Passa ai contenuti principali

Concorso Lancia Ypsilon




Si è svolto a Milano l’incontro stampa dal titolo “Il bello di essere donna”, un viaggio nell’universo femminile per cercare di esplorarne i segreti e il fascino, capirne la sua percezione del mondo, studiare quello sguardo attento ai dettagli che solo le donne sanno avere.

L’incontro “Il bello di essere donna” è stato ospitato presso gli studi fotografici P12 in via Pietrasanta 12 a Milano, un loft suggestivo di oltre 600 mq - di cui 150 mq di soppalco caratterizzato da un particolare forma ad onda - e fornito di ampie vetrate che ha fatto da palcoscenico ideale per il debutto della nuova Lancia Ypsilon ELLE, la massima espressione dell'eleganza di Lancia, oltre che testimone della sua continua ricerca di nuove forme contemporanee e innovative.

L’evento ha offerto un punto di vista non convenzionale sul mondo dell’auto e, in particolare, ha messo in risalto l'anima femminile della Ypsilon ELLE, la serie speciale che nasce dalla rinnovata partnership con il magazine Elle, il punto di riferimento per il pubblico femminile che vuole conoscere le anticipazioni ed i nuovi trend del mondo della moda, dello stile e del benessere.

All’appuntamento hanno partecipato Antonella Bruno, responsabile del brand Lancia EMEA, Danda Santini e Eugenio Gallavotti, rispettivamente Direttrice e Vicedirettore del magazine ELLE, oltre al noto psichiatra e psicoterapeuta Raffaele Morelli che da diversi anni è direttore della rivista "Riza Psicosomatica", autore di numerose pubblicazioni nonché ospite di approfondimenti televisivi in questo ambito.
Attraverso una chiacchierata informale tra Danda Santini e Antonella Bruno, sono emerse tutte le caratteristiche che accomunano il nuovo modello all'essere donna, un parallelo che guiderà l’intera comunicazione online e offline del prodotto.

Forte del successo riscosso della prima edizione lanciata nel 2010, oggi la nuova edizione "ELLE" propone vernici, materiali e rifiniture esclusive in linea con il DNA fashion della vettura. Dunque, rappresenta l’alto di gamma del modello e ripropone in chiave contemporanea i segni distintivi del marchio. Ad esempio, l’introduzione di tre nuovi colori creati per esaltare le linee raffinate e la personalità distintiva di Ypsilon: il Cipria Glam - un rosa più morbido e cangiante ideato dal centro Stile Lancia in esclusiva per il modello - il Bianco Glacè e l’immancabile bicolore in cui il Cipria Glam viene esaltato dal contrasto netto ed elegante del tetto Nero Vulcano.

Poi, come ogni donna ben sa l’eleganza è soprattutto una questione di dettagli. Ecco allora finituredark chrome - su calandra, cornice dei fari antinebbia e maniglie - specchietti nello stesso colore della carrozzeria e cerchi in lega da 15”diamantati o da 16” diamantati color Cipria. Sui montanti spiccano il logo "ELLE" in dark chrome e l'esclusiva grafica a Pied De Poule che reinterpreta in chiave attuale un classico dell’eleganza.

Raffinatezza e benessere a bordo sono le linee guida che hanno caratterizzato il lavoro dei designer per creare un ambiente interno che rispecchiasse il gusto della “donna Ypsilon ELLE”. Lo dimostrano l’attenzione per la qualità di finiture, dettagli e materiali che sono specifici e trasmettono sensazioni piacevoli al tatto e alla vista. In particolare, i fasciami dei sedili, la plancia e i pannelli porta sono rivestiti in pelle Cipria, con grane materiche che ne esaltano il lato naturale, mentre volante e cambio sono in pelle nera con impunture in filo Cipria per garantire il perfetto abbinamento cromatico.

