Alfa Romeo potrebbe diventare una società indipendente da FCA come Ferrari e Maserati



Prime indiscrezioni sul piano strategico 2014-2017 del gruppo Fiat Chrysler Automobiles che Sergio Marchionne presenterà a Detroit la settimana prossima. Riguardano l’Alfa Romeo e in particolare l’assetto societario. Secondo quanto afferma il sito specializzato Automotive News l’Alfa Romeo è destinata ad essere scorporata e quindi diventare una società separata dalla Fiat, così come sono la Maserati e la Ferrari.    

La cosa avrebbe indubbiamente anche una valenza d'immagine coerente con il disegno di portare il marchio Alfa Romeo nella fascia premium-sportive, ma non solo. Gli analisti ritengono che l’operazione avrebbe la sua motivazione nel fatto che renderebbe chiaramente percepibile al mercato finanziario lo sviluppo dell'attività e del bilancio Alfa Romeo.   

Ciò consentirebbe di constatare direttamente i risultati dei progetti che si prevede vengano presentati tra qualche giorno: la piattaforma a trazione posteriore, le nuove berline, le suv e le eventuali sportive. Un piano, che se ben eseguito, dovrebbe finalmente portare l'Alfa Romeo a competere con le concorrenti tedesche nel settore delle auto di prestigio. 

Commenti