Abarth torna a correre nei Rally

Render: auto-moto.com

La notizia è riservata, non è ufficiale ma è quasi una certezza. Nel 2016 arriverà la versione Abarth della Fiat 124 Spider, ma la notizia in questione è che potrebbe tornare ai Rally.
Fiat avrebbe in fase avanzata di preparazione una versione Abarth della nuova 124 Spider con allestimento speciale, dotata di un propulsore da oltre 300 cavalli, per dare vita a un campionato monomarca rally nel corso del 2016. Le fonti parlano di 116 Abarth 124 Spider Rally in fase di allestimento nelle officine Abarth a Torino (fonte formulapassion.it).

Ricordiamo che oltre a queste due novità, sono in arrivo anche le Abarth 500 2016 e Abarth 500x. Seguiteci su passioneautoitaliane.blogspot.it



Passione Auto Italiane - Social @Passione_Auto_Italiane - redazionewm@outlook.com 

Commenti

Bobby ha detto…
Notizia molto positiva.
I cerchi mi piacciono :)
Anonimo ha detto…
500X Abarth ha confermato per il 2016 ?
Anonimo ha detto…
Deve competere con gli altri, i mono marca non servono a nulla, c'è la sezione Rally GT, li deve andare a competere, come faceva la sua progenitrice.
Ambrogio Pintus ha detto…
L'importante è che l'esperienza di questo monomarca serva a preparare un ritorno nel mondiale
Anonimo ha detto…
Grazie :)
Bobby ha detto…
Ho capito. Ma mi piacerebbero se fossero così :)
Anonimo ha detto…
Il ritorno nei Rally sarebbe una notizia stupenda! Tocchiamo ferro! Cmq, nella futura 124 Abarth da listino e anche nell'attuale 500 Abarth dovrebbero allargare un po' i passaruote (con dei codolini che permetterebbero di allagare la carreggiata. Ne beneficerebbe sia una maggiore stabilità che una maggiore sportività. Insomma sarebbe più ABARTH, si distinguerebbe di più rispetto alle versioni FIAT (normali). Un po' come si è fatto nella 695 Biposto.

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

In autunno arriverà la Nuova Alfa Romeo Giulietta MCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori