Tutto sulla Nuova Fiat Argo. E' dotata di Keyless Entry'N 'Go, specchi adattivi, abbaglianti automatici...





PAI ©

In Brasile è stata presentata la nuova Fiat Argo, riservata al mercato Sud Americano. Per noi si vedrà...


FIAT ARGO: UNA 5Porte di segmento B PREMIUM
evoluzione Latam del design con ispirazione italiana
design interno e spazio sorprendente
Tecnologie e attrezzature senza precedenti per il segmento
standard di finitura e costruzione di primo livello
Esclusivo centro multimediale Uconnect da 7 pollici con Apple e Android Auto CarPlay
Sicurezza e manovrabilità superiore con controllo elettronico della stabilità (ESC), Controllo della Trazione (TC) e Hill-Holder
Riconosciuta l'efficienza e l'economia dei Firefly 1.0 e 1.3, con il sistema Start & Stop
Prestazioni del motore E.torQ 1.8 Evo VIS, il più potente della sua categoria
Sette versioni combinando tre motori e tre tipi di cambio: manuale, GSR e automatico a sei velocità
La linea più completa di accessori e servizi firmati Mopar
Stile, tecnologia, comfort, prestazioni, sportività e sicurezza.

La Fiat Argo è il risultato di un grande investimento di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) nella modernizzazione del Polo Automotive a Betim (Minas Gerais), concentrandosi sull'eccellenza costruttiva.

La Fiat Argo si distingue con l'introduzione di sistemi presenti solo nei segmenti superiori per quanto riguarda il Brasile. Tra gli elementi che aumentano la sicurezza a bordo ci sono gli airbag laterali anteriori e una videocamera per la retromarcia con linee dinamiche e sensori di parcheggio. Sedili con ISOFIX. Inoltre è dotata di:

Controllo elettronico della stabilità (ESC)
Traction Control (TC)
Hill-Holder
Corpo rinforzato con acciai ad alta resistenza
ESS (attivazione automatica delle quattro frecce in caso di frenata brusca)

Il bagagliaio ha una capacità di 300 litri, e l'abitacolo è il più spazioso della sua categoria con numerosi e spaziosi vani porta oggetti


La Argo è dotata di Keyless Entry'N 'Go per apertura e avviamento senza chiave, Climatizzatore automatico, specchi richiudibili elettricamente con luce di cortesia per illuminare la strada quando si apre la portiera al buio. Lo specchio destro ha anche la funzione "tilt-down", che si adatta automaticamente ad una posizione inferiore nella manovra di retromarcia. E' inoltre dotata di tergi, luci e abbaglianti automatici.

La Fiat Argo è disponibile in sette versioni, più una serie esclusiva di lancio, chiamata Opening Edition Mopar, limitata a 1.000 unità.

Fiat Argo Drive 1.0
Fiat Argo Drive 1.3
Fiat Argo Drive 1.3 GSR
Fiat Argo Precision 1.8
Fiat Argo Precision 1.8 AT6
Fiat Argo HGT 1.8
Fiat Argo HGT 1.8 AT6

Siamo sempre più convinti che, con qualche adattamento per il nostro mercato, che si può proporre anche in Europa, affiancandola alla Lancia Ypsilon.















Commenti

Alessio ha detto…
Ha uno stile anonimo come la Tipo, in Europa (anche se non è prevista) potrebbe fare tanti numeri.. ma a me non piace. Ci vogliono stili più freschi come la nuova C3.
Anonimo ha detto…
Alessio, opinione solo tua... la C3 secondo me è proprio brutta e spero che Fiat rimane su questa strada come stile e design...
ciao
Paolo B ha detto…
Oh finalmente è arrivata l’Argo, posso commentare foto ben visibili. Innanzitutto devo dire che è meglio dei render, lo ammetto. Non sembra l’auto dei Minions. Ha comunque uno stile che non dice nulla. Nel posteriore effettivamente ha dei richiami al mito 127 (finestrino all’insù e fari) ma con risultati banali. Il muso… bè quello lo riprende dal Daily Iveco (verificate…). Quindi non l’auto dei Minions ma dei carpentieri. Rispetto alla già banale Tipo è un passo indietro. Questa è la mia personale opinione. Ma ricordiamo per quale mercato è pensata. Sono comunque certo che se venisse importata in Italia, visto il buco nella gamma Fiat, venderebbe di brutto a patto di essere proposta a prezzi bassi (dovrebbe costare al max come la carissima Panda). Se Tipo viene proposta a 12.500, Panda a 11.000…. per Argo cosa si dovrebbe chiedere…? Ma permettetemi una riflessione... perché ci agitiamo tanto per una macchina progettata per il Sud America che non vedremo? Passione Auto Italiane è un concessionario, ha giustamente tutti gli interessi ad averla sul mercato, ma noi appassionati (lasciando perdere le pur comprensibili strategie di Marchionne) dovremmo chiedere ben altro da un marchio che è stato il riferimento assoluto mondiale nel il segmento B per decenni e che campa con un modello di 12 anni.
Federico Tonini ha detto…
Se arriva in Europa fa una strage ... come la sta facendo la Tipo.
E sono sicuro che arriverà ... magari con qualche modifica necessaria per le omologazioni.
Finalmente l'hanno capita alla Fiat che il family feeling è importante ... alla VW, Bmw e Mercedes lo hanno sempre saputo ....
Anonimo ha detto…
Mi piace solo la versione bianca dal piglio più sportivo.
I sedili li trovo anonimi e cupi, manca un po' di colore, idem anche per i pannelli porta.
La plancia mi piace (ad eccezione della fascia rossa, ma sicuramente ci saranno altri colori e rifiniture...ci vedrei bene un color alluminio).
Carmine Croce ha detto…
Esatto! Triste ma vero le auto "matrioska" vendono sempre tanto.
gigi ha detto…
SPERIAMO FACCIANO UN EREDE DELLA PUNTO IN ITALIA..
Anonimo ha detto…
La C3 e ben meglio di questa Argo. Su questo sono d'accordissimo con tutti
Anonimo ha detto…
Posso solo dire che la argo è molto bella nella versione hgt rispetto a quelle "normali" grazie a quei profili neri sui passaruota e con lo spoiler nero sul lunotto....
Stilisticamente (esternamente) è più adatta per il mercato sudamericano... Mentre gli interni sono molto europei...
Vedremo cosa faranno la fca con la argo europea con la famosa "stretta evoluzione".... Magari una piccola modifica nella fanaleria anteriore più adatta al mercato europeo che hanno gusti molto ricercati....
Per quando riguarda la new Citroën c3 l'ho vista dal vivo,è davvero carina come b-crossover...
Speriamo che dall'argo fanno una b-crossover europea più bella dell'argo hgt brasiliana...
Fd
Anonimo ha detto…
Cmq bisogna vederla dal vivo per capire meglio il suo design perché le foto differiscono moltissimo dalla realtà perché nn ha quella caratteristica tridimensionale delle foto per capire forme, tagli, dimensioni, scolpiture, ecc eccc...
Anonimo ha detto…
Dipende.
Il design esterno: si
Gli interni: non lo so.
Questi ultimi, come design, li trovo gradevoli su entrambe le auto.
Non ho notizie in merito ai materiali impiegati per la Argo ma ma sulla citroen ci sono le stesse plasticacce rigide della cactus su plancia e pannelli porta.
Io non sono contro a prescindere sull'uso di queste plastiche (se ben assemblate in maniera tale da non provocare fastidiosi scricchiolii) ma in contraccambio l'auto deve avere un listino più appetibile.
Invece mi pare che Citroen C3 e Cactus abbiano un listino allineato a quello della concorrenza.
Anonimo ha detto…
La c3 come la cactus è un auto cartonesca sembra uscita dai fumetti, Argo per quanto abbia una linea semplice e lineare sembra essere più auto.
Poi ognuno a i suoi gusti, ma come design l'italiana è più sobria.
Anonimo ha detto…
mi sa che devi andare in Brasile per vederla da vivo....
Anonimo ha detto…
Andiamo in brasileeee falcao meravigliao... Cacao meravigliao...
E ci prendiamo 2 belle brasiliane....
Paolo B ha detto…
Gli interni sono tristissimi.... Trionfo della plastica e della banalità in grigio. Sedili da vera low cost
Adelmo Ricchetti ha detto…
Questa fa il botto!
Questa vende!
Anonimo ha detto…
proprio la cactus stamattina davanti a me al semaforo...e proprio brutta, proporzioni inguardabili...ma dove vedi questa bellezza???
Alessio ha detto…
La Cactus a me non piace. Ma la C3 come auto cittadina, sia per il design che i colori è veramente moderna e carina per i miei gusti. Si può personalizzare ed è adatta sia alle donne che agli uomini. Alcune personalizzazioni le danno quel tocco di sportività. La Cactus come fari posteriori risulta già vecchia, troppo semplici.
La Argo invece risulta anonima già come fari che ricordano quelli di altre macchine di altre marche. Non dico che sia brutta.. ma è fin troppo semplice. La Punto, come la Bravo e la Panda stessa hanno uno stile che è sempre attuale. Con la Tipo e la Argo (se dovesse arrivare in Europa) siamo ritornati a uno stile di 20 anni fa.
Anonimo ha detto…
In Sudamerica....
Federico Tonini ha detto…
Ma per piacere ... già dobbiamo girare lo sguardo quando passano le giapponesi che sembrano quelle dei supereroi dei cartoni ... adesso ci mancavano le auto di Paperino ... metti a fianco la Argo e una Ford ... e dimmi quale ha una personalità
Federico Tonini ha detto…
ma per piacere !!!
Non bastavano le auto dei giapponesi con il muso da auto dei supereroi dei cartoni animati ... ci mancava solo la C3 ... l'auto di Paperino con gli inserti fosforescenti ...
Anonimo ha detto…
Ma per piacere !!!
Non bastavano le auto giapponesi ... quelle da supereroe dei cartoni animati ... ci mancava l'auto di Paperino ... la C3 con gli inserti colorati fosforescenti

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori