Dopo Emmanuel Macron anche Matteo Salvini è favorevole alla fusione FCA - Renault


Dopo Emmanuel Macron anche Matteo Salvini è favorevole alla fusione FCA - Renault: “E’ una brillante operazione. Sarebbe un colosso mondiale e mi auguro che vada a buon fine. Se fosse richiesta la presenza istituzionale italiana sarebbe doveroso esserci perchè quello dell’auto è un comparto importante”.

D’altra parte, l’operazione fra Fca e Renault convince analisti finanziari e mercati, con gli investitori che premiano i titoli di entrambe le case automobilistiche. Il gruppo controllato dalla famiglia Agnelli, attraverso la holding Exor, ha chiuso la giornata con un rialzo del 7,98% a 12,37 euro con una capitalizzazione di mercato di oltre 19 miliardi di euro; quello francese invece ha strappato del 12,09% arrivando a capitalizzare 16,5 miliardi. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il segretario della Cgil, Maurizio Landini: “Non si può perdere una occasione come questa e perché questo non faccia perdere posti di lavoro, non faccia arretrare il nostro Paese c’è bisogno anche di un ruolo attivo del Governo e dello Stato”.

Se la fusione si concluderà, su Passione Auto Italiane ci sarà una rubrica che riguarderà anche il marchio Renault.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI