Fiat Punto Student: la Punto per gli studenti pensata dagli studenti


PAI © Facebook-Google+-Twitter-Instagram-YouTube passioneautoitaliane.it-Passione Fiat Italia -redazionewm@outlook.com

(Purtroppo le foto non sono disponibili negli archivi di Fiat Press e farò una ricerca al Centro Storico Fiat. Se voi le avete le potete inviare a redazionewm@outlook.com)

Al Motor Show di Bologna del 2002, la Fiat presentò la show car Punto Student. Una vettura pensata dai giovani per i giovani. Potrebbe sembrare solo uno slogan, invece è il principio che ha portato alla definizione dell'auto ideale per gli studenti italiani. Al progetto-laboratorio, infatti, oltre agli ingegneri, ai tecnici e agli specialisti dei servizi di Fiat Auto, hanno partecipato anche gli studenti dell'Università di Trieste e del Politecnico di Torino, oltre ad alcune Aziende leader nel campo della comunicazione.

All'inizio, trecento studenti dell'Università di Trieste, attraverso questionari e interviste, hanno espresso le proprie preferenze in fatto di automobili, definendo le qualità funzionali (usabilità), estetiche e simboliche (gradevolezza) e le modalità di acquisto (accessibilità) della vettura ideale.
Da queste indicazioni, la Fiat Auto in collaborazione con il Politecnico di Torino, si è partiti per trasformare una Punto 1.2 nell'automobile capace di rispondere in pieno alle esigenze dei giovani.
A Bologna era esposta la vettura desiderata. Punto Student si distingue, all'esterno, per la particolare verniciatura opaca "Tech" della carrozzeria; mentre, all'interno, la plancia e i pannelli delle porte sono verniciati "soft-touch". Ma a fare la differenza rispetto alle versioni tradizionali sono due sistemi di assoluto interesse: un inedito nodo infotelematico e un impianto Hi-Fi di grande potenza.

Il primo è caratterizzato da:
un cellulare Sony-Ericcson T68i GPRS;
un palmare Compaq iPaq modello 3870 con GPS e Navigatore;
una connessione Bluetooth, il nuovo sistema di connessione via radio che permette l'interagire dei diversi dispositivi telematici ed elettronici di bordo senza ricorrere ai tradizionali cavi;
un collegamento Internet (TIM) comprensivo dei nuovi servizi multimediali EMS (Enhanced Messaging Services) e MMS (Multimedia Message Services), che permettono di inviare foto e immagini accompagnate da messaggi scritti o musicali.

Dal nodo WEB mobile a un sistema audio davvero unico nel suo genere. La Fiat Student, infatti, propone un impianto per la riproduzione di musica ad alta fedeltà composto da 14 altoparlanti al neodimio con 2 amplificatori ad alta efficienza con 7 canali da 100 Watt ciascuno. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

In autunno arriverà la Nuova Alfa Romeo Giulietta MCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori