Autobianchi A112 Abarth - Un render che fa sognare il suo ritorno



Chi ricorda la A112 Abarth? Il motore della Autobianchi A112 in versione Abarth era prodotto nelle officine Abarth, messo a punto e rivisto, pezzo per pezzo.

Vantava una cilindrata maggiorata, dai 903 centimetri cubici originari ai 982, il tutto ottenuto lavorando sulla corsa, con l’adozione di un nuovo albero motore in acciaio, pistoni stampati e rapporto di compressione totalmente rivisto. Una serie di modifiche queste, che fecero lievitare la potenza: dagli originari 58 cavalli, la potenza massima superò abbondantemente i 60 cavalli. 

Il render qui sopra è stato realizzato da Danilo Tosetti. Oggi una moderna Autobianchi A112 Abarth potrebbe esser un’idea vincente se come è accaduto per la 500, si ricorderà il passato, senza negarlo, ma portarlo nel futuro, uno stile inequivocabile che dia l’idea di modernità.

Commenti