Marchionne apre ad Argo ma non a Topolino


Facebook - Instagram - YouTube - redazionewm@outlook.com © FCA Italy: società italiana del gruppo FCA (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Fiat Professional + Mopar) - Fiat Ambassador - Sostieni PAI qui - Piano Industriale -5 mesi

Nuova pagina Jeep Ram Chrysler Dodge




Marchionne ha ribadito quello che ha sempre detto, ha fatto e vediamo: non fare più di Fiat un marchio generalista, facendo quello che veramente va e fa guadagnare. Ha nominato la famiglia 500, dicendo che è quella che ha fatto guadagnare qualcosa. Ma anche per la Tipo sono soddisfatti. Per la Panda con le vendite che fa, una volta riportata in Polonia non è di certo un auto da eliminare, e infatti non lo faranno, visto che hanno annunciato ufficialmente il nuovo modello nel 2019/2020, su cui già stanno lavorando. E poi Fiat deve ancora entrare nel mondo dei SUV e Crossover di segmento C e D.

Ha detto che non farà la Topolino, perchè non farebbe guadagnare. Semplicemente continueremo a vedere una Fiat con pochi modelli come ormai siamo abbituati.

Marchionne non ha comunque chiuso la porta a un arrivo della Fiat Argo sul mercato del Vecchio Continente, rimandando i dettagli all’incontro del primo giugno a Balocco. Quando sarà presentato il nuovo piano industriale 2018-2022.

La gamma entro il 2022 sarà quindi cosi composta
Panda
500 (da indiscrezioni sarà più grande e anche a cinque porte)
Punto (la decisione finale sulla Argo Europea la conosceremo tra qualche mese)
Gamma Tipo
124 Spider
500X
Qubo (se continuerà ad essere proposto nella gamma Fiat oltre che nella gamma Fiat Professional)
Doblò (se continuerà ad essere proposto nella gamma Fiat oltre che nella gamma Fiat Professional)
B-SUV al posto della 500L
C-SUV
D-SUV


I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI