FCA e Comau insieme alla Fiera A&T 2019


Da oggi al 15 febbraio si svolge a Torino la tredicesima edizione della Fiera Internazionale "A&T - Automation & Testing". Quattro grandi aree espositive all'interno dell'Oval ospitano oltre 400 tra piccole, medie e grandi aziende - sia italiane sia internazionali - che presentano le ultime novità in tema di automazione di processi, affidabilità e soluzioni industriali 4.0.
Al fianco di questa qualificata offerta espositiva internazionale, l'edizione 2019 di A&T propone al pubblico un programma di convegni unico nel suo genere, sviluppato all'interno di quattro "competence point" in cui i visitatori possono scoprire come utilizzare la tecnologia nel miglior modo possibile, condividendo idee e competenze raccontate da aziende leader.
È proprio in questo ambito che Fiat Chrsyler Automobiles e Comau partecipano ad A&T, con alcuni interventi che mettono in evidenza la loro assoluta leadership su specifiche competenze.
Due le aree con cui è presente FCA: l'Additive Manufacturing e il Group Materials Labs che rappresenta l'ingegneria dei materiali per tutta FCA in Europa.

L'Additive Manufacturing è uno dei fattori chiave dell'Industria 4.0. Si tratta di una serie di tecniche e tecnologie di fabbricazione in cui il prodotto è realizzato con la deposizione o fusione di materiale strato dopo strato, senza la necessità di stampi o attrezzamenti intermedi, partendo direttamente dal file 3D. Esistono diverse tecnologie che permettono di utilizzare sia materiali plastici sia metallici, tutte con un denominatore comune: la libertà di forma, la possibilità di realizzare geometrie complesse a tutto vantaggio dell'alleggerimento dei componenti, dell'aumento delle performance e della personalizzazione.
In FCA questo metodo di lavoro è utilizzato sin dai primi anni Novanta a supporto di ingegneria e progettazione per sviluppare validare soluzioni tecniche in seguito industrializzate e quindi commercializzate. Inoltre, alcuni anni fa è nato il Centro di Competenza dell'Additive Manufacturing, aperto a collaborazioni con enti e società esterne per sviluppare competenze e soluzioni specifiche. È così possibile conoscere, imparare e provare le diverse tecnologie e i differenti materiali per creare innovazione. Questo centro è a disposizione di scuole di formazione, Università e aziende, sia con un'ampia gamma di corsi teorici e pratici, sia con la possibilità di organizzare workshop in base alle specifiche richieste dei clienti.
La divisione Group Materials Labs (GML) del Centro Ricerche di Fiat Chrysler Automobiles garantisce la competenza e le applicazioni dei materiali all'interno di FCA assicurando innovazione, qualità e robustezza in tutte le fasi di sviluppo del prodotto.
GML - che rappresenta l'ingegneria dei materiali per tutta FCA in Europa - è organizzata in cinque dipartimenti tecnici: polimeri, metalli, trattamenti superficiali & anticorrosione, analisi ambientale & chimica e analisi fisiche. Nell'ambito di queste aree sono operativi 27 centri di competenza tecnica che si occupano di ingegneria dei materiali e caratterizzazione, analisi dei guasti, conformità dei materiali e dei prodotti, ricerca e innovazione, metodologie e ambiente.
Infine, ad A&T è presente anche Comau con una cella dimostrativa realizzata per spiegare al pubblico - in modo semplice e intuitivo - l'utilizzo e le potenzialità di applicazioni del Digital Twin, fornendo un interessante esempio di procedura di manutenzione guidata in ambiente 3D e simulando l'operazione di sostituzione della cinghia con procedimento guidato in 3D.

Commenti

Post più popolari