figo e per mettere in dubbio cose riportate da chi ne sa più di te

      Elimina
    8. Qui si sta lavorando per un informazione seria, non stiamo giocando. Se vuoi giocare per metterti in mostra vai altrove!

      Elimina
    9. @Alfred, CarloC e Pai: non faccio il fenomeno... assolutamente nulla... ho solo riportato sue opinioni che alla fine non corrispondono al vero (come nel caso del dopo Altavilla)... tutto qui... nessuna opinione e nessun mettermi in mostra...

      Elimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE). Li puoi fare una donazione a Passione Auto Italiane

Post più popolari degli ultimi 7 giorni

Elkann: "Continueremo a investire su Alfa Romeo per essere all'altezza del suo passato"

Nel 2019 arriverà la Fiat Panda Mild Hybrid. Ma come funziona?

Sogno di un appassionato

Come sarà la nuova Fiat 500 2020?