Un discorso a parte meritano i nuovi sedili - caratterizzati dal logo ELLE per i poggiatesta anteriori e le sedute - che alla pelle Cipria abbinano la pregiata Alcantara per sedute e schienali. Si tratta di un importante ritorno dell’Alcantara nella gamma, un grande “classico” dell’eleganza contemporanea Lancia che fece il suo debutto nel lontano nel 1984 sull’ammiraglia Thema e poi presente in tutte e quattro le generazioni di Ypsilon.




Per ammirare da vicino tutta l’esclusività della Ypsilon ELLE, il brand Lancia ha programmato il primo "porte aperte" dedicato nei giorni 11 e 12 ottobrepresso tutti gli showroom Lancia presenti in Italia. Inoltre, il lancio commerciale sarà accompagnato da una campagna di comunicazione innovativa e coinvolgente declinata su stampa, TV e web che giocherà, con intelligenza e ironia, sul “bello di essere donna”.

“Il bello di essere donna” e la “donna Ypsilon”
Da tempo ormai il mercato dell’auto non è solo più appannaggio degli uomini ma vede il pubblico femminile giocare un ruolo chiave nel processo di decisione che porta all’acquisto di un’automobile. In questo contesto, Lancia è stato un Brand “trend setter”, uno dei primi a creare un dialogo con la parte femminile del mercato. Basti pensare alla prima Y10 lanciata negli anni Ottanta e i successivi sviluppi.

Sin dalla sua nascita, Lancia Ypsilon ha stretto un legame molto forte con l’universo femminile e ogni intervento di prodotto effettuato su questo modello, in questi anni, è frutto di una relazione intensa fra Lancia e le donne. Del resto, più che per l’uomo, per la donna l’auto rappresenta l’espressione della propria personalità, quasi come fosse un’abito che viene scelto perché bello, di tendenza e che fa sentire a proprio agio in qualsiasi situazione. E proprio come un abito, anche l’auto deve essere sempre al passo con i tempi, attuale, fresca.

In questo contesto si inseriscono le Serie Speciali che sono parte integrante della storia di Lancia, soprattutto di Ypsilon, in quanto non sono mai semplici esercizi di stile ma un modo per moltiplicare la personalità dei modelli, per entrare in contatto con nuovi target e per dare ai clienti più possibilità di scelta. Non a caso, Lancia sviluppa le 'Serie Speciali 'già dai primi anni di vita del modello e le gestisce come un vero e proprio lancio di prodotto con piani di marketing a 360° e una comunicazione specifica. In questo modo, le particolari edizioni hanno assuntosempre più un ruolo importante anche in termini di volumi e mix.

Inoltre, per una donna un’auto è anche un po’ una seconda casa in movimento, che deve avere stile, ma deve essere anche confortevole e funzionale. Volendo tradurre queste esigenze in ricerche di mercato si può notare che oggi una donna acquista un’auto soprattutto per il suo stile, che è la prima ragione di acquisto per il 40% delle donne. Ma le stesse sono sensibili anche alla qualità, all’uso intelligente degli spazi, al rispetto per l’ambiente. Quindi il punto di vista femminile sull’auto è complesso, ricco, intelligente, elegante e stimolante per chi produce e vende auto oggi.

Stimolante anche nel senso che spinge un brand a guardare fuori dal mondo ristretto dell’automotive. Lo dimostra la partecipazione di Lancia a questo incontro milanese, così come la promozione di altre iniziative nei settori della moda o della comunicazione. Insomma, Lancia esplora “territori” anche molto lontani rispetto a quello dell’auto con l’obiettivo di trovare ispirazioni e stimoli sempre nuovi per sodddisfare una donna ricercata e dalla forte personalità: è la “donna Ypsilon”.

Il mondo di Lancia Ypsilon è prevalentemente femminile. Non è un caso infatti che, in Italia, nel 2013 e per il secondo anno consecutivo, Ypsilon si sia confermata come l’auto più femminile del suo segmento. E anche nel 2014, il modello si conferma come la prima scelta per le donne italiane, nel segmento B.

Lancia Ypsilon è diventata “l’auto preferita dalle donne” perché nasce per soddisfarne i bisogni e non solo di mobilità. In questo senso, quindi, “Il bello di essere donna” per una “Donna Ypsilon” è la possibilità di esprimere sempre la propria personalità, proprio come si sceglie un abito da “indossare”. Infatti, se in generale, una donna acquista la sua auto al 40% per lo stile, su Ypsilon questo valore arriva al 60%. Allo stesso modo raddoppiano altri valori per cui una donna sceglie un’auto che sia sempre attuale (70% - nel caso di Ypsilon la quota sale all’81%), cool (39% - Ypsilon 65%), elegante (42% - Ypsilon 79%) e sofisticata (14% - Ypsilon 32%).

La “Donna Ypsilon” ha quindi una personalità ben definita, come si nota anche dai suoi atteggiamenti d’acquisto: rispetto alla media del segmento B, la donna che sceglie Ypsilon è più indipendente e tende a non farsi consigliare da altri nella sua decisione. Inoltre, sceglie la “Fashion city car” Lancia perché in essa trova la risposta alle sue esigenze di uno stile definito, personale, riconoscibile, ma mai “sopra le righe”. Il tutto arricchito dalla funzionalità e compattezza di un’auto adatta per muoversi in città; dalla praticità delle cinque porte; e dal rispetto per l’ambiente dato dalle basse emissioni, soprattutto nelle versioni “EcoChic” alimentate a metano e GPL, che oggi rappresentano circa metà delle vendite totali di Ypsilon.

“Ypsilon parfaite pour ELLE”: le affinità tra due brand in rosa
Con la nuova ELLE, la Lancia Ypsilon compie un ulteriore salto di qualità entrando nel mondo “Alta Gamma” e rappresentando l’essenza dell’eleganza Lancia, interpretata in chiave contemporanea.

Dopo aver risposto al suo target più dinamico, sportivo e deciso con la Ypsilon MOMODESIGN; alle donne più giovani e di tendenza con la Ypsilon Elefantino; e a tutte coloro che sono attente all’ambiente, ma non sono disposte a rinunciare a stile ed eleganza con la Ypsilon EcoChic, ora è la volta della Ypsilon ELLE che prosegue una proficua collaborazione nata quattro anni fa tra Lancia ed ELLE.

Alla base vi sono le tante ed evidenti affinità fra la “fashion city car” e il magazine: ad esempio, la Ypsilon è la vettura preferita dalle donne italiane così come ELLE è il magazine più letto dalle donne italiane. E ancora: entrambi sono amati da donne attente alla moda e alla bellezza, che vogliono piacersi e piacere, ed entrambi lavorano sui temi dell’eleganza, e dello stile.

Dunque, Lancia Ypsilon ELLE sigla l’unione fra due brand affini per valori e target: ecco perche la nuova Ypsilon è “parfaite pour ELLE”: è questo il claim della comunicazione che accompagna il lancio commerciale della nuova serie speciale. Significativo anche il pay off storico del magazine -“cherchez la femme” – che si sposa perfettamente con la Lancia Ypsilon, un modo ironico e intelligente che valorizza l’importanza della donna come vera energia della società e protagonista del cambiamento. Non è un caso che Ypsilon è un’auto per le donne, pensata e creata principalmente da donne – dal marketing alla comunicazione la maggioranza è composta da donne – fino a toccare l’85% di quota rosa nel team del Centro Stile che ha lavorato su Ypsilon ELLE.

Ma tutto questo non esclude ilpubblico maschile: infatti, il 30% dei clienti Ypsilon sono uomini. È un dato che dimostra come oggi eleganza e stile non siano più una “questione di genere”: in sintesi, il modello Lancia si rivolge a chi è “urban chic”, non importa se uomo o donna, ovvero una persona che incarna un modo di essere, uno stile di vita che è tanto metropolitano – inteso come aperto, disinvolto, dinamico – quanto elegante, quindi capace di distinguersi, senza ostentare. Un uomo che non disegna di leggere un magazine femminile, anzi che lo ritiene un valido aiuto per comprendere meglio l’universo femminile.




Nuova Lancia Ypsilon ELLE
Massima espressione dell'eleganza Lancia, la nuova Ypsilon ELLE si ispira al mondo della moda. Fedele quindi al proprio posizionamento di “fashion city car” che reinventa continuamente se stessa, la nuova versione richiama la collaborazione nata nel 2010 tra Lancia e il marchio ELLE da cui nacque la prima edizione della Ypsilon ELLE che ottenne il gradimento della clientela europea.

Forte di quell’esperienza di successo, oggi Lancia ripropone la nuova Ypsilon ELLE con la quale esplora i più moderni confini della Moda e dello Stile alla ricerca di forme e tendenze metropolitane contemporanee e innovative. Lo dimostrano, ad esempio, la nuova vernice micalizzata Cipria Glam e le specifiche finiture in multicromo brunito, oltre che l'impiego dell'esclusivo abbinamento pelle e Alcantara: un classico dell'eleganza Lancia. Alcantara® ha caratterizzato infatti tutte e quattro le generazioni della Ypsilon.

In dettaglio, la nuova serie speciale può "vestire" tre livree di grande fascino: Cipria Glam micalizzato, Bianco Glacé o il raffinato bicolore Cipria Glam /Nero Vulcano. La stessa tinta Cipria Glam impreziosisce le ruote in lega da 16” (disponibili come optional sulle versioni Cipria Glam e Cipria Glam/ Nero Vulcano), mentre un sofisticato trattamento in multicromo brunito caratterizza sia il logo "ELLE" posto sul passaruota della vettura sia alcuni elementi della carrozzeria: la calandra e le maniglie delle porte, la firma ‘Ypsilon’ sul portellone e le cornici dei fendinebbia. Il tutto è completato dalle calotte degli specchi in tinta vettura (nero lucido nella versione bicolore) e dal raffinato pattern Pied De Poule che caratterizza i montanti esterni.

La forte personalizzazione si ritrova anche all’interno come dimostra la selleria specifica dei sedili con seduta e schienale in Alcantara nero con grafiche ELLE elettrosaldate e fasciame in pelle color Cipria con ribattitura con filo nero. La stessa tinta Cipria caratterizza i pannelli porta, la fascia della plancia e i bordi dei sovratappeti. In perfetto abbinamento cromatico, la pelle nera con ribattitura in filo color cipria ricopre con eleganza il volante e la cuffia del cambio. Ulteriore esclusività è data dai poggiatesta anteriori in Alcantara personalizzati con Logo ELLE e dalla key cover in tinta Cipria Glam e logo ELLE.

Inoltre, dalla collaborazione tra Lancia, Alcantara e il Politecnico di Milano, è nata l'esclusiva collezione di accessori di moda in Alcantara dedicata alla Ypsilon ELLE e realizzata da due giovani designer - Valentina Bruzzi e Alan della Noce - docenti al corso di laurea in Design della Moda. Sono veri e propri gioielli di grande fascino, grazie all'estrema versatilità di questo materiale di pregio, che rendono omaggio a coloro che sceglieranno la serie speciale nelle concessionarie Lancia, oltre ad essere un modo per rafforzare il legame tra Ypsilon il suo target e il suo contesto naturale, il mondo dello stile e della bellezza.

