La Fiat Punto si appresta ad andare in pensione


PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI

La Fiat Punto si appresta ad andare in pensione dopo 23 anni e nove milioni di pezzi prodotti. Per fronteggiare il calo delle vendite è stata annunciata la cassa integrazione a Melfi tra il 26 settembre e il 7 ottobre. È chiaro che siamo di fronte a un primo segnale che ci porterà alla fase finale della Fiat Punto oggi in listino. Il successo dell' auto è confermato dal fatto che il blocco della produzione era previsto per la fine del 2015 ma è stata rinviata di un anno (fine 2016).


Intanto ricordiamo che Fiat Punto è tornata ad avere il motore diesel, rappresentato dal 1.3 MultiJet da 95CV, e si è arricchita della radio con schermo touch. Inoltre, fino a fine settembre, Punto è offerta da 9.950 €, che diventano 8.950 € con finanziamento MENOMILLE.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Commenti

Anonimo ha detto…
A onor del vero, trovatemela ora un'auto che ESTETICAMENTE dopo 15 anni regge ancora il confronto con le altre del suo segmento, anzi le sovrasta pure a parer mio.
Anonimo ha detto…
Concordo. Ormai è arrivato il momento di lasciare ma può ancora permettersi di viaggiare a testa alta tra le concorrenti più giovani. Purtroppo le vendite sono calate già da qualche anno e ancor di più in europa..
Peccato non sia pronta una degna erede. Rompere così una tradizione fiat che ha sempre avuto gran forza in questo segmento. ..
Anonimo ha detto…
A questo punto; se la Fiat PUNTO va in pensione... allora io dico: FCA fate tornare di nuovo la Fiat UNO nel mercato europeo, oppure, fate un modello tutto nuovo che sostituisca la PUNTO (per esempio: una 600, una 127, una Ritmo, o un modello del tutto nuovo)
Lancia Delta S4 ha detto…
marchionne, fai uscire la Nuova Punto!
Bobby ha detto…
Concordo, esteticamente è ancora molto bella, però a livello di contenuti, le altre sono una generazione avanti.
E' per questo motivo che serve un nuovo modello. La concorrenza al momento, ringrazia FCA.
Un nuovo modello, sarebbe stato un problema per tutti gli altri.
mr70it ha detto…
il punto debole della Punto non è la linea (come già detto da altri migliore di altre auto molto più giovane)

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

In autunno arriverà la Nuova Alfa Romeo Giulietta MCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori