Alfa Romeo in America e in Cina



Jean-Philippe Imparato: "Alfa Romeo rimane in America": le idee del numero uno di Arese sulla permanenza del Biscione oltreoceano sono molto chiare. Servirà migliorare il business model americano per raggiungere ricavi in grado di supportare la presenza sul mercato: "Il costo per entrare in questo Paese è enorme e quando hai la fortuna di esserci già con i tuoi prodotti non ne esci".

Diverso è invece l'atteggiamento verso la Cina, mercato verso il quale Imparato si è definito molto prudente: "I cinesi vogliono Alfa Romeo, le auto che vendiamo in Cina sono di altissimo livello. Il potenziale è enorme, ma prima di sfruttarlo c'è bisogno di solidità in Europa e negli Usa".

Commenti

I più letti della settimana