Malfi: straordinari fino ad agosto per il picco produttivo della Fiat Punto


Straordinari del sabato alla Fca di Melfi. L’azienda ha comunicato ai lavoratori legati alla produzione della Punto che per 9 sabati entro agosto dovranno recarsi a lavorare sei giorni di fila per coprire un picco produttivo. Gli operai sono rientrati dalla cassa integrazione.

La Punto è destinata alla dismissione entro pochi mesi, come dichiarato dagli stessi vertici di FCA, ma con il picco produttivo dovuto alla promozione sul modello (leggi qui) l’azienda annuncia gli straordinari e l’aumento della produzione giornaliera (20 auto in più a turno).

Commenti

  1. Assurdo, grottesco, tragicomico! Questa è FCA. La notizia si commenta da sola. Grazie Matteo per l'informazione

    RispondiElimina
  2. hai ragione FCA è una merda che deve chiudere!!!!

    RispondiElimina
  3. Alfred secondo sindacati e opignonisti della domenica Fiat deve cancellare gli ordini e lasciare a casa la gente

    RispondiElimina
  4. Questo dimostra che FCA sottovaluta la Punto

    RispondiElimina
  5. E' evidente che sono rimasti spiazzati anche loro, da questo successo.
    Una volta fimati gli ordini, è chiaro che le auto devono essere prodotte e consegnate.
    Quindi ci sta che ricorrano agli straordinari.

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo! Fiat sottovaluta la Punto ed è assurdo fare gli straordinari per una macchina che è già stata cancellata per il futuro...che palle!!! io posso capire che vogliono provare a sfondare con la 500 5 porte ma almeno portare quì la Argo con le adeguate modifiche...magari anche senza chiamarla necessariamente Punto ma almeno mantenere la gamma Razionale con Argo e quella Emozionale con la 500 5Porte...

    RispondiElimina
  7. assurdo fare gli straordinari? qualsiasi azienda in un caso del genere ricorre agli straordinari per limitare i ritardi nelle consegne. Pur di dare contro a FCA e sopratutto a Marchionne dite un sacco di stronzate senza senso

    RispondiElimina
  8. patetici! se li fanno lavorare è perchè li fanno lavorare, se non li fanno lavorare è perchè non li fanno lavorare. cambiate le cose a seconda di come dovete rompere e dare contro. 9 sabati pagati non mi sembra una tragedia, c'è chi fa peggio

    RispondiElimina
  9. Fiat ha semplicemente fatto un offerta svuota piazzali ma si è trovata con un enorme richiesta di Punto tanto da chiudere cassa rinviare di un mese la fine della produzione e 9 straordinari. se è una brutta notizia questa....Come detto Fiat si è trovata davanti a un sucesso imprevisto. I dati vendita la davano per morta

    RispondiElimina
  10. la gente non dorme di notte al pensiero che la Punto è ancora in produzione. sono dei poveracci. L'alternativa è la cassa integrazione, quindi ben venga il successo della Punto. Questo non vuol dire che mi va bene cosi, cioè che non ci sono modelli, ma se la situazione è questa non dipende da me e non posso farci nulla. Chiarimento per il signor Paolo B

    RispondiElimina
  11. sinceramente anche io non me l'aspettavo di questo successo della punto mentre sta chiudendo la carriera senza erede...... 8.000 euro per un auto nuova ha fatto il botto di ordini... una new argo europea a 9.000 euro avrebbe fatto il pienone da far impallidire la concorrenza.... e niente..

    RispondiElimina
  12. Comunque dimostra per l'ennesima volta che esiste uno spazio commerciale per una segmento b' razionale'

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane


Post popolari in questo blog

Nuove indiscrezioni per il marchio Fiat