Museo Alfa Romeo: anche il ministro Franceschini conferma che sarà riaperto



A poche ore dall' annuncio sul futuro del Museo Alfa Romeo arriva la prima, importante conferma. Il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, rispondendo a una richiesta del sindaco di Arese, Michela Palestra, in merito al destino della collezione Alfa Romeo ha dichiarato: “Sono lieto di poter anticipare a lei e agli altri sottoscrittori dell’appello per la riapertura del Museo che i più recenti sviluppi, grazie al convergente impegno del ministero e del gruppo Fiat, mirante all’apertura del cantiere nel prossimo autunno, inducono a confidare che l’obiettivo sarà raggiunto nei tempi voluti”. La lettera, spedita in realtà il 23 luglio, ma resa nota solamente oggi, è stata inviata per conoscenza anche all’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, e alla direzione dei Beni Culturali della Lombardia.
Grande la soddisfazione da parte dell’amministrazione di Arese.L'iniziativa dei mesi scorsi, attraverso una serie d’incontri con tutti gli interlocutori, a partire da Fiat, ha
certamente contribuito a quello che si paventa come un risultato storico per la nostra città e per il Paese”, ha commentato l'assessore alla Cultura di Arese, Giuseppe Augurusa. “La riapertura del Museo contribuirà, inoltre, a sviluppare quell'indotto di attività e lavoro che sta alla base delle nostre linee programmatiche per la riqualificazione dell'area ex Alfa Romeo, approvata nei Consigli comunali di Arese e Lainate l'inverno scorso”.
Fonte quattroruote.it

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI