Rallye Tour de Corse: quattro equipaggi a bordo delle Abarth 124 rally al via dello storico Rallye


Abarth 124 rally Selenia International Challenge, in gara nel weekend Corso due equipaggi italiani (Nucita - Vozzo e Modanesi - Menchini) e due francesi (Astier - Vauclaire e Gache - Rivière).
Il percorso si snodasu 1.120 km con 12 prove speciali, partenza venerdì 6 e arrivo domenica 8 aprile.
La gara è valida per il Mondiale Rally e per la Coppa FIA R-GT.

Impegno internazionale di massimo prestigio per l'Abarth 124 Selenia International Challenge che vede impegnati il prossimo fine settimana quattro equipaggi su Abarth 124 rally nel Rally Tour de Corse, valido per il Campionato Mondiale Rally e per la Coppa FIA R-GT.

Una partecipazione significativa al campionato internazionale che vede le Abarth 124 rally protagoniste assolute nella loro categoria con due piloti italiani e altrettanti francesi: con le vetture del team Bernini Rally sono iscritti il siciliano Andrea Nucita, con Marco Vozzo - grande protagonista in occasione del Rallye di Montecarlo, nel quale ha ottenuto un ottimo 4° tempo assoluto nella prova più difficile della gara - il giovanissimo Andrea Modanesi, con Marco Menchini - vincitore dell'Under 23 del Trofeo Abarth 124 rally Selenia 2017 e il transalpino Philippe Gache, con Nicolas Riviére; con l'auto del Team Milano Racing corre la giovane promessa francese Raphael Astier, con Frederic Vauclaire, all'esordio con la spider dello Scorpione.

Molto entusiasta di questa partecipazione Andrea Nucita: "Il percorso è fantastico, ma molto impegnativo, comunque adatto all'Abarth 124 rally: abbiamo effettuato alcuni test specifici e siamo fiduciosi per il risultato".

Più cauto Andrea Modanesi: "Per me sarà una gara importante soprattutto per fare esperienza, conto sull'affidabilità della 124 rally".

Tutto nuovo per Raphael Astier, uno dei piloti emergenti della Francia: "Per me si tratta di un'esperienza nuova con una vettura  a trazione posteriore in una corsa molto difficile".

Per Philippe Gache una partecipazione di prestigio: "Conosco bene l'auto, avendola usata nel Rallye di Sanremo dell'anno scorso, e mi sono preparato bene a questa gara che per me ha sempre un grande fascino".

Il Rallye Tour de Corse è uno degli appuntamenti più difficili e impegnativi del Mondiale Rally, con un percorso tortuoso e impegnativo, reso ancora più difficile dalla notevole lunghezza delle prove speciali. La gara scatta da Bastia alle ore 8 di venerdì 6 aprile e si articola su tre tappe per un totale di 1120 km, 333 dei quali di velocità cronometrata ripartita su 12 prove speciali. Tra queste la più lunga è la Vero-Sarrola-Carcopino, in programma domenica 8, che misura oltre 55 km, lo stesso giorno in cui la corsa si conclude  ad Ajaccio alle ore 15,00.

L'Abarth ha vinto in passato due edizioni del Tour de Corse con la Fiat 131 Abarth Rally: nel 1977 e nel 1978, sempre con il transalpino Bernard Darniche.

La Abarth 124 rally nelle prime gare della stagione 2018 ha già raccolto due successi nella categoria R-GT nel Rally Brasov, in Romania, con l'Abarth 124 rally del team Bernini Rally, condotta da Florin Tincescu; nel Rally Il Ciocco in Italia con Cristopher Lucchesi; i secondi posti in Belgio nel Rallye Spa-Francorchamps con Cédric De Cecco; in Francia nel Rallye du Touquet con Nicolas Ciamin; e in Repubblica Ceca nel Valasska Rally con Martin Rada.

Commenti

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra

Fiat Panda 4° serie. Le prime indiscrezioni sul progetto