Questo a dimostrazione, ancora una volta, del fatto che Lancia è continuamente alla ricerca di nuove tendenze sia nel mondo del design contemporaneo sia in quello della comunicazione.  Ne è un’esauriente testimonianza LanciaTrendVision.com, il web magazine internazionale di Lancia, che da quattro anni seleziona e promuove i lavori sperimentali di molti giovani creativi. Una sorta di laboratorio di talent scouting dedicato ai ricercatori di nuove tendenze negli ambiti fashion, design, lifestyle, fotografia, arte e architettura.

Chiaro a questo punto come il team del Centro Stile Lancia abbia posto particolare attenzione tanto all’impiego di materiali pregiati quanto ai raffinati accostamenti cromatici della Ypsilon ELLE. Del resto, da sempre per il modello Ypsilon il colore è non solo una questione estetica, ma è parte integrante di una filosofia di prodotto che ha tra i suoi elementi costitutivi eleganza, glamour, personalità, gioco, estro, stile e la massima possibilità di personalizzazione.

La Ypsilon ELLE è disponibile con i motori 1.2 Fire EVO II da 69 CV, 1.2 Fire EVO II GPL da 69 CV, 0.9 TwinAir da 85 CV in abbinamento al cambio manuale o robotizzato, turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV e 0.9 Turbo TwinAir Metano da 80 CV. Tra le dotazioni di serie si segnalano climatizzatore automatico, specchietti laterali elettrici, ESC, Radio CD MP3, sistema Blue&Me con comandi al volante e rivestimento in pelle per volante e cuffia cambio.

Infine, Lancia ha realizzato un profumo personalizzato che  sarà in linea con il mood della cliente che potrà scoprire  tramite il "test delle fragranze online" associato alle tre versioni delle Ypsilon ELLE: Bianco Glacè (fragranza Terre de Soleil) base speziato, Glam&Nero vulcano (fragranza Dandy) base agrumato e Cipria Glam (Fragranza Petit Amour) base floreale.

Una campagna di comunicazione ironica e divertente: “Nuova Ypsilon ELLE. Parfaite pour ELLE”
Lancia Ypsilon ELLE sarà presentata con una strategia di comunicazione declinata su tutti i media attraverso linguaggi specifici ma con un denominatore comune: l’ironia. Si perché la “donna Ypsilon ELLE” è elegante, eclettica, dinamica ma è soprattutto autoironica. Ad iniziare dallo spot TV - ideato e realizzato dall’agenzia Armando Testa - che mostra un insolito pit-stop che si trasforma in una curiosa seduta di make-up: a ricevere le speciali attenzioni di uno stravagante team di meccanici, vestiti con un elegante e seducente smocking, sono la Ypsilon ELLE e la sua affascinante driver.

I meccanici rinnovano il look alla vettura verniciandola nella sua nuova nuance color Cipria Glam, decorano il montante con il particolare motivo Pied De Poule e sostituiscono il cerchio diamantato da 16”. In parallelo, cambiano anche il look della protagonista rifacendone trucco e pettinatura. Ora le due protagoniste sono pronte a sfilare per la città.

Per ironizzare ulteriormente sugli stereotipi che le donne (e gli uomini) hanno sull’altro sesso, accompagna le scene dello spot il celebre brano “Tous les mêmes” di Stromae che ha per tema proprio l’incomprensione fra uomo e donna. Il film è stato girato a Los Angeles dal regista Luca Maroni - recentemente scomparso e che ha firmato molti spot Lancia di successo - e chiude con il claim “Nuova Ypsilon ELLE. Parfaite pour ELLE”.

Lo stesso concetto creativo viene ripreso con il consueto linguaggio fashion del brand Lancia anche nelle campagne stampa e outdoor, e in particolare sui magazine che sono molti amati dal pubblico femminile per conoscere le anticipazioni e i nuovi trend del mondo della moda, dello stile e del benessere.

Diverso è il linguaggio usato per il web che è uno dei media più utilizzati dal target di Ypsilon ELLE. Infatti, navigazione, social networking e shopping online sono in cima alle lista delle attività di queste donne. Tra tutti, i social network sono uno strumento fondamentale per mantenere le relazioni, ma anche per informarsi e condividere opinioni e suggerimenti. Inoltre, le utenti sono più attive e creative degli uomini: condividono e dialogano con maggiore frequenza - tra loro e con i Brand - e utilizzano una gamma più vasta di strumenti (pc, tablet, smartphone).

Contrariamente a quanto si è soliti immaginare, sui social ha assunto un peso prevalente la popolazione meno giovane: in Italia la maggioranza degli utenti è di età compresa tra i 36 e i 45 anni. Per questa tipologia di utenza il social preferito è Facebook: per questo motivo Lancia ha deciso di renderlo ancora più “rosa” con un tool inedito che – in modo elegante, dinamico e ironico - intratterrà le donne con contenuti rilevanti e consigli di stile. Nasce così “Facebook pour ELLE”, l’applicazione che nasconde i contenuti pubblicati dagli amici uomini e li sostituisce con le “ELLE pills”: consigli di bellezza, news dal mondo della moda, suggerimenti su casa e lifestyle, ricette gourmet.

Allo stesso modo, sempre con intelligenza e autoironia, Lancia presenta tre nuovi video che a breve saranno on line sul sito ufficiale Lancia e che continuano sulla strada aperta lo scorso San Valentino da Ypsilon, con un video virale che promuoveva il Magic Parking ironizzando sul “rapporto uomo/donna in auto”. Oggi, con Ypsilon ELLE fa un ulteriore passo avanti diventando una sorte di “traduttore” di cosa realmente si celi dietro un’affermazione femminile, l’unico “esperto” in grado di aiutare gli uomini a sopravvivere nel rapporto a due. Infine, partirà sempre sul web un divertente concorso che mette alla prova, uomini e donne, le reciproche conoscenze dei loro mondi. In palio, un soggiorno per due a Parigi, la città dell’amore dove i litigi non sono contemplati, oltre che la capitale della moda e dell’eleganza.

Un successo commerciale che dura da quasi 30 anni
Nel 1985 nasceva la prima Lancia Ypsilon – la famosa Y10 – la capostipite di una famiglia che in quasi 30 anni ha saputo essere sempre al passo con i tempi, tanto da avere un successo commerciale costante: basti pensare che dal 1985 a oggi sono state vendute più di 2 milioni e 300 mila unità.

Il legame tra le donne e il modello Ypsilon si consolida di generazione in generazione ma anche – in termini di volumi di vendita – mese dopo mese. A settembre, in Italia, è stato il miglior mese di vendite di sempre con una quota record del 15,9% e il primo posto nel
segmento B. Non solo. Se si tiene conto dei volumi realizzati da gennaio a settembre, per il secondo anno consecutivo Ypsilon è al secondo posto nella classifica delle auto più vendute del segmento B in Italia.


Il “segreto” di questo successo risiede nella capacità del modello di rinnovarsi ma restando sempre fedele al proprio DNA, propiro come le donne che la scelgono. Sono donne diverse per gusti e personalità ma che nella Collezione Ypsilon 2014 possono può trovare la risposta giusta.Attualmente la gamma si compone di cinque versioni - gli allestimenti Elefantino '14, Gold e Platinum, oltre alle serie speciale "ELLE" e MOMODESIGN - che possono essere equipaggiate con 5 motorizzazioni:  1.2 Fire EVO II  da 69 CV, 1.2 Fire EVO II GPL  da 69 CV, 0.9 TwinAir da 85 CV in abbinamento al  cambio manuale o robotizzato, turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV e 0.9 Turbo TwinAir Metano da 80 CV.

Fonte Lancia Press

Commenti

Post popolari in questo blog

La Fiat Pandina verrà presentata il 29 febbraio

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026.

