Passa ai contenuti principali

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America


Facebook - Instagram - YouTube- redazionewm@outlook.com © FCA Italy: società italiana del gruppo FCA - Fiat Ambassador 






Giulia sbaraglia la concorrenza per stile, prestazioni e tecnologia all'altezza della sua tradizione italiana.
La 70° edizione del premio Auto dell'Anno, indetto da Motor Trend, premia la vettura che meglio rappresenta  il progresso in termini di design, eccellenza ingegneristica, sicurezza, efficienza, valore e prestazioni attese.
Per scegliere l'Alfa Romeo Giulia come vincitrice del premio di Auto dell'Anno 2018, i giudici di Motor Trend hanno messo a confronto 26 modelli in 46 versioni diverse.
L'Alfa Romeo Giulia, la vettura più premiata dell'anno, reinventa il segmento delle berline di medie dimensioni grazie all'incomparabile tradizione artigianale italiana, prestazioni  al vertice della categoria, tecnologia all'avanguardia e una vera e propria passione per la guida.


La rivista specializzata Motor Trend ha nominato l'Alfa Romeo Giulia Auto dell'Anno 2018, perché è portatrice di un valore eccezionale, per la superiorità nella sua categoria e per l'impatto sul panorama automobilistico.

"Il premio di Auto dell'Anno da parte di Motor Trend - ha detto Reid Bigland, responsabile del brand Alfa Romeo - è un riconoscimento all'intensità del lavoro, alla dedizione e alla passione che sono stati alla base dello sviluppo di tutta la gamma Giulia, compresa la versione da record Giulia Quadrifoglio.  E' un modello che ha rivoluzionato il segmento e rende omaggio  alla tradizione storica del marchio e al suo DNA da corsa. E' per noi un onore essere il primo marchio italiano a ricevere questo prestigioso   riconoscimento e siamo entusiasti del futuro che si prospetta per Alfa Romeo qui in Nord America e nel resto del mondo".

Il premio Auto dell'Anno di Motor Trend è aperto a tutte le vetture del 2017, nuove o aggiornate in modo significativo. Invece che essere confrontati uno con l'altro, tutti i veicoli candidati sono sottoposti a una serie completa di prove prestazionali per testarne l'accelerazione, la potenza frenante e la gestione dei limiti.

Tutte le vetture in competizione vengono poi valutate in un centro di test automobilistici professionale su tre differenti percorsi, prima che le finaliste vengano selezionate. Su una rosa di modelli che era la terza più ampia di sempre, i giudici di Motor Trend hanno ristretto il campo a otto finaliste per l'Auto dell'Anno, tra cui l'Alfa Romeo Giulia.

"I giudici di Motor Trend hanno convenuto che l'Alfa Romeo Giulia rappresenta l'automobile portata alla massima espressione - ha detto il Direttore di Motor Trend, Ed Loh - Alfa Romeo ha creato quella che è forse la miglior berlina sul mercato in termini di handling".

Tutti i modelli finalisti dell'anno sono stati selezionati dai giudici di Motor Trend e valutati in base a sei criteri: design, eccellenza ingegneristica, sicurezza, efficienza, valore  e prestazioni attese. L'Alfa Romeo Giulia rappresenta al meglio questi sei elementi chiave, che caratterizzano anche ciò che i consumatori desiderano di più nella loro prossima auto.

La Giulia Quadrifoglio, versione top di gamma, mette in risalto le prestazioni e le competenze sportive dell'Alfa Romeo con una potenza ai vertici della categoria di 510 cavalli, un'accelerazione da 0 a 100 km/h  in appena 3,9 secondi e un tempo record di 7 minuti e 32 secondi ottenuto sul leggendario circuito del Nürburgring , il miglior tempo mai realizzato da una berlina 4 porte.

Tutti i modelli dell'Alfa Giulia offrono:
Una pressoché perfetta distribuzione dei pesi (50/50 tra i due assi) grazie alla nuova trazione posteriore dell'architettura Giorgio e all'esclusivo albero di trasmissione in fibra di carbonio;
Potenza ai vertici della categoria;
Design italiano e cura artigianale unici nel segmento premium delle berline medie;
55 anni di eredità della Giulia, costruiti coniugando le straordinarie prestazioni del motore con  l'impiego di materiali ultra-leggeri, e più di un secolo di storia del marchio, che ha scolpito la propria leggenda sulle strade di tutto il mondo.

Cos'e' il premio "Auto dell'Anno"       
Il premio "Car of the Year", assegnato ogni anno da Motor Trend, è uno dei riconoscimenti più prestigiosi conferiti all'industria automobilistica in Nord America. La rivista specializzata Motor Trend fu la prima ad istituire un premio per l'Auto dell'Anno, nel 1949, anno del debutto della pubblicazione stessa. Oggi quel premio è giunto alla 70° edizione.
Fino al 1999 il premio era riservato alle vetture costruite negli Stati Uniti mentre quelle importate avevano una categoria a sé stante e potevano concorrere al premio come "Import of the Year". Dal 2000 la distinzione in due categorie è stata eliminata e il premio è diventato unico.

Commenti

Post popolari in questo blog

PRIME IMMAGINI UFFICIALI DI DUE NUOVE FIAT IN ARRIVO DAL 2025

Durante la presentazione della nuova Fiat Grande Panda, Olivier Francois ceo di Fiat, ha mostrato un video in cui si intravedono le nuove Fiat Fastback e la familiare in arrivo dal 2025.

