Passa ai contenuti principali

Alfa Romeo Giulietta Sprint arriva negli showroom italiani









Il 17 e 18 ottobre, presso i concessionari Alfa Romeo italiani, si svolgerà il primo "porte aperte" dedicato a Giulietta Sprint, la nuova versione che rende omaggio alla capostipite di un'intera classe di automobili, le moderne Gran Turismo, oltre che uno dei prodotti emblematici del Made in Italy: l'iconica Giulietta Sprint del 1954.

Presentata in anteprima mondiale al recente Salone di Parigi, la nuova Giulietta Sprint celebra i 60 anni di vita del modello che, sulla scia del successo della 1900, venne lanciato al Salone di Torino del 1954 e in brevissimo tempo conquistò gli appassionati di tutto il mondo. Fu proprio la Giulietta negli anni Cinquanta a far sognare gli automobilisti rendendo per la prima volta accessibile il desiderio di possedere un'Alfa Romeo.

Oggi tocca alla nuova Giulietta Sprint raccogliere quel testimone offrendo una caratterizzazione estetica più marcata, prestazioni esaltanti e dotazioni tecnologiche al top. Un lancio importante, quindi, per il quale il marchio ha realizzato alcune iniziative esclusive come l'originale fumetto d'autore che ricorda come la passione per l'Alfa Romeo travalichi il tempo unendo per sempre generazioni e nazioni lontane.

Lo stesso legame indissolubile caratterizza la narrazione del nuovo spot TV dove una nuova Giulietta Sprint e una Giulietta Sprint del 1954 affrontano insieme un esaltante susseguirsi di curve e rettilinei: è questo l'habitat naturale delle vetture Alfa Romeo, espressione concreta di tutta l'esperienza e competenza di un brand che costruisce automobili sportive da più di 100 anni.

Infine, in occasione del lancio della nuova Giulietta Sprint, Alfa Romeo ha promosso il "Museo Storico in Concessionaria", il progetto che punta ad avvicinare la rete di vendita italiana ai collezionisti di vetture storiche Alfa Romeo. Obiettivo: esporre alcuni di questi preziosi esemplari negli showroom Alfa Romeo accanto alle vetture di attuale produzione.

Giulietta Sprint: il mito è tornato
La nuova Giulietta Sprint si contraddistingue per il badge esterno dedicato e per alcuni elementi sportivi quali il paraurti posteriore sportivo , i terminali di scarico maggiorati e i cerchi in lega Sprint 17'' a 5 fori (a richiesta quelli da 18"). Completano lo stile esterno della nuova Giulietta Sprint i cristalli posteriori oscurati e le finiture lucide, in tinta antracite, su calandra, maniglie, calotte degli specchi retrovisori e cornici dei fendinebbia.

Cura del dettaglio e alta qualità dei materiali scelti come espressione più evoluta dello stile Made in Italy. In particolare, all'interno spicca l'ambiente sportivo nero reso ancora più suggestivo dai sedili Sprint rivestiti in tessuto e Alcantara impreziosito da cuciture rosse e logo sui poggiatesta. Sempre di serie il volante con rivestimento in pelle e cuciture rosse mentre la plancia  e i pannelli porta sono caratterizzati da una raffinata finitura in tinta carbonio. Completano gli interni della nuova versione l'imperiale nero e i tappetini specifici.

Tra le maggiori novità della versione Sprint si segnala l'introduzione del nuovo motore 1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV che consente alla vettura di raggiungere i 210 km/h di velocità massima e di accelerare in 8,2 secondi da 0 a 100 Km/h. Prestazioni di assoluto interesse a fronte di consumi ed emissioni contenuti: nel ciclo combinato sono rispettivamente 5,7 l/100km e 131 g/km di CO2.

Cuore del MultiAir è il nuovo sistema elettro-idraulico di gestione delle valvole che permette di ridurre i consumi (grazie ad un controllo diretto dell'aria mediante le valvole di aspirazione del motore, senza l'utilizzo della farfalla) e le emissioni inquinanti (merito del controllo della combustione). Inoltre, emblema del concetto di "downsizing", il Multiair è una tecnologia versatile, facilmente applicabile a tutti i motori a benzina.

In gamma anche le motorizzazioni 1.4 MultiAir TurboBenzina 170 CV - con cambio automatico a doppia frizione Alfa TCT - e i turbodiesel 1.6 JTDM 105 CV, 2.0 JTDM 150 CV e 2.0 JTDM 175 CV, anche quest'ultimo con Alfa TCT. Completa l'offerta di Giulietta Sprint il propulsore 1.4 Turbo GPL da 120 CV, un entusiasmante concentrato di potenza e tecnologia che unisce performance di alto livello con il rispetto dell'ambiente e costi di gestione ridotti.

In Italia, la nuova Giulietta Sprint offre una ricca dotazione di serie che include: cerchi in lega Sprint 17'' a 5 fori, paraurti posteriore sportivo, terminali di scarico maggiorati, sedili Sprint rivestiti in tessuto e Alcantara con cuciture rosse e logo su poggiatesta, finiture interne in tinta carbonio, Cruise Control, sensori di parcheggio posteriori e climatizzatore automatico bizona.

Inoltre, la Sprint propone il nuovo dispositivo multimediale Uconnect con touch-screen da 5" o 6,5" integrato in plancia. Entrambe le versioni prevedono l'interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo da 6,5 pollici è dotato anche di navigazione satellitare con mappe dall'alto in 3D, indicazioni progressive sul percorso e funzione 'One Step Voice entry Destination' per inserire l'indirizzo con i comandi vocali. Entrambi i sistemi sono stati sviluppati in collaborazione con partner di eccellenza quali Harman e Here Auto per UConnect da 6,5" e Continental per UConnect 5".

Fumetto d'autore per continuare a sognare
Per rendere il lancio della nuova Giulietta Sprint ancora più esclusivo, il marchio Alfa Romeo ha deciso di realizzare un fumetto celebrativo che racconta la storia dell'icona del 1954 attraverso gli occhi di un giovane ingegnere appassionato del marchio. Disponibile in italiano, successivamente anche in inglese per i mercati esteri, l'opera sarà consegnata a tutti coloro che effettueranno un test drive a bordo della nuova Giulietta Sprint.

La storia vede protagonisti due giovani fidanzati, Paolo e Irene, che si recano a Milano a bordo di una nuova Giulietta Sprint dove si tiene un raduno di appassionati e collezionisti di Alfa Romeo. Paolo, laureatosi da poco in ingegneria meccanica con il massimo dei voti, ha una grande passione nel cuore: l'Alfa Romeo. Una passione che gli è stata trasmessa fin da bambino attraverso i racconti leggendari di suo nonno Bruno, entrato a lavorare all'Alfa Romeo giovanissimo. Saputo del raduno attraverso un noto social network, ha deciso di andarci, trascinando con sé Irene, che non è amante dei motori, ma ha una gran voglia di aiutare Paolo a trovare la giusta via per il suo futuro lavorativo.

L'originale striscia è un progetto di Federico Ferrero e porta la firma del fumettista Paolo Mottura e dello sceneggiatore Giorgio Figus, entrambi esponenti della prestigiosa Disney Italia.

Il fumetto e i personaggi protagonisti sono stati realizzati ad hoc per Alfa Romeo con uno stile realistico. Il bianco e nero, scelto da Paolo Mottura, è accompagnato da alcuni tocchi di Rosso Alfa che come un fil rouge accompagnano il lettore dall'inizio alla fine, dando risalto ai modelli più rilevanti e mitici.

Infine, va ricordato che alla stesura della sceneggiatura hanno dato un grande contributo gli esperti del Centro di Documentazione Alfa Romeo che hanno ospitato per un giorno lo sceneggiatore e l'illustratore raccontandogli i fatti salienti dei 60 anni di storia del modello Giulietta. Tra l'altro, le vetture storiche presenti nel fumetto sono fedeli a quelle originali.

Il suggestivo spot TV girato nel Sud della Spagna
Il lancio commerciale della Giulietta Sprint è accompagnato da un nuovo spot TV on air in questi giorni sulle principali emittenti televisive italiane. Realizzato dall'Agenzia Armando Testa, il filmato si sviluppa intorno all'idea di 'curva' intesa non come semplice operazione meccanica quanto invece momento di alta percezione sensoriale per chi è al volante, forse l'istante di massimo piacere di guida.

Preparazione, frenata, entrata, percorrenza, uscita e accelerazione. Azioni veloci, racchiuse in pochi secondi di grande dinamismo, agilità, performance. Sono sensazioni forti e autentiche che solo un'Alfa Romeo sa regalare grazie alla perfetta alchimia di stile essenziale, motori compatti e potenti, giusto rapporto peso/potenza e contenuti tecnici "made in Alfa Romeo" votati al piacere di guida. Tutto ciò è rappresentato dalla nuova Giulietta Sprint.

Diretto dal regista Lino Russell per la Casa di Produzione Akita, lo spot è stato girato nel sud della Spagna, più precisamente sulle montagne dove Sergio Leone ha ambientato alcuni dei suoi più famosi film western.  Il luogo ideale per mettere alla prova la Giulietta Sprint equipaggiata con il nuovo  1.4 Turbobenzina MultiAir da 150 CV.

A conferma del "fil rouge" indissolubile tra le vetture del passato e quelle di attuale produzione, allo spot partecipa anche un'Alfa Romeo Giulietta Sprint del 1954 che lascia strada alla nuova Giulietta Sprint: è un ideale passaggio di testimone tra vetture agili e potenti che danno il meglio di sé proprio nell'esaltante susseguirsi di rettilinei e curve. Del resto, dietro un momento di guida rapido e quasi istintivo come ruotare il volante percorrendo una curva, si celano in realtà anni di ricerca, di sperimentazione, di primati tecnologici, di innovazione, di esperienza e tutta la competenza di un brand che costruisce automobili sportive da più di 100 anni.

Chiude lo spot il messaggio promozionale la promozione "Da 189 euro al mese, anche GPL Turbo e dopo 3 anni sei libero di restituirla" che ricorda al pubblico che oggi, grazie al finanziamento "Liberamente Alfa", è possibile acquistare la nuova Giulietta Sprint - scegliendo
tra l'inedito 1.4 Turbobenzina MultiAir da 150 CV o  il brillante 1.4 Turbo GPL da 120 CV - con un anticipo variabile da 0% a 50% (sostituibile con il valore di usato dato in permuta) e 36 rate mensili. Alla scadenza dei 3 anni il cliente godrà della libertà di scegliere: potrà infatti decidere se tenere l'auto pagando un importo predefinito e certo pari al valore futuro garantito dell'auto a 36 mesi, sostituirla con una nuova Alfa Romeo oppure restituirla al proprio concessionario senza alcun esborso economico.
Inoltre, "LiberaMente Alfa" include per 3 anni la garanzia estesa con km illimitati, l'assistenza stradale in tutta Europa, la manutenzione programmata e l'assicurazione sul credito, che consente di beneficiare del rimborso di una parte o di tutte le rate residue in caso di eventi imprevisti che limitano la capacità di proseguire l'estinzione del piano di credito.

Fonte Alfa Romeo Press

Commenti

Post popolari in questo blog

La Fiat Pandina verrà presentata il 29 febbraio

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026.

Nuova Lancia Gamma

La nuova Lancia Gamma sarà il secondo modello della nuova era Lancia. Durante la presentazione della nuova Lancia Ypsilon è stata mostrata anche la prima immagine ufficiali delle nuove Lancia Gamma. Sarà un ammiraglia della categoria di Citroen C5X e Peugeot 408, e sarà prodotta a Melfi.  Nel 2026 vedremo questa nuova ammiraglia, lunga 4.6 metri e che permetterà al marchio Lancia di entrare nel segmento più grande in Europa. Sarà disponibile solo con motorizzazione completamente elettrica.

Dopodomani verrà svelata la Fiat Pandina

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026. Il restyling della Panda attuale non prevede stravolgimenti: Pandina conserverà inalterata la sua meccanica ibrida a 48 Volt ma potrà beneficiare di nuovi sistemi di sicurezza (come il dispositivo di mantenimento corsia, la frenata automatica d'emergenza o il riconoscimento dei cartelli stradali) per allinearsi alle nuove direttive Ue previste per l'omologazione. Inoltre verrà introdotto un nuovo volante e la strumentazione digitale.

Fiat vuole riproporre la Multipla. La nuova Fiat Strada arriverà anche in Europa

Olivier Francois, intervistato da Fedez sul suo canale YouTube Wolf, ha dichiarato che il piccolo pickup Strada, venduto in Sud America, avrà presto una nuova generazione, che sarà globale. Per quanto riguarda la Multipla, il manager dichiara che ha intenzione di riproporla, soprattutto la 600 Multipla, dichiarando che sta lavorando per far tornare modelli iconici del marchio Fiat. L'11 luglio 2024 vedremo la nuova Fiat Panda, che sarà più grande ed elettrica. L'attuale rimarrà in produzione fino al 2026 con il nome Pandina. Maggiori informazioni saranno disponibili il 29 febbraio.

Nuovo Fiat E-Doblò MY24: tanto spazio per tutti e per tutto

Il nuovo E-Doblò unisce il meglio del comfort e della tecnologia con un tocco di stile per aiutare i clienti ad aggiungere praticità e benessere nella vita di tutti i giorni: una versione “all-in” che rende meno stressante e molto più sicura la guida in città. Versatile, spazioso, flessibile e adatto alle esigenze di tutti, il nuovo E-Doblò è senza compromessi, moderno e conveniente. Il suo upgrade di stile è visibile nel nuovo paraurti anteriore con skidplate inferiore, cerchi in lega da 17" e fendinebbia per viaggiare ovunque in sicurezza e tranquillità. È dotato di due porte scorrevoli con finestre ad apertura elettrica che garantiscono ai clienti praticità e comfort. Lo spazio interno del nuovo E-Doblò offre tanto spazio per tutti e per tutto grazie a diverse configurazioni di sedili e vani portaoggetti che garantiranno ai clienti la massima flessibilità durante la guida e il trasporto. Sono infatti disponibili 3 sedili posteriori singoli abbattibili, con la possibilità di amp

Mirafiori produrrà anche la prossima generazione della Fiat 500e

Stellantis è inoltre convinta, ed ha i piani per farlo, che con l’avvio del nuovo piano incentivi italiano ci sia la possibilità di aumentare la produzione a Mirafiori della 500 elettrica, riportandola a numeri che gli spettano per il gioiello che è. Così come il futuro di questa iconica vettura elettrica, e le sue naturali evoluzioni che arriveranno nell’ambito del Piano strategico Dare Forward 2030, sarà sempre legato alla città di Torino che va considerata come la Casa della 500.

