Grande successo dell’Abarth Day, l’adrenalinico raduno ufficiale dello Scorpione














Sabato 27 ottobre a Vallelunga è andato in scena l'ultimo appuntamento 2018 con gli Abarth Day che da maggio hanno animato i principali circuiti europei.
I sette appuntamenti, e quello italiano in particolare, hanno coinvolto possessori e appassionati del brand dello Scorpione.
I partecipanti, circa 2.000, hanno potuto provare la nuova gamma Abarth 595 e l'Abarth 124 spider sia in pista sia su strada, e vivere un'autentica rally experience accanto a piloti professionisti.
All'insegna dell'adrenalina anche le performance di Vanni Oddera, il celebre campione di motocross e freestyler che si è esibito in un'area dedicata
Il successo dell'Abarth Day accompagna quello del brand: 124 rally ha conquistato il campionato mondiale di categoria R-GT e il marchio sta crescendo in termini di volumi di circa il 15% rispetto al 2017, anche grazie alla nuova gamma Abarth 595 recentemente presentata alla Targa Florio.

Sabato 27 ottobre presso il circuito di Vallelunga (Roma) si è tenuto il più grande raduno ufficiale Abarth, tappa conclusiva degli Abarth Day 2018 che hanno coinvolto migliaia di appassionati in Austria, Francia, Portogallo, Regno Unito, Francia e Germania prima della tappa italiana. Protagonisti dell'evento l'Abarth 124 spider e la nuova gamma dell'iconica Abarth 595, sviluppata all'insegna della sua doppia anima che racchiude performance e stile. Di serie sulle nuove 595 Competizione e 595 Pista una nuova versione del leggendario scarico Record Monza, che regala al motore un sound nuovo, ancora più coinvolgente, che ne sottolinea l'anima "performance". Il rombo che contribuisce alla leggenda sportiva Abarth è stato la colonna sonora di una giornata ad alto tasso di adrenalina.

Il programma, davvero ricco, ha previsto infatti giri in pista, test drive su strada e in pista, contest e parate, oltre all'esibizione del celebre campione di motocross e freestyler Vanni Oddera.
Inoltre, per sperimentare le performance estreme di Abarth è stato possibile vestire i panni del co-driver e girare con piloti professionisti alla guida delle grintose Abarth. Un evento che ha permesso agli appassionati Abarth di sfogare la loro adrenalina in pista e di condividere la passione per il marchio dello Scorpione. Passione che è possibile condividere anche all'interno della sempre più numerosa community "The Scorpionship", con i suoi circa 100.000 appassionati, alla quale è possibile iscriversi gratuitamente attraverso il sito (scorpionship.abarth.com).

Il successo degli Abarth 2018 accompagna quello di un brand capace di crescere sul mercato italiano del 15 per cento rispetto al 2017, un exploit condiviso dai principali mercati europei: l'incremento in Spagna è pari al 40 per cento, e si attesta intorno al 30 in Francia e Regno Unito. Lo Scorpione, da sempre, è un marchio capace di suscitare entusiasmo tra il pubblico appassionato di competizione: non a caso, una grande folla ha accompagnato l'esordio della nuova gamma Abarth 595 recentemente avvenuto durante la Targa Florio, la mitica "cursa" indissolubilmente legata al mito Abarth. La decisione di presentare le nuove 595 all'edizione 2018 è stato anche un tributo al 110° anniversario dalla nascita del fondatore, oltre ad essere un legame con la storia del brand e i suoi tipici valori di sportività.

La nuova gamma dell'icona del brand esprime le due anime di Abarth. La 595 Competizione è più "radicale" e destinata agli amanti delle prestazioni e della sportività senza compromessi, la 595 Turismo è legata ai valori di stile e comfort tipici delle granturismo italiane, con grande cura dei dettagli, interni in pelle e Pacchetto Urban. L'offerta si completa con le versioni 595, 595 Pista e 695 Rivale: al seguente link la cartella stampa della nuova gamma Abarth 595.

I successi riguardano anche la Abarth 124 spider, che a due anni dall'esordio ha vinto il campionato mondiale R-GT con circa 40 successi di categoria. Un'automobile dunque capace di primeggiare nelle competizioni e di assicurare divertimento ed emozioni anche nella guida di tutti i giorni, grazie a raffinate soluzioni tecniche, grande agilità, motore e meccanica da supercar.


Commenti

Post popolari in questo blog