Fleet & Tender di Stellantis Italia si aggiudica gara per fornitura di Fiat Panda, 600 e Doblò alla Pubblica Amministrazione italiana

In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali) sia ibridi che elettrici I modelli che sono stati scelti sono la Fiat Panda, Fiat 600 e FIAT Professional Doblò.   Stellantis Italia, attraverso il dipartimento Fleet & Tender, si è aggiudicata un’importante gara nazionale indetta da Consip per la fornitura di veicoli alla Pubblica Amministrazione italiana. In gara c’erano più lotti che riguardavano vari tipi di veicoli (city car, sport utility vehicle e veicoli commerciali). In particolare, i modelli che sono stati scelti sono Fiat Panda (350 unità), Fiat 600 (1.260 ibrida) e 150 FIAT Professional Doblò termici. Il dipartimento di Fleet & Tender è la divisione altamente specializzata all’interno di Stellantis per la progettazione e la realizzazione di ogni specifica tecnica richiesta nelle gare promosse da Consip per la Pubblica Amministrazione ed in particolare per le forze dell’ordine. Tra cui una fornitura

Previsioni traffico estate 2024: 2 bollini neri all'inizio di agosto

Si avvicinano i giorni più trafficati dell'anno per gli spostamenti verso le località turistiche. Qui trovate le previsioni per luglio,  agosto e l'inizio di settembre,  oltre ai divieti di transito per i mezzi pesanti.  Bollino Verde: traffico regolare  Bollino Giallo: traffico intenso  Bollino Rosso: traffico molto intenso  Bollino Nero: massima concentrazione di traffico con criticità  Particolare attenzione al traffico intenso sulla rete autostradale ligure, sulla A1 tra Milano e Bologna e sulla A14 Adriatica. Per informazioni in tempo reale potete ascoltare Rtl 102.5 e Isoradio 103.3. Disponibili anche su radio DAB e per Isoradio con app RAI Play Sound.

Produzione FIAT Panda a Pomigliano d'Arco

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

OBBLIGO DELL'UTILIZZO DELLA CORSIA PIÙ LIBERA A DESTRA

Fino al 2002 il comma 6 dell’art.143 del Codice della Strada diceva che la corsia di destra era riservata ai veicoli lenti, ma questa frase è stata totalmente eliminata dal 15 gennaio 2002. Oggi, l’articolo 143 comma 5 del Codice della Strada prescrive che, salvo diversa segnalazione, sulle strade a due o più corsie per senso di marcia si deve circolare sulla corsia libera più a destra , e la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.  Le sanzioni per l’inosservanza di questa legge prevedono il pagamento di una multa compresa tra 42 e 173 euro, la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida (8 per i neopatentati) e l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento. Il sorpasso a destra non è consentito, ma il superamento sì. Nel sorpasso è previsto il passaggio da una corsia all’altra e il ritorno su quella di origine, mentre il superamento prevede l’avanzamento del veicolo sulla stessa corsia di marci

Nuova Fiat Grande Panda

La Grande Panda rappresenta il ritorno di FIAT nel mercato globale mainstream, fondata su tre pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Valori come sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono alla base del progetto, con un design ispirato all'iconica Panda degli anni '80, definita il "blue jeans" dell'automotive per la sua versatilità. La Grande Panda, pertanto, si posiziona come un'auto socialmente rilevante e accessibile a tutti. La nuova Panda è un'evoluzione della prima Panda, trasformandosi in un veicolo del segmento B adatto alle famiglie, con un prezzo di partenza inferiore a €25.000 per la versione elettrica. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, si basa su una piattaforma multi-energia adattabile a livello globale, con un design italiano distintivo e opzioni di motorizzazione per rispondere alle diverse esigenze dei clienti in tutto il mondo. Questo modello segna la transizione di FIAT da u

NUOVA FIAT GRANDE PANDA IN ALLESTIMENTO BASE

Da Instagram (Panero Auto Torino) arrivano le prime immagini della Fiat Grande Panda in allestimento base. La vedremo in dettaglio l'11 luglio 2024. FIAT Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per il confort delle famiglie e della mobilità urbana odierna. FIAT è una delle case automobilistiche in at

Fiat Grande Panda arriva a fine anno con prezzi da meno di 19.000€

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

Nuova Fiat Grande Panda

Video del Canale YouTube Passione Auto Italiane 

In Svizzera chi acquista un'auto elettrica di Fiat, Abarth o Alfa Romeo e riceve un veicolo a combustione gratis per 1 mese

Astara innova: L'importatore ufficiale dei marchi Fiat, Abarth e Alfa Romeo lancia una nuova iniziativa per i suoi clienti in Svizzera, per facilitare il passaggio ai veicoli elettrici. I clienti che acquisteranno un veicolo elettrico tra l'1.7.24 e il 30.9.24 potranno usufruire gratuitamente di un veicolo a combustione per un mese. L'offerta è valida da subito presso i concessionari ufficiali Fiat, Abarth e Alfa Romeo in Svizzera.  Astara innova offrendo ai suoi clienti l'uso gratuito di un veicolo a combustione della stessa marca per un periodo di un mese. In questo modo i clienti possono godere del comfort della guida elettrica per tutto l'anno, beneficiando al contempo di un veicolo a combustione della stessa marca, in modo da poter andare in vacanza senza alcun vincolo.  Il veicolo viene consegnato al concessionario del cliente.  Il veicolo è reso disponibile da Astara attraverso la sua nuova offerta di abbonamento: Astara Subscription - Abbonati alla tua pross