Nuova Alfa Romeo Mito, Fiat 500 5P, Lancia Ypsilon e non solo



In attesa del piano programmatico che il ceo di Stellantis Carlos Tavares illustrerà alla fine dell’anno, sono numerose le ipotesi di modelli e scelte strategiche attribuite ai marchi italiani.

Tavares ha confermato che i piani alti di Stellantis stanno dando ad ogni brand una possibilità, garantendo a ciascuno una finestra temporale di dieci anni e fornendo finanziamenti per dieci anni per definire un modello di business. Gli amministratori delegati dei rispettivi brand devono essere chiari sulla promessa del brand, sui clienti, sugli obiettivi e nella comunicazione del brand.

I ceo avranno piena libertà di azione, nei limiti dei finanziamenti, quindi il futuro di Alfa Rome è totalmente nelle mani di Jean Philippe Imparato e quello di Lancia di Luca Napolitano. Oltre a Fiat nelle mani di Olivier François.

Per gli anni a venire il nuovo responsabile del design Jean-Pierre Ploué avrà non poco lavoro da fare: parliamo infatti dell'uomo che avrà il compito di far rinascere Lancia. Luca Napolitano, Chief Executive Officer di Lancia, non ha avuto alcun dubbio sulla scelta dando il benvenuto a Jean-Pierre Ploué che ha risposto di essere davvero onorato che un gruppo di professionisti così eterogeneo sia lavorando insieme per il successo di Lancia. 

Imparato sta già trasformando il marchio Alfa Romeo, per farlo tornare glorioso come un tempo. A partire da Tonale, in arrivo nel 2022, dopo una revisione del progetto.

Mentre Fiat inizierà nel 2025 una fase transitoria, che porterà il marchio ad essere totalmente elettrico dal 2030.

Ma in questo scenario sono sempre di più i rumors autorevoli, che anticipano le novità in arrivo. Nuova gamma Alfa Romeo, nuova gamma Lancia e nuova gamma Fiat. Nella gamma dei singoli marchi si inizia a parlare dei nuovi modelli. Tra questi ci sono i modelli di segmento B.

Per Fiat si parla dell'arrivo nel 2023 della 500 5p e di un crossover, che sarà una sorta di Pandone, che andrà a rimpiazzare anche il Qubo. 

Per Alfa Romeo è previsto un piccolo SUV di segmento B, che sarà anche elettrico. Ma anche la Mito dovrebbe essere nei programmi di Alfa Romeo. A dirlo sono gli ultimi rumors di queste ore.

Mentre per Lancia si parla dell'arrivo di un piccolo crossover di segmento B, ma non è escluso che ci possa essere anche la Ypsilon, che da più di 30 anni vende con successo e fa parte della storia del marchio Lancia.

Parlando di Lancia... Scuderia Lancia, che in seguito divenne Squadra Corse HF Lancia, è il reparto corse della Lancia. Fu creato nel 1951 da Gianni Lancia, figlio del fondatore del marchio, Vincenzo. E se tornasse anche HF, insieme a Lancia?

Commenti