Gli interni della nuova Alfa Romeo Milano

Procedono presso il centro sperimentale di Balocco i test di sviluppo dell’Alfa Romeo Milano, la piccola sportiva della gamma concepita e disegnata dalla maestria del Centro Stile Alfa Romeo. Milano verrà presentata al mondo il 10 aprile attraverso un evento che avrà luogo proprio a Milano, e sarà trasmesso via streaming per tutti coloro che vorranno prendervi parte. Sotto la guida esperta della squadra di ingegneri italiani protagonista di progetti straordinari 100% Alfa Romeo (come la 4C, la 8C, Giulia e Stelvio Quadrifoglio e la Giulia GTA), si affina lo sviluppo di Milano, la vettura che vedrà Alfa Romeo esordire nel mondo dei veicoli 100% elettrici. Le strategie di sviluppo vengono coordinate dalla squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo presso il Proving Ground di Balocco dove i collaudatori ritrovano le condizioni ideali per testare in pista i requisiti e target espressi dagli ingegneri dinamici Alfa Romeo, responsabili della validazione del progetto.

Nuova Fiat Pandina - Fiat Panda MY 2024

L'attuale Fiat Panda rimarrà in listino almeno fino al 2026 e sarà sempre prodotta a Pomigliano D'arco (Napoli).  Per questo motivo stanno arrivando alcuni aggiornamenti come la strumentazione digitale, un nuovo volante e nuovi sistemi adas per la sicurezza stradale. Ma l'11 luglio 2024 verrà svelata anche la nuova Fiat Panda, che sarà parente stretta della nuova Citroen C3 e per non creare una sovrapposizione di nomi, la Panda attuale con il model year 2024 acquisirà il nome di Pandina. La Fiat Pandina sta per arrivare e rappresenterà il modello d'accesso al mondo Panda. Sarà disponibile con motore 1.0 Hybrid e non dovrebbe essere prevista la versione 4x4.

FIAT lancia una nuova sfida globale

L’Amministratore Delegato di FIAT, Olivier Francois, ha appena svelato i prossimi passi nella creazione della nuova gamma. Il video è disponibile a questo link. Tutti i nuovi modelli, che condivideranno una piattaforma globale comune, saranno disponibili ai clienti di tutto il mondo. FIAT offrirà propulsori elettrici, ibridi e ICE per soddisfare le esigenze dei clienti dovunque essi vivano nel mondo. La prima vettura di questa nuova famiglia sarà presentata a luglio 2024, seguita dal lancio di un nuovo modello ogni anno per i tre anni successivi. In un mercato globale della mobilità in continua evoluzione, ci sono coloro che sognano un futuro migliore e altri che compiono dei passi concreti verso un domani più sostenibile e responsabile. FIAT ha dimostrato che il futuro è già arrivato svelando la nuova famiglia di concept ispirata a Panda. Il primo nuovo prodotto sarà rivelato il prossimo luglio seguito dal lancio di un nuovo modello all’anno fino al 2027. La nuova serie di modelli è s

Nuovo Fiat Ulysse

Fiat E-Ulysse è il “people mover” completamente elettrico che ha segnato il ritorno del Marchio nel segmento dei Veicoli Multiuso in Europa. La sua migliorata autonomia elettrica insieme alla modularità degli interni lo rendono il veicolo ideale per i servizi di trasporto alberghiero, taxi e trasferimenti VIP, poiché soddisfa ogni esigenza di guida sia cittadina che extraurbana. Si distingue inoltre per la sua compattezza ai vertici della categoria, garantendo piena libertà di movimento. La nuova versione BEV è dotata di nuovi e più efficienti powertrain per garantire le migliori prestazioni e autonomia elettrica, e sono disponibili due capacità di batteria per offrire la migliore soluzione a seconda dell'utilizzo: 50 kWh, con un'autonomia fino a 224 km, e 75 kWh, che offre un’autonomia elettrica migliorata fino a 350 km nel ciclo WLTP. Fiat E-Ulysse è inoltre dotato di nuovi paddle per la selezione della frenata rigenerativa, disponibili in tre livelli in modo che il cliente p