Dopodomani verrà svelata la Fiat Pandina

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026. Il restyling della Panda attuale non prevede stravolgimenti: Pandina conserverà inalterata la sua meccanica ibrida a 48 Volt ma potrà beneficiare di nuovi sistemi di sicurezza (come il dispositivo di mantenimento corsia, la frenata automatica d'emergenza o il riconoscimento dei cartelli stradali) per allinearsi alle nuove direttive Ue previste per l'omologazione. Inoltre verrà introdotto un nuovo volante e la strumentazione digitale.

Nuova Fiat Panda 2024

Rendering di Motor1 La nuova Fiat Panda sarà svelata l'11 luglio 2024 a Torino, sarà parente stretta della nuova Citroen C3, ma avrà un design vicino a quello della prima generazione della Panda.  Come la francese avrà la piattaforma Smart Car con dimensioni di circa 4 metri di lunghezza. A livello di motorizzazioni non ci sono conferme, se non quella riguardo all'alimentazione a batterie. Almeno all'inizio. Come detto infatti la Fiat Panda elettrica sarà basata sulla Smart Car, piattaforma multi energia, e quindi con la possibilità di avere anche motori a benzina o ibridi. La nuova Panda potrebbe iniziare la commercializzazione con un singolo motore elettrico da 83 kW (113 CV) alimentato da una batteria da 44 kWh, per un'autonomia stimata di 320 km e ricarica fino a 100 kW. In futuro poi potrebbe arrivare anche una versione con batteria meno potente, autonomia da 200 km e prezzo ridotto.

Novità per la Fiat Pandina

Dal punto di vista del design, presenta una nuova fascia della plancia verniciata di bianco e nuovi sedili con monogramma e logo "Pandina" in rilievo, doppie cuciture gialle, dettagli bianchi e filato Seaqual contenente una materia prima sostenibile e completamente tracciabile ricavata da rifiuti marini. Gli esterni sono arricchiti da dettagli giocosi come il musetto di un panda sul coprimozzo, le calotte degli specchietti retrovisori gialli, la scritta Pandina sulle modanature laterali e la serigrafia "Pandina" sul finestrino posteriore. Oltre ai colori già esistenti - Bianco Gelato, Nero Cinema, Rosso Passione e Blu Italia - Pandina offre il nuovo Giallo Positano e nuovi abbinamenti bicolori (tetto nero a contrasto). La nuova serie speciale Pandina sarà disponibile a partire da quest'estate nei principali Paesi europei.

Fiat Pandina, fatta in Italia

Olivier Francois, Amministratore Delegato di FIAT e Direttore Marketing di Stellantis presenta la nuova serie speciale Fiat Pandina dallo stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d’Arco. Conferenza il 29 febbraio alle ore 12.00.

Nuovo Fiat E-Doblò MY24: tanto spazio per tutti e per tutto

Il nuovo E-Doblò unisce il meglio del comfort e della tecnologia con un tocco di stile per aiutare i clienti ad aggiungere praticità e benessere nella vita di tutti i giorni: una versione “all-in” che rende meno stressante e molto più sicura la guida in città. Versatile, spazioso, flessibile e adatto alle esigenze di tutti, il nuovo E-Doblò è senza compromessi, moderno e conveniente. Il suo upgrade di stile è visibile nel nuovo paraurti anteriore con skidplate inferiore, cerchi in lega da 17" e fendinebbia per viaggiare ovunque in sicurezza e tranquillità. È dotato di due porte scorrevoli con finestre ad apertura elettrica che garantiscono ai clienti praticità e comfort. Lo spazio interno del nuovo E-Doblò offre tanto spazio per tutti e per tutto grazie a diverse configurazioni di sedili e vani portaoggetti che garantiranno ai clienti la massima flessibilità durante la guida e il trasporto. Sono infatti disponibili 3 sedili posteriori singoli abbattibili, con la possibilità di amp

Nuove dotazioni per Fiat Pandina

Dotata di nuovi Sistemi Avanzati di Assistenza alla Guida (ADAS), di un nuovo quadro digitale e di un nuovo volante, questa serie speciale è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Con il lancio della nuova Pandina, FIAT compie un enorme salto nel futuro, migliorando l'esperienza del cliente attraverso importanti sviluppi in termini di sicurezza e tecnologia, pur mantenendo la versatilità e l'accessibilità tipiche del suo modello iconico. La serie speciale Pandina presenta importanti aggiornamenti in termini di ADAS, come di consueto per FIAT offrendo soluzioni semplici alle esigenze del cliente, non per la ricerca della tecnologia come è sempre stato per la Panda. La dotazione di serie comprende nuovissime funzioni pensate per assistere il guidatore sia in città che fuori: il sistema di Frenata automatica d'emergenza, per ridurre i tamponamenti, come ad esempio nel traffico cittadino; il Sistema di mantenimento della carreggiata; il Rilevatore di stanchezza per avvisa

Fiat Pandina celebra l'amore per la Panda e l'estensione della produzione nello stabilimento di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2027

La nuova serie speciale Fiat Pandina è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Fiat Panda continuerà a essere prodotta nello stabilimento italiano di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2027. La produzione aumenterà di circa il 20% per soddisfare la domanda dei clienti.   Oggi FIAT ha svelato la nuova serie speciale Fiat Pandina. La data di presentazione del 29 febbraio rende omaggio allo storico lancio della prima Panda nel 1980, che fu presentata al Presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini nella stessa data. La conferenza stampa, trasmessa su YouTube, è stata tenuta da Olivier Francois, CEO FIAT e Global Stellantis CMO, presso lo stabilimento Giambattista Vico di Pomigliano d'Arco, nel Sud Italia, dove la Panda viene prodotta dal 2011. Olivier Francois, Amministratore Delegato di FIAT e Direttore Marketing Globale di Stellantis, ha commentato: "La nuova Fiat Pandina è un omaggio all'amore degli italiani per la Panda. In effetti, "Pandina" è il

Fiat studiò le versioni Abarth di 500x e Panda

Qualche mese fa Oliver Francois, CEO di Fiat e Abarth, dichiarò che "l'etichetta Abarth fa appello soprattutto alla fantasia sulla 500. La Punto Abarth non ebbe molto successo. Qualche anno fa volevo costruire una 500X Abarth, ma non è successo, anche perché all'epoca non avevamo le risorse per svilupparla. Sarebbe stato meglio. La versione sportiva, puramente estetica, riscuote molto successo. Quella versione è stata come una seconda infanzia per il modello. Si ispirava infatti all'Abarth che non è mai arrivata. Penso che tutte le derivate della 500 siano adatte ad una versione Abarth. Qualche anno fa andavo in giro con il progetto per una Panda Abarth. Sarebbe stata davvero una bella macchina”.

FIAT lancia una nuova sfida globale

L’Amministratore Delegato di FIAT, Olivier Francois, ha appena svelato i prossimi passi nella creazione della nuova gamma. Il video è disponibile a questo link. Tutti i nuovi modelli, che condivideranno una piattaforma globale comune, saranno disponibili ai clienti di tutto il mondo. FIAT offrirà propulsori elettrici, ibridi e ICE per soddisfare le esigenze dei clienti dovunque essi vivano nel mondo. La prima vettura di questa nuova famiglia sarà presentata a luglio 2024, seguita dal lancio di un nuovo modello ogni anno per i tre anni successivi. In un mercato globale della mobilità in continua evoluzione, ci sono coloro che sognano un futuro migliore e altri che compiono dei passi concreti verso un domani più sostenibile e responsabile. FIAT ha dimostrato che il futuro è già arrivato svelando la nuova famiglia di concept ispirata a Panda. Il primo nuovo prodotto sarà rivelato il prossimo luglio seguito dal lancio di un nuovo modello all’anno fino al 2027. La nuova serie di modelli è s