L’Abarth 124 Spider diventa una star, al fianco di Sting e Shaggy, nel videoclip musicale “Gotta Get Back My Baby”



L'Abarth 124 Spider diventa una star al fianco di Sting e Shaggy. Appare infatti in tutto il suo splendore nel videoclip ufficiale del loro nuovo singolo, "Gotta Get Back My Baby", co-prodotto da Teflon (Wyclef Jean, Fat Joe, Ruff Ryders) e Martin Kierszenbaum (Sting, Mylène Farmer, Lady Gaga), tratto dall'album 44/876, da 17 settimane ai primi posti della Billboard, sezione Reggae. Il videoclip ufficiale pubblicato su YouTube, che ha ottenuto oltre 2,3 milioni di visualizzazioni nel giro di pochi giorni, è stato girato ispirandosi ai film e alle serie televisive anni '80 e '90, che avevano per protagonisti i cosiddetti Buddy Cop (letteralmente: poliziotti amici). Due titoli per tutti: "Miami Vice" e "Bad Boys". La regia del videoclip è stata affidata a Michael Garcia. Il video, ambientato a Miami, vede come protagonisti Sting e Shaggy in veste di detective, intenti a convincere il loro capo che hanno bisogno di una Spider ("going to need the Spider"), ossia la sua pluripremiata Abarth 124 Spider, per i loro appostamenti a South Beach, a caccia della donna più pericolosa del paese ("the most dangerous woman in the country"). Cosa può andare storto?


Anche il marchio FIAT sta promuovendo il video a livello internazionale, attraverso i suoi canali digitali e social, ad esempio negli Stati Uniti tramite InstagramTwitterFacebook e YouTube.

"Continuiamo a cimentarci in vere e proprie sfide innovative di marketing, coinvolgendo tutti i marchi FCA. In questo caso, la personalità leggera e spiritosa del marchio FIAT ci permette di essere un po' più avventurosi e giocosi nella collaborazione con i nostri partner musicali", ha affermato Olivier Francois, Chief Marketing Officer and Head del marchio Fiat, FCA. "Per Abarth 124 Spider è un grande onore poter essere la compagna di due artisti del calibro di Sting e Shaggy, vere e proprie leggende viventi, nel loro ultimo videoclip". 

L'album di Sting e Shaggy, dal titolo 44/876 (Cherrytree/A&M/Interscope Records) è ora disponibile per il download digitale attraverso i servizi di streaming e di iscrizione digitale. L'idea originaria era semplicemente di registrare una canzone nuova, "Don't Make Me Wait" (che ha debuttato al primo posto della classifica dei singoli reggae in digitale della Billboard), come tributo ai sound caraibici che hanno influenzato entrambi gli artisti. Dal riuscitissimo esperimento iniziale è nato un album completo, intriso di melodie orecchiabili, raffinate, gioiose. Il titolo fa riferimento ai rispettivi prefissi telefonici internazionali (44 per il Regno Unito, paese di nascita di Sting, e 876 per la Giamaica, da dove proviene Shaggy). 44/876 è quindi un omaggio al loro profondo amore per la Giamaica, luogo di nascita di Shaggy e dove Sting ha dato vita ad alcune delle sue canzoni più famose, tra cui "Every Breath You Take". 

Sting e Shaggy hanno quindi deciso di cimentarsi in un'ulteriore avventura: un acclamatissimo tour mondiale, riunendo sul palco le rispettive band che, ora insieme ora alternandosi, li accompagnano nelle loro hit più note, intervallate naturalmente dalle nuove canzoni dell'album 44/876. Per altre informazioni sul 44/876 World Tour, osannato all'unanimità dalla critica, sono disponibili qui.

Sting
Grazie all'infinito elenco di hit pubblicate, Sting rimane uno dei musicisti più emblematici del nostro tempo, avendo alle spalle già svariati decenni di carriera artistica. La sua ascesa è iniziata nel 1977, come cantante e bassista dei The Police, con cui ha registrato alcune delle più celebri canzoni pop dell'epoca, tra cui "Roxanne", "Don't Stand So Close To Me", "Every Breath You Take". Dopo il tour che ha fatto seguito all'album del 1983, Synchronicity, nominato ai GRAMMY, Sting ha intrapreso un brillantissimo percorso da solista, che nel corso degli anni è stato caratterizzato dalle più diverse evoluzioni, nel segno dell'ecletticità e di sound raffinati, basti pensare a "Fields of Gold" e "Desert Rose." Oggi, potendo vantare una carriera di tutto rispetto, che dai primi passaggi in radio lo ha portato fino al grande schermo e ai palchi di Broadway, questo artista, vincitore per ben 16 volte dei GRAMMY, continua ad esplorare nuovi territori. L'impegno di Sting a favore delle organizzazioni umanitarie, tra cui Rainforest Fund, Amnesty International, Live Aid ne attesta la nobiltà d'animo, utilizzando l'arte come veicolo di messaggi universali.  Insieme a sua moglie Trudie Styler, nel 1989 Sting ha dato vita al Rainforest Fund, per proteggere le foreste pluviali nel mondo e le popolazioni indigene che vi abitano. www.sting.com

Shaggy
Artista pluripremiato con i prestigiosi Grammy, Shaggy è senza ombra di dubbio la vera incarnazione del reinassance man, al di là del suo continuo successo nella musica reggae e da ballo, e della sua influenza sulla musica pop mondiale; inoltre, è un abile uomo d'affari e un devoto filantropo. Questo cantante americano, nato in Giamaica, è l'emblema della reggae fusion e ha raggiunto la fama mondiale con canzoni tra cui "Boombastic", "It Wasn't Me", "Angel". Shaggy ha pubblicato numerosi album, tra cui "Boombastic" (1995) vincitore del Grammy e di un disco di platino e "Hot Shot" (2000) premiato con il disco di diamante, oltre ad aver raggiunto le vette delle classifiche mondiali, tra cui la Top 40 Rhythmic chart, la Hot 100, Billboard 200, tra le altre.  Durante la sua brillante carriera, questa superstar internazionale si è esibita al fianco dei nomi più blasonati di tutti i generi musicali.

INTERSCOPE GEFFEN A&M:
Mettendo insieme le eredità di tre delle più influenti case discografiche nella storia della musica moderna, unificatesi il giorno 1 gennaio 1999, Interscope Geffen A&M ha dato vita a una nuova tradizione musicale.  Guidata dal Chairman e CEO John Janick, Interscope Geffen A&M è una tra le più importanti forze nell'industria musicale globale, che ha coltivato artisti che hanno raggiunto le vette delle classifiche nei più svariati generi musicali, tra cui rock, rap, pop, e generi alternativi. Interscope Geffen A&M fa parte di Universal Music Group, la più grande casa discografica al mondo. www.interscope.com

Cherrytree Music Company
Fondata nel 2005 da Martin Kierszenbaum, autore/produttore già nominato ai Grammy, Cherrytree Music Company si occupa di management, etichette discografiche e edizioni per un grande ventaglio di artisti, produttori e mixers, promuovendo il lato più creativo della musica pop.  Cherrytree ha avuto un impatto indelebile sul panorama musicale, dal management di celebri musicisti e icone culturali, tra cui lo stesso Sting, fino al lancio dei primi due album di Lady Gaga. Cherrytree Music Company ha pubblicato dischi che, da un punto di vista artistico e di vendite, hanno ottenuto risultati incredibili. Per citare alcuni degli artisti: Feist, Ellie Goulding, Robyn, La Roux, LMFAO, Far East Movement e Disclosure. Le vendite hanno superato complessivamente i 35 milioni di copie. In questo percorso, Cherrytree Music Company è divenuta fonte vitale per la musica pop, vera e propria catalizzatrice di collaborazioni tra artisti e di innovazioni.  Per ulteriori informazioni su Cherrytree Music Company, visitare la pagina https://soundcloud.com/cherrytree-radio/cherrytree-records-10th-anniversary-special


Commenti

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
www.passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
www.passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Ita

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE). Li puoi fare una donazione a Passione Auto Italiane

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra

Fiat Panda 4° serie. Le prime indiscrezioni